Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Debito pubblico - Legge finanziaria.  :. Tasse, trovata l'intesa.
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




mercoledì
17
luglio
2019
San Alessio



viaggi vvs
Babele moda - abbigliamento on line
tropicana viaggi
Babele Arte - galleria di artisti da tutto il mondo
BabeleCase - database di annunci immobiliari
itinerari turistici
Babele Info  - motore di ricerca d'arte
jdt gioelli - negozio on line di Valeria Civardi
Babele Web - testi letterari liberi da diritti
tutto piacenza


galleria immagini  Tasse, trovata l'intesa.
 
Le nuove tasse (1) Le deduzioni (2) Reddito 18mila euro (3) Reddito di 30mila euro (4)
Le nuove tasse (pic 1) Le deduzioni (pic 2) Reddito 18mila euro (pic 3) Reddito di 30mila euro (pic 4)
Reddito 50mila euro (5) Reddito 90mila euro (6) Condottiero (7)
Reddito 50mila euro (pic 5) Reddito 90mila euro (pic 6) Condottiero (pic 7)
La Cdl ha trovato una intesa sui tagli alle tasse.
I tagli ammonteranno, a regime, a 6 miliardi di euro su base annua e riguarderanno, principalmente, l'Irpef ma anche l'Irap.
L'accordo ha confermato le tre aliquote al 23%, 33% e 39% a cui si aggiunge per il 2005 un contributo di solidarietà del 4% per i redditi sopra i 100.000 Euro.
Si tratta in sostanza di una quarta aliquota al 43%.
I tagli alle tasse verranno introdotti con un maxiemendamento alla finanziaria che sarà approvato domani in sede di consiglio dei ministri.
La no tax area per l'Irpef potrebbe raddoppiare e arrivare da 7.500 a 14-15.000 euro.
Quanto invece agli scaglioni di reddito per le tre aliquote si starebbero ancora mettendo a punto le cifre definitive.
"Sono soddisfatto dell'accordo - commenta Gianfranco Fini - Era doveroso ridurre le tasse ed era altrettanto necessario farlo senza determinare conseguenze sociali negative".
Ma la Lega non esulta e annuncia la volontà di portare una nuova proposta sull'Irap al consiglio dei ministri: "Sull'Irap conto di incrementare il taglio senza dover ricorrere ad ulteriori necessità di coperture, semplicemente usando le cose meglio".
Roma, 25 novembre 2004



E' un Berlusconi «soddisfatto e sereno», come lui stesso si è definito, quello che si presenta di fronte ai giornalisti nella conferenza stampa a Palazzo Chigi. Il suo governo - dice - effettuarà l'annunciata riduzione fiscale: «E' una svolta storica in Italia da decenni a questa parte».
Affiancato dal ministro Siniscalco il presidente del Consiglio ha detto che ci «ci sono 6,5 miliardi per il taglio delle tasse». Il premier ha poi ha annunciato: «venerdì il Consiglio dei ministri approverà all'unanimità il taglio delle tasse».

CONFERMATE TRE ALIQUOTE PER L'IRPEF - Silvio Berlusconi ha confermato che la riforma fiscale ricomprenderà tre aliquote, per quanto riguarda l'Irpef, al 23, 33 e 39 per cento, con un'aggiunta di un 4% per i redditi sopra i 100 mila euro come contributo di solidarietà.

RIDUZIONE DEGLI STATALI: 75MILA IN MENO ENTRO IL 2006 - Berlusconi ha poi fatto riferimento al taglio sulla spesa pubblica e sugli sprechi, che consente l'attuazione del piano di riduzione fiscale. Particolare attenzione al pubblico impiego dove, «entro il 2006, ci saranno 75mila statali in meno. Entreà in vigore il turnover: ogni cinque persone che lasceranno il posto di lavoro ne entrerà una sola. Il tutto, salvo eccezioni di buon senso - ha precisato il premier - come sicurezza e scuola ma in generale ci sarà una riduzione di personale pubblico che pensiamo possa essere di un certo livello».

SINISCALCO: «NON ESCLUDO QUALCHE UNA TANTUM» - Dopo Berlusconi è stata la volta del ministro dell'Economia Domenico Siniscalco illustrare la manovra di riduzione fiscale.
«Sulle coperture ha spiegato il ministro - abbiamo discusso moltissimo. Ci siamo occupati di quelle che fossero strutturali da quando, nel 2006, la riforma entrerà a regime. Non posso escludere - ha aggiunto - che nel 2005 ci sia una coda di qualche vecchia misura una tantum».

«SEI MILIARDI DI SGRAVI PER LE FAMIGLIE» - Siniscalco ha poi detto che nel 2005 la manovra fiscale del governo prevede una riduzione di sei miliardi per i redditi delle famiglie e 500 milioni per le imprese.
dal Corriere della Sera del 26 novembre 2004




Categoria
 :.  ITALIA Politica  :..  Debito pubblico - Legge finanziaria.




pubblicazione: 26/11/2004
aggiornamento: 11/01/2005



galleria immagini (photo gallery) di ITALIA Politica Debito pubblico - Legge finanziaria.: "Tasse, trovata l'intesa.", fotografie prese in di ITALIA Politica Debito pubblico - Legge finanziaria.; Soggetto: "Tasse, trovata l'intesa."
visite totali: 8.848
visite oggi: 2
visite ieri: 4
media visite giorno: 1,65
[c]




 
Schede più visitate in Debito pubblico - Legge finanziaria.

  1. Tasse, trovata l'intesa.
  2. Il Dpef per gli anni dal 2005 al 2008
  3. LA MANOVRA ECONOMICA
  4. DL 168/2004 (TAGLIASPESE)
  5. «Subito più rigore e una scossa per lo sviluppo»
  6. Berlusconi: riforma fiscale sarà legge in 50 giorni
  7. Finanziaria: limiti alle spese. E più tasse
  8. La situazione è grave, vera recessione.
  9. Ancora Montezemolo...
  10. Tremonti: il Dpef è un testo da seminario
  11. Il premier : "Se le tasse sono alte, l'evasione è un fatto morale".
  12. Sì definitivo del Senato alla Finanziaria.
  13. Meno tasse per tutti: il piano del governo per la riduzione fiscale.
  14. Finanziaria più leggera per Comuni ?
  15. Siniscalco: taglio delle tasse, perché siamo partiti dall' Irap.
  16. Siniscalco si è dimesso.
  17. Fiducia del Senato alla Finanziaria
  18. Manovra, dalla Camera l'ultimo sì
  19. LA MANOVRA DEL GOVERNO (Schema dl Cdm 9.7.2004).
  20. La missione impossibile di un economista di valore
  21. Berlusconi: «Niente addizionali sull'Irpef».
  22. Meno tasse.
  23. Siniscalco: «Una manovra semplice e solida»
  24. Finanziaria, si va verso la fiducia. Pronto il maxi-emendamento.
  25. Perdono tributario a tutto campo
  26. Berlusconi: "Sulle tasse indisponibile a voltafaccia.
  27. Allarme di Fazio: conti pubblici, situazione grave.
  28. La Consulta boccia il Decreto Legge 2004 sui tagli a regioni e comuni.
  29. La Ue: rischio deficit. Siniscalco: ce la faremo.
  30. Il Dpef 2005-2008
  31. LA SOLUZIONE «2 PER CENTO»
  32. La nuova Finanziaria
  33. Finanziaria : ulteriore correzione da 6 miliardi di euro.
  34. Taglio tasse: Berlusconi, «Vado avanti»
  35. Testo provvisorio della legge finanziaria.

An error occurred on the server when processing the URL. Please contact the system administrator.

If you are the system administrator please click here to find out more about this error.