Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Viabilità  :. Viale Dante: via al restyling
sottocategorie di Viabilità
 :. Piano urbano del traffico (PUT)
 :. Parcheggi
 :. Piste ciclabili
 :. Mobilità
 :. Targhe alterne




giovedì
28
ottobre
2021
Santi Simone e Giuda, Apostoli



Viale Dante: via al restyling

Quattro mesi di lavoro.
Tanto durerà la prima tranche del maxi restyling di Viale Dante.
Gli operai di Iren si sono messi al lavoro ieri mattina. Il primo tratto di strada interessato (lungo via Conciliazione) è quello compreso fra la rotonda di via Calciati e via Gobbi Belcredi.
«In primo luogo toglieremo l'aiuola che si trova al centro della strada - hanno spiegato gli operai - transenneremo la superficie necessaria a lavorare stando attenti a lasciare il giusto spazio per transitare in entrambi i sensi di marcia».
Quindi al via con la sistemazione dell'acquedotto e con l'allaccio del teleriscaldamento.
Il cantiere durerà circa quattro mesi: «cercheremo di tenerlo sempre molto corto spostandoci di volta in volta più avanti verso il semaforo di Viale Dante all'incrocio con via Nasolini- hanno spiegato- Ci fermeremo solo quando pioverà, per il resto, cercheremo di andare il più veloce possibile».

Il cantiere, che promette di restituire una Viale Dante alberata, dotata di piste ciclabili e con lo stesso numero di parcheggi rispetto a quelli attuali, durerà fino a Natale.

Le lamentele e le considerazioni di commercianti e residenti hanno già iniziato ad alzarsi soprattutto per l'impossibilità di parcheggiare lungo tutto il tratto su cui si sviluppa il cantiere.

«Il disagio più che altro investe i miei clienti- ha detto Massimo Botti- già vi è poco parcheggio, adesso che ci sono i lavori non ve n'è proprio e i clienti, francamente, non sanno dove mettere la macchina. Io stesso devo parcheggiarla lontano».
Il progetto nella sua totalità, ad ogni modo, non dispiace a Massimiliano che però non lo ritiene necessario: «se il risultato finale sarà come quello di via Colombo, va bene - ha detto- però bisogna sottolineare che Viale Dante non necessitava di un restyling di quel tipo. Via Colombo porta direttamente verso il centro della città e sistemarla dal punto di vista estetico è stata una decisione condivisibile. Prima di concentrarsi su Viale Dante, forse, avrebbero dovuto pensare ad altre zone della città». Più o meno della stessa idea anche alcune cittadine: «non si capisce perché continuino a rifare i lavori- hanno detto Dora e Angela- prima di spendere i nostri soldi dovrebbero pensarci due volte, non è passato molto tempo da quando il Comune ha deciso di mettere le aiuole al centro della via e ora le toglie per ricominciando tutto da capo».
«Il cantiere stringe la via togliendo i parcheggi- hanno sottolineato- e il traffico si congestiona già a metà pomeriggio, figuriamoci quando la gente inizierà ad uscire dagli uffici».
A proposito dei primi lavori di riqualificazione che sono stati fatti lungo via Conciliazione e Viale Dante, Patrizia Pessina ha detto: «per il momento non ho alcun disturbo, il vero danno per il mio bar è stata questa fioriera che mi hanno posizionato di fronte all'ingresso togliendo il posto per parcheggiare, quello si che è stato un disagio perché molti clienti mi hanno confidato che non si fermano più come prima visto che non sanno dove mettere la macchina». Ma questo non è l'unico disagio riscontrato dall'esercente: «la pista ciclabile è una linea tracciata per terra e le biciclette preferiscono passare sul marciapiede- ha detto- quando esco con i vassoi rischio sempre che mi vengano addosso». Grazie alla sua visuale strategica, Pessina, si è accorta anche di un altro inconveniente che capita spesso agli automobilisti: «l'imbocco di via Conciliazione è troppo stretto e ogni giorno c'è una macchina che finisce sullo spigolo del marciapiede rischiando di far scoppiare le ruote».

Le critiche erano state messe in conto dall'assessore alla viabilità Giorgio Cisini che aveva comunque parlato di un intervento "necessario e strutturale": «l'acquedotto di Viale Dante è ridotto male, questo si sa, e i lavori sono pertanto necessari. Il Comune ha deciso di fare uno sforzo e ha ottenuto un finanziamento che corrisponde circa a metà dei lavori».
Come diventerà Viale Dante al termine dei lavori? Secondo l'assessore la via sarà "un cannocchiale verde" di collegamento fra la zona dell'ex Unicem fino alla fine della grande arteria cittadina.

Nicoletta Novara
LIBERTA' del 30/04/2014


pubblicazione: 30/04/2014
aggiornamento: 01/05/2014

 18886

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Viabilità



visite totali: 1.293
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,47
[c]




 
Schede più visitate in Viabilità

  1. Parcheggiare a Piacenza
  2. Parcheggi, Piacenza tra le città meno care
  3. Un parcheggio nella caserma Pontieri
  4. Addio semafori, la città si fa "rotonda"
  5. Nuovo ponte sul Trebbia, ecco come sarà
  6. "Traffico - Rotatorie, si stringono i tempi"
  7. Oggi primo giovedì senza limitazioni al traffico: un addio senza rimpianti
  8. Ponte galleggiante pronto il 17 ottobre
  9. «Più di 31mila sui bus navetta».
  10. Città assediata da 150mila auto
  11. Auto più bicicletta con il biglietto della sosta.
  12. «Una città senza traffico? Si può»
  13. Approvate le targhe alterne Ma è scontro
  14. Rivoluzione nel traffico: auto a 30 all'ora dal 23 gennaio nella città storica
  15. Viabilità, giro di vite sui mezzi pesanti
  16. Targhe alterne al giovedì e venerdì.
  17. Corso Europa aperto alle auto.
  18. Approvata l'intesa per la mobilità sostenibile.
  19. Metropolitana leggera lungo le mura farnesiane
  20. Merci in città, caos da evitare
  21. “Cartellino rosso” per i camion
  22. Autobus “sicuri” da casa a scuola
  23. Nel 2005 targhe alterne a volontà
  24. Autobus “sicuri” da casa a scuola
  25. Soste più costose in centro storico
  26. «Piazze senza bus? L'idea c'è»
  27. Via Roma chiusa, è già polemica
  28. Area espropriata - Rotonda di via Morigi, Garilli all'incasso
  29. Piacenza paralizzata dalla neve
  30. A Barriera Milano arrivano le “strisce blu”
  31. Targhe alterne e centro blindato
  32. Centro vietato per le vecchie auto
  33. Il metrò leggero.
  34. Freddo e targhe alterne : perchè non attivare lo scuolabus ?
  35. «Targhe alterne, provvedimento inutile»

esecuzione in 0,687 sec.