Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Urbanistica  :. Viale Risorgimento, si parte col taglio delle piante...
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Viale Risorgimento, si parte col taglio delle piante...

Viale Risorgimento, è partita la riqualificazione.

Sono iniziati ieri i lavori di rifacimento della strada di ingresso alla città: gli operai di Iren hanno tagliato alcuni alberi che costeggiano la via e che con le loro radici hanno nel corso degli anni devastato i marciapiedi.

Nei prossimi giorni sarà completata la rimozione delle piante, 48 in totale, che saranno poi quasi interamente sostituite.

Su precisa indicazione della Soprintendenza, infatti, il tratto di fronte a Palazzo Farnese dovrà essere completamente sgombero, in modo da non coprire la facciata dello storico edificio come avveniva fino a ieri.
Ma c'è da scommettere che il taglio degli alberi porterà qualche polemica, magari collegata a quella esplosa per piazzetta Plebiscito, il cui progetto di rifacimento approvato dalla giunta prevede l'abbattimento di alcuni tigli, contro sui un comitato sorto ad hoc ha avviato una petizione.

In viale Risorgimento, però, la situazione è differente, perché i problemi provocati dalle piante sono evidenti e perché saranno quasi interamente reintegrate.
«Sono ormai a fine vita - aveva chiarito il sindaco Roberto Reggi presentando il progetto - e andrebbero comunque tagliate entro cinque anni: sostituiremo le sephore con i frassini, le cui radici ci daranno anche meno problemi per la manutenzione dei marciapiedi. Li ripiantumeremo quasi tutti, la quota mancante, che sarà minima, verrà recuperata altrove, a partite da via Colombo. La Soprintendenza ci ha imposto di non rimetterli di fronte al Farnese, che resterà quindi "libero": al loro posto allungheremo il prato che c'è oggi».

Il cantiere si articolerà in due fasi: la prima finirà in autunno, la seconda scatterà dopo la conclusione del cantiere per la creazione del parcheggio in piazza Cittadella per concludersi nel 2013.

In questa tranche saranno rifatti con materiale pregiato i marciapiedi (con ciclopedonale monodirezionale per ciascun lato) e definiti i posti auto, la via sarà provvisoriamente asfaltata.

Quando terminerà il passaggio dei mezzi pesanti diretti al cantiere di Cittadella, verranno posati i cubetti di porfido e saranno riqualificati anche piazzale Milano e l'incrocio con via Bacciocchi.

I costi sono a carico di Iren, che ha chiesto e ottenuto di ampliare nella zona la rete del teleriscaldamento, che servirà edifici importanti come le tre scuole e il Farnese e permetterà di risparmiare 4mila kilowatt tra petrolio e metano, riducendo di 700 tonnellate annue l'immissione di Co2 in atmosfera.
Michele Rancati
LIBERTA' 24/03/2011


pubblicazione: 24/03/2011

 17108

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Urbanistica



visite totali: 1.990
visite oggi: 3
visite ieri: 3
media visite giorno: 0,50
[c]




 
Schede più visitate in Urbanistica

  1. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  2. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  3. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  4. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  5. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  6. Beni militari da cedere, l'elenco c'è
  7. Ex Acna, è ancora alta tensione
  8. Federalismo demaniale, ecco il tesoro dei piacentini
  9. Ex Acna, intervento urbano.
  10. In Via Roma è sempre emergenza.
  11. Ance (Confindustria) assegna il 1° premio d'architettura
  12. Ex Unicem, quartiere modello.
  13. Il Comune: in vendita Palazzo Chiapponi e Cà Buschi
  14. Un prato in piazza Sant'Antonino
  15. Una città zeppa di edifici statali
  16. Besurica-bis, la città larga fa discutere
  17. Negozi, palestre e musica nell'ex ospedale militare.
  18. La Procura su palazzo ex Enel: è tutto ok
  19. «Frenare la colata di cemento»
  20. Acna, delocalizzazione tramontata
  21. Berra: «Va rivisto il piano regolatore»
  22. La fontana gigante di piazzale Torino.
  23. Prg amaro, scosse in maggioranza
  24. Ca' Buschi, il desiderio "proibito"
  25. San Sisto, una baia sul Po per far rinascere l'amore tra la città e il suo fiume.
  26. Reggi e Garilli, pace senza Gelmini.
  27. "La Giunta Reggi si vergogni !! "
  28. Cà Buschi : Vertice tra Reggi e gli ambientalisti
  29. Ex Acna : la Giunta dà l'ok al piano edilizio di via Tramello.
  30. Ex macello, esplode la lite di carte bollate
  31. «Il supermercato in via Cella ci soffocherebbe»
  32. Caso via Manfredi 120.
  33. Giù le mani dalla piazzetta dei tigli !!
  34. Villa Serena, il ministero prende tempo
  35. Area ex-Acna, decolla il recupero

esecuzione in 0,093 sec.