Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  SANITA' Piacenza  :. Taglio Guardia Medica : è rivolta
categorie
 :. FILIBERTO PUTZU, politica
 :. COMUNE di PIACENZA
 :. POLITICA Piacenza
 :. ECONOMIA Piacenza
 :. AMBIENTE Piacenza
 :. VARIE Piacenza
 :. SANITA' Piacenza
 :. PIACENZA A COLORI
 :. PIACENZA TIPICA
 :. RITRATTI
 :. DIOCESI di PIACENZA
 :. PRIMO PIANO
 :. ITALIA Politica
 :. ITALIA Società
 :. ITALIANI
 :. TRACCE
 :. SALUTE
 :. DR.PUTZU, medicina generale
 :. DR.PUTZU, Estetica Medico-Chirurgica
 :. BEAUTY
 :. ARTE
 :. STORIA
 :. SPORT
 :. MUSICA
 :. Max Altomonte DJ
 :. CINEMA-TV
 :. MODA
 :. TENDENZE
 :. GLAMOUR
 :. GOSSIP & C.
 :. Bacco,Tabacco & Venere
 :. MONDO
 :. UNIVERSO
 :. VIAGGIARE
 :. CUCINA
 :. E-COMMERCE
 :. Les Charlatans
 :. Monitor




mercoledì
7
dicembre
2022
Sant'Ambrogio



Taglio Guardia Medica : è rivolta

«Ci tolgono la guardia medica? Allora noi usciamo dal Distretto di Levante». Il sindaco di Ferriere, Giovanni Malchiodi, lancia un ultimatum all'azienda Usl. A lui si uniscono, uno dopo l'altro, i sindaci dei comuni colpiti dal taglio del servizio di continuità assistenziale (Carpaneto, Farini, Travo, Borgonovo, Ottone, Bobbio, Morfasso). Oggi pomeriggio alle 15 il sindaco di Bobbio, Roberto Pasquali, incontrerà il direttore generale dell'Ausl, Andrea Bianchi, mentre il sindaco di Travo, Lodovico Albasi, intende chiedere a tutti i sindaci della montagna di unirsi in un grande incontro aperto a tutti con la dirigenza Ausl. A Ottone, nel frattempo, come annunciato dal sindaco Federico Beccia, è nato ufficialmente un nuovo comitato che, accanto alle firme on line, raccoglierà anche adesioni cartacee per dire "no" al taglio della guardia medica, esattamente come già accaduto a Ferriere, dove in poche settimane si sono superate le mille firme con lo stesso obiettivo.
Il problema sollevato dai sindaci è questo. Molti cittadini avevano pensato che le tanto promesse Case della salute potessero essere strutture aperte 24 ore su 24, con una rotazione di medici. E invece in molti casi si sono scontrati con semplici unioni di medici di base che hanno unito le sedi, senza unire in modo omogeneo il servizio negli orari. Impensabile quindi, per i primi cittadini, sostituire la guardia medica con una casa della salute, se questa fa orari esclusivamente diurni. Ma soprattutto i sindaci lamentano il mancato rispetto del patto di luglio: e cioè quello che prevedeva al posto della guardia medica un nuovo servizio.
«Abbiamo scritto mesi fa una lettera all'azienda, ma non abbiamo mai saputo nulla - spiega il sindaco di Carpaneto, Gianni Zanrei -. Chiediamo che il progetto sia stoppato almeno fino all'inaugurazione della Casa della salute: siamo ancora in attesa dell'ok di Bologna e del Ministero, i lavori dovrebbero partire entro la fine dell'anno». «Basta con questa penalizzazione della montagna - aggiunge il sindaco di Bobbio, Pasquali -. Noi ci stiamo battendo per mantenere le persone nei comuni di montagna, ma ogni nostro sforzo viene vanificato se vengono tolti i servizi».
Il sindaco di Ferriere, Malchiodi, chiede parità di diritti per i cittadini dell'Appennino. «Siamo distanti un'ora e mezza dall'ospedale di Piacenza, qualcuno mi deve spiegare che senso ha mantenere la guardia medica a Podenzano, già ricco di servizi sociosanitari e vicino alla città, e toglierla a Ferriere, il secondo comune più esteso d'Italia - sbotta il primo cittadino -. Per quanto mi riguarda, dovranno passare sui nostri cadaveri prima di toccare la guardia medica». «Anche noi vogliamo incontrare quanto prima la dirigenza Ausl, e capire su che basi si fondi questo progetto» incalza il sindaco Beccia (Ottone).
Posizione più sfumata è quella dei sindaci di Farini e Borgonovo. «Ci tolgano la guardia medica ma potenzino ancora di più il nostro servizio 118 - invita Antonio Mazzocchi (Farini) -, già attivo 24 ore su 24». «Stiamo vivendo un momento di grande trasformazione in tutti i settori, ogni novità va affrontata con serenità, calma e moderazione perché ci troviamo in una situazione delicata - aggiunge Roberto Barbieri (Borgonovo) -, dove sono tanti i servizi che rischiano di essere sacrificati».
Elisa Malacalza
Libertà 11/06/2014


pubblicazione: 11/06/2014

Categoria
 :.  SANITA' Piacenza



visite totali: 2.159
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,69
[c]




 
Schede più visitate in SANITA' Piacenza

  1. Reparto di Area Critica all'Ospedale di Piacenza.
  2. AUSL PIACENZA
  3. 800-651941 : Numero verde AUSL di Piacenza
  4. «A Piacenza sanità invidiabile»
  5. «Mobilità passiva, come stopparla»
  6. Mobilità passiva record: 50 milioni
  7. Sede AUSL a barriera Milano. Nell'ex palazzo Enel tutti i servizi al cittadino.
  8. Hospice, la Regione dà i soldi.
  9. AUSL di Piacenza - Piano Programmatico
  10. Per Ripa di Meana mandato-bis all'Azienda Usl.
  11. Farmacie comunali «Così sul mercato»
  12. Via libera all'Hospice per i malati terminali
  13. Andrea Bianchi al timone dell'Ausl di Piacenza
  14. "La sanità piacentina perde la maglia nera in regione "
  15. Ordine Medici di Piacenza, sarà Augusto Pagani il presidente
  16. Usl, i sindaci dicono «sì» al Piano 2004-2006
  17. FARMACI, NOVE MEDICI PIACENTINI INDAGATI.
  18. La sanità piacentina cambia casa.
  19. Sanità e Provincia.
  20. Ausl, spunta la “grana” dei parcheggi
  21. Piani della salute, partenza a metà maggio.
  22. Nuovo palazzo AUSL
  23. Hospice, il “nodo” delle risorse.
  24. Hospice, porte aperte all'Opera Pia Alberoni
  25. Promosso il welfare “all'emiliana”
  26. "Il tasto dolente delle liste d'attesa"
  27. Il direttore AUSL ha lavorato bene.
  28. Che fine ha fatto il centro nazionale della terapia del dolore ???
  29. Andrea Bianchi è stato riconfermato al vertice dell'Azienda Usl di Piacenza
  30. «Sanità: Piacenza cardine regionale»
  31. AUSL di Piacenza -Piano Strategico 2002-2004
  32. Influenza, pronte 73mila dosi di vaccino
  33. IL BUCO DELLA SANITA' IN EMILIA ROMAGNA.
  34. Ausl, si è dimesso il Direttore Generale Andrea Bianchi
  35. L'Ospedale rilanciato.

esecuzione in 0,171 sec.