Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  PIACENZA A COLORI  :.  Ritratti.  :. Vittorio Pizzasegola, uomo di sport e di cuore
sottocategorie di PIACENZA A COLORI
 :. Colori piacentini.
 :. Eventi.
 :. Forum Piacenza
 :. Ritratti.
 :. Piacenza vista dagli altri




mercoledì
20
novembre
2019
Sant'Ottavio solutore ed avventore



Babele moda - abbigliamento on line
Babele Arte - galleria di artisti da tutto il mondo
BabeleCase - database di annunci immobiliari
itinerari turistici
Babele Info  - motore di ricerca d'arte


Vittorio Pizzasegola, uomo di sport e di cuore

di Mauro Molinaroli

Per chi scrive, raccontare di Vittorio Pissasegola che improvvisamente ci ha lasciati, è come entrare in conflitto d'interessi.
Ci si conosceva da una vita, ma questi sentimenti di costernazione e di incredulità, questi conflitti affettivi appartengono oggi a molti, increduli dell'improvvisa e prematura scomparsa dell'amico Vittorio, la cui disponibilità e la cui generosità sono stati un esempio per tanti.

Fisioterapista stimato e apprezzato, sportivo e da sempre vicino al Piacenza Calcio, Vittorio è un uomo di fede che ha amato la figlia Elena e la moglie Daniela.
I suoi valori erano legati alla condivisione e alla solidarietà, perché Vittorio Pissasegola ha spesso dato tanto agli altri.
Nel suo lavoro, nel sociale dove ha collaborato per anni con la mensa della Caritas e ultimamente con la mensa dei Frati Cappuccini e con il Centro Don Franco Molinari in via Melchiorre Gioia, realizzato verso la fine degli anni Novanta grazie alla sensibilità degli imprenditori Vito Schiavi e Tito Fugazza.
Ogni sabato mattina trovavi Vittorio: la piscina sotterranea è stata un'opportunità per molti di svolgere la rieducazione in acqua con il supporto di una persona molto preparata. Non solo, quando c'era una buona azione da compiere Vittorio si buttava a pesce: le partite a calcio coi carcerati, l'impegno a trovare un pasto caldo e una stanza per dormire ai clochard, le partite del cuore.

Poliedrico ed eclettico, Vittorio Pissasegola era nato a San Rocco al Porto il 18 agosto1944. Dopo pochi mesi la famiglia si trasferì a Piacenza, sono gli anni della guerra e il quartiere di Sant'Agnese, dove Vittorio cresce e nutrirà per il resto dei suoi anni un affetto particolare, è un luogo dell'anima, il marchio di fabbrica di una piacentinità autentica. Nel 1960 viene assunto come infermiere all'Ospedale Civile nel reparto di Ortopedia, il primario è il professor Evandro Pasquali e tra i medici ci sono anche Edoardo Gasperini e Mario Gatti.
Entrambi - seppur in modo differente daranno una svolta all'attività e alla professionalità di Pissasegola, che ottiene il diploma di fisioterapista. Corre da solo, è ambizioso il giusto, in ospedale rimane fino al 1974 (due anni prima, nel 1972, sposa Daniela) ed entra a far parte dello studio medico e ortopedico di via Fermi 20/B, alla guida del quale è il dottor Gasperini.

Da allora la sua attività ha avuto un incremento continuo e quel centro medico, che dai primi anni Ottanta Vittorio gestisce direttamente, è un punto di riferimento per atleti di tutte le discipline. Pissasegola nel 1969 era entrato a far parte dello staff del Piacenza Calcio come massaggiatore, affiancando il mitico Gigiòn Franchi prima e insieme a Vincenzo Franchi poi.
I medici sono il dottor Augusto Terzi e il dottor Gasperini che rimarrà responsabile dello staff medico biancorosso fino al 1984, lasciando poi la responsabilità del settore a Terzi. Cambiano molte cose all'interno della società che ha mutato pelle da quando alla presidenza del Piacenza nel 1983 è arrivato l'ingegner Leonardo Garilli.
I programmi si fanno ambiziosi e quando Gigi Cagni nel 1990 viene chiamato alla guida tecnica della squadra, il settore medico e paramedico devono essere a tempo pieno al seguito della squadra.

Vittorio (che per i biancorossi esercita un lavoro part time) decide di proseguire l'attività nel Centro di via Fermi, ma il cordone con i tanti atleti del Piacenza e di altre attività sportive non si reciderà mai. Da lui passano un po' tutti i vip del calcio: Pippo e Simone Inzaghi, Armando Madonna, Eusebio Di Francesco, ma anche la campionessa iridata di ciclismo Giorgia Bronzini, il pugile Paolo Pizzamiglio e tantissimi altri atleti, ma anche tante persone che in quello studio intravedono la possibilità di risolvere problemi di natura ossea o muscolare.
Che dire, ci sono anche la Vittorino da Feltre, i Viaggi dell'Amicizia, il ritorno al Piacenza in questi ultime due stagioni ma soprattutto un magone che non passa.

Mauro Molinaroli


pubblicazione: 17/05/2014
aggiornamento: 14/07/2014

vittorio pizzasegola 18903
vittorio pizzasegola

Categoria
 :.  PIACENZA A COLORI
 :..  Ritratti.



visite totali: 1.755
visite oggi: 2
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,87
[c]




 
Schede più visitate in Ritratti.

  1. Bruno Cassinari
  2. Tino, un "tenero" extraterrestre
  3. Giulio Manfredi
  4. Giorgio Armani
  5. Giuseppe Parenti è Cavaliere del Lavoro
  6. Giuseppe Carella oftalmologo dell'anno per la ricerca
  7. Secondo Tizzoni
  8. Ippolito Sanfratello
  9. E' morto Gian Carlo Mazzocchi.
  10. Gaetano Rizzuto
  11. L'Antonino d'Oro ad Agamennone
  12. Guido Ratti anticipatore dei talk-show
  13. Luigi Gatti, maestro di umanità
  14. Addio a Franco Fervari, storico custode della Galleria Ricci Oddi
  15. Vittorio Pizzasegola, uomo di sport e di cuore
  16. E' scomparso Ferdinando Arisi
  17. Addio al dottor Maggi, una vita da Pronto Soccorso
  18. Vito Neri, giornalista di razza
  19. Ci ha lasciato il cardinale Ersilio Tonini, "comunicatore di Dio"
  20. Vittorio Pizzasegola
  21. Ci ha lasciato Paolo Sforza Fogliani
  22. Ci ha lasciato Roberto Santagostino

esecuzione in 0,25 sec.