Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  TRACCE  :. Spunterà un nuovo giorno ed io passerò per il camino
categorie
 :. FILIBERTO PUTZU, politica
 :. COMUNE di PIACENZA
 :. POLITICA Piacenza
 :. ECONOMIA Piacenza
 :. AMBIENTE Piacenza
 :. VARIE Piacenza
 :. SANITA' Piacenza
 :. PIACENZA A COLORI
 :. PIACENZA TIPICA
 :. RITRATTI
 :. DIOCESI di PIACENZA
 :. PRIMO PIANO
 :. ITALIA Politica
 :. ITALIA Società
 :. ITALIANI
 :. TRACCE
 :. SALUTE
 :. DR.PUTZU, medicina generale
 :. DR.PUTZU, Estetica Medico-Chirurgica
 :. BEAUTY
 :. ARTE
 :. STORIA
 :. SPORT
 :. MUSICA
 :. Max Altomonte DJ
 :. CINEMA-TV
 :. MODA
 :. TENDENZE
 :. GLAMOUR
 :. GOSSIP & C.
 :. Bacco,Tabacco & Venere
 :. MONDO
 :. UNIVERSO
 :. VIAGGIARE
 :. CUCINA
 :. E-COMMERCE
 :. Les Charlatans
 :. Monitor




sabato
31
ottobre
2020
Sant' Alfonso Rodriguez



Spunterà un nuovo giorno ed io passerò per il camino

Giornata della Memoria 2007

Domani spunterà di nuovo l'alba.
Un nuovo giorno prenderà vita, tutto intorno.
Nonostante me, e quelli che mi stanno intorno, e quelli che stanno là fuori.
E sarà un altro giorno di lavoro, disumano.
Perché così avranno voluto gli altri, quelli che mi somigliano, ma solo esteriormente.
Io non lo avrò desiderato, quel giorno, così come non ho desiderato quelli che già sono venuti.
Li avrò subiti, li subirò.
Contro la mia volontà, contro le mie convinzioni.
Perché domani potrebbe essere un giorno diverso, se potessi desiderarlo.
E se dopo averlo desiderato, potessi avverarlo.

Ma qui, in questo campo, di cui ho dovuto imparare il nome, così come ho dovuto imparare il numero tatuato sul mio braccio sinistro, a forza, non posso desiderare nulla.
Solo che tutto finisca.
Presto.
E non so neppure se desiderare che finisca perché la mia vita tornerà ad essere quella di prima, o desiderare che finisca perché la vita non sia più.
Perché qui ti fanno desiderare la morte, ogni giorno, ogni minuto, perché tutto questo orrore finisca.
Ma io, e forse non solo io, ho deciso di non obbedire più agli ordini.

Nel senso che ho deciso di smettere di desiderare la morte.
Semplicemente, per dispetto, desidero tornare alla vita.
Quella di prima, prima del campo, delle torture, del lavoro duro, della fame, del freddo, della paura. Prima ancora del ghetto, delle persecuzioni, prima di tutto, ma proprio tutto.
Quando ero giovinetto, e libero, e felice, così come lo erano tutti i miei parenti.
Fingo che nessuno sia morto, ma che sia solamente in un altro posto, che mi sta aspettando.
E più la vita si fa dura, più sono convinto che tutto durerà ancora per poco.

E allora non sento più il freddo, né la fame,né la paura.
E loro non lo sanno che domani spunterà di nuovo l'alba ed un nuovo giorno prenderà vita, tutto intorno.
Ed urleranno contro di me, nella loro lingua che io rifiuto di fare mia, e mi picchieranno, e non mi daranno altro cibo che quella brodaglia maledetta, fatta di niente.
Ma qui ci sarà solo il mio corpo.
Di quello possono farne ciò che vogliono.
Della testa, di ciò che c'è dentro, dei miei pensieri, delle mie convinzioni, della mia dignità non possono impadronirsi.

Non vogliono che li guardi negli occhi.
Quando lo faccio mi picchiano per costringermi ad abbassare i miei.
Perché hanno paura di ciò che vi leggono.
E di conseguenza hanno paura di me.
E' questo che mi fa gioire.
Perché alla fine, loro hanno paura.
Ed hanno paura di un sacco di pelle ed ossa come me.

Domani mi portano ai forni.
So già cosa mi aspetta.
Torno libero.
Domani spunterà di nuovo l'erba ed io passerò per il camino.

Mara Depini, Libertà, 26 gennaio 2007


pubblicazione: 27/01/2007

 11626

Categoria
 :.  TRACCE



visite totali: 4.031
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,80
[c]




 
Schede più visitate in TRACCE

  1. “Lettera al figlio” di Rudyard Kipling.
  2. NATALE: la leggenda dell'agrifoglio.
  3. Rebecchi Nordmeccanica Storico tricolore!
  4. Rassegnatevi: più farete bene, più l’invidia vi colpirà.
  5. L'AGRIFOGLIO
  6. QUANTO DICHIARANO AL FISCO GLI ITALIANI ??
  7. Ci ha lasciato Roberto Viganò
  8. Il caro-petrolio e gli effetti sul mercato.
  9. I conti con la realtà
  10. La normalità in pericolo
  11. Missione Onu : a sinistra la carne diventa pesce.
  12. L’illusione inglese: un mondo senza ayatollah
  13. Il piano dell’Unione per la casa: colpire i proprietari
  14. Un patto sulla nuova laicità
  15. Spunterà un nuovo giorno ed io passerò per il camino
  16. La vita è intangibile dal concepimento alla morte naturale
  17. Berlusconi : la sua stagione è chiusa
  18. LA QUASI VERITÀ DI BERLINGUER
  19. Filastrocca di Capodanno
  20. L’alieno alla prova del nove
  21. Case popolari, Berlusconi sbaglia .
  22. L’eterna anomalia italiana
  23. "Chiedo di non vivere in un Paese così".
  24. Serve un sistema-Paese e diffondere la cultura aziendalistica
  25. La Questione Morale
  26. La revisione del catasto
  27. «Non abbiate paura!»
  28. Le «sigille» del San Raffaele e il senso perduto della carità
  29. IL DOVERE DEL VOTO E I VALORI NON NEGOZIABILI.
  30. Boom di divorzi. Una novità : invecchiare e dirsi addio..
  31. A Piacenza conviene stare in Lombardia
  32. La sinistra malata di programmismo.
  33. Ricordo di Giuseppe Bacchi
  34. Assediati dalla crisi globale
  35. La strana coppia

esecuzione in 8,984 sec.