Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Uniti nell'Ulivo- L'Unione  :. Tanta gente e ministri in piazza per i Dico
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




mercoledì
21
ottobre
2020
Sant'Orsola e compagne martiri



Tanta gente e ministri in piazza per i Dico

La manifestazione per le coppie di fatto a piazza Farnese, organizzata da Arcigay, Cgil e numerose sigle dei movimenti omosessuali, ha raccolto decine di migliaia di persone e vari ministri ed esponenti del governo Prodi.

Alle 18, dopo vari interventi dal palco, è scattato il «momento trillo»: i manifestanti hanno fatto squillare sveglie e telefonini come segnale nei confronti del governo.

Poi altri ospiti, tra cui Dario Fo e Franca Rame, e il concerto finale.

Stracolma la piazza, in un tripudio di bandiere colorate dell'Arcigay, quelle viola dell'Arcilesbica e quelle di Ds, Ulivo, Prc e Rosa nel Pugno.

Secondo Alessandro Zan, coordinatore nazionale della manifestazione, dal titolo «Diritti ora!», sono accorse circa centomila persone, molte delle quali nella vicina piazza Campo dè Fiori, dove sono stati montati degli altoparlanti.
La questura ha parlato di circa ventimila presenze, abbastanza per parlare comunque di un successo.
Dal palco è poi scoppiato un applauso quando un organizzatore annuncia: siamo in 50mila.

I MINISTRI IN PIAZZA - In piazza anche i ministri Alfonso Pecoraro Scanio, Paolo Ferrero e Barbara Pollastrini, oltre a numerosi parlamentari, assessori ed esponenti politici. Sul palco, dove troneggiava la grande scritta «Sveglia, è l'ora dei diritti», sono saliti anche Alessandro Cecchi Paone, Pierluigi Diaco e Delia Vaccarello.

PRODI «PERPLESSO» -Ma in pieno corteo, nel pomeriggio di sabato, scende in campo, da Bologna, anche il premier: «Non ho mai nascosto la mia perplessitá riguardo alla partecipazione dei ministri a queste manifestazioni, che possono poi ricoprire significati diversi da quello da cui partono».
«Speriamo però - osserva con i cronisti che gli chiedono in commento sotto casa - che tutto vada tranquillo».




PRODI «PERPLESSO» -Ma in pieno corteo, nel pomeriggio di sabato, scende in campo, da Bologna, anche il premier: «Non ho mai nascosto la mia perplessitá riguardo alla partecipazione dei ministri a queste manifestazioni, che possono poi ricoprire significati diversi da quello da cui partono». «Speriamo però - osserva con i cronisti che gli chiedono in commento sotto casa - che tutto vada tranquillo».


pubblicazione: 11/03/2007
aggiornamento: 31/03/2007

Piazza Farnese gremita 12137
Piazza Farnese gremita
 12138
Franco Grillini 12139
Franco Grillini
Vladimiro Guadagno 12140
Vladimiro Guadagno

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Uniti nell'Ulivo- L'Unione



visite totali: 3.842
visite oggi: 2
visite ieri: 2
media visite giorno: 0,77
[c]




 
Schede più visitate in Uniti nell'Ulivo- L'Unione

  1. Clemente Mastella : L'Ulivo ha scelto il suicidio.
  2. Prodi: "Io cerco di calmare il clima, ma Berlusconi parla di terrore".
  3. Prodi guadagna più di Sarkozy
  4. Bersani, l’ex chierichetto che ha fatto finta di privatizzare il Paese
  5. Tanta gente e ministri in piazza per i Dico
  6. Polemiche sulla leadership del Pd
  7. ROMANO PRODI
  8. Clemente Mastella dice addio all'Ulivo ?
  9. PRODI HA RASSEGNATO LE DIMISSIONI
  10. Rutelli: «Ulivo più al centro per vincere»
  11. La liberalizzazione di Bersani
  12. FED
  13. Prodi lancia l'Unione.
  14. Il professore e nu bello guaglione.
  15. La macchina della verità.
  16. Il martedì nero di Romano
  17. Intervista a Francesco Rutelli
  18. Nella Margherita il rischio scissione
  19. Barbera: De Rita centra il tema, i Ds parlino alla base
  20. La barca di D’Alema pagata a uno sportello della Lodi
  21. A chi parla la Quercia
  22. LA RETE OLTRE I PARTITI
  23. L’abbaglio democratico.
  24. Rutelli: sono addolorato.
  25. Fassino a che Italia si rivolge?
  26. La Margherita e Prodi. Strategia dei distinguo.
  27. Rosy Bindi: «Sono naturale, non brutta»
  28. PANE E CICORIA.
  29. Prodi: «Io duro perché faccio»
  30. Ruffolo: il blocco sociale? Nasce con il programma
  31. I leader evitino l' ego politico e parlino di speranza e sviluppo
  32. Chiamparino:«È ora di punire chi si droga»
  33. Professor Ottovolante
  34. Ricucire la sinistra.
  35. Rutelli accusa Prodi: dividi l' Ulivo

esecuzione in 0,078 sec.