Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Centro storico  :. Shopping in centro, perso il 52% dei clienti
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedì
21
settembre
2020
San Matteo, Apostolo ed Evangelista



Shopping in centro, perso il 52% dei clienti

L'analisi di Iscom Group

Acquisti scesi del 52,4% nell'ultimo anno, il 70,8% della clientela che ha speso di meno in tre anni. Sono alcuni dei dati raccolti da Iscom Group (società bolognese operante nel campo della consulenza strategica e della ricerca per commercio e turismo) nell'indagine sul commercio nel centro storico di Piacenza presentati ieri in Comune.
L'obiettivo è il rilancio dello shopping in centro. Una cabina di regia tra enti pubblici e associazioni di categoria proporrà, coordinerà e monitorerà attività condivise tra istituzioni e operatori del settore a sostegno del commercio in centro. A farne parte sono Comune, Provincia, Camera di commercio, Unione commercianti e Confesercenti. «E' un passo avanti di particolare importanza per la rivitalizzazione di questo comparto nel centro storico»: così l'assessore al Commercio, Katia Tarasconi, ha definito la "cabina di regia", «Piacenza sarà una delle poche città emiliano-romagnole a ottenere da Bologna contribuiti per la creazione di un centro commerciale naturale».
Si concentreranno sopprattutto sulla comunicazione le diverse linee d'intervento, finanziate con 150mila euro in arrivo dalla Regione (approvazione il 31 dicembre), 45mila stanziati dalla Camera di commercio e ulteriori fondi del Comune. In primo luogo si lavorerà sulla segnaletica e la promozione commerciale, per guidare clienti e turisti in genere all'interno di percorsi di shopping e cultura. Portali internet faranno inoltre la propria parte nel quadro di una nuova campagna di marketing.
Ma il rilancio di quella che vuole essere una galleria commerciale all'aria aperta farà leva anche sulla pubblicizzazione dei parcheggi, percepiti dai clienti, secondo l'indagine di Iscom Group, come lontani dagli esercizi. Piazza Cavalli, infine, diventerà lo snodo tra i due principali segmenti intorno ai quali ruota lo shopping - via Venti settembre e corso Vittorio Emanuele - e il centro di informazione sulle proposte del centro storico.
«Ricadute positive per l'intera città» si prevedono a detta del direttore di Confesercenti, Fausto Arzani, «al termine di un programma di analisi e valorizzazione». «Ci sono i presupposti per investire sul centro come non è mai stato fatto prima», ha affermato il presidente dell'Unione commercianti, Alfredo Parietti, mentre Alessandro Saguatti, segretario della Camera di commercio, ha sottolineato «l'intenzione dell'ente di porsi a fianco delle istituzioni per un intervento rilevante».
Elementi qualificanti che lasciano presupporre un buon potenziamento del settore sono gli oltre 110mila passaggi pedonali a settimana in via Venti settembre e l'estensione della rete commerciale del centro, pari a quella di Brescia, ma superiore ad altre città prese in esame da Iscom Group. Nella cui inchiesta condotta tra gli operatori è emerso un calo dei frequentatori della zona compresa all'interno della cerchia muraria: a sostenerlo è il 76%dei negozianti intervistati. A loro avviso le compere sono scese del 52,4% nell'ultimo anno, mentre il 70,8% della clientela ha speso di meno in tre anni.
Tra le difficoltà rilevate dai commercianti, proprietari di più di 500 esercizi, prevalentemente di abbigliamento, calzature e beni alla persona preoccupano la crisi (78% del campione), la fiscalità troppo elevata (50%) e la concorrenza dei centri commerciali (38,7&). Come hanno rilevato inoltre il coordinatore di Iscom Group, affiancato dalla collega Anna Lusa, il 12% delle botteghe è chiuso o in fase di ristrutturazione, un dato comunque in linea con altre città.
Filippo Columella
LIBERTA' 14/12/2011


pubblicazione: 14/12/2011
aggiornamento: 04/07/2012

 17895

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Centro storico



visite totali: 1.070
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,33
[c]




 
Schede più visitate in Centro storico

  1. Una banca sulle ceneri dell'Agnello
  2. Nuovo Campus a Piacenza della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza
  3. Negozi del centro aperti la domenica
  4. «Se intendono continuare così possono anche lasciare la città»
  5. Piacenza : Vandali in via XX Settembre, danneggiati tre negozi
  6. Comune di Piacenza : Squeri e Reggi ai ferri corti.
  7. Mercato, i “ribelli” non traslocano
  8. il sindaco si scaglia contro i “disobbedienti”.
  9. Via Roma, nuove telecamere e più luce
  10. La serrata contro i Venerdì? Immorale
  11. I commercianti protestano durante il primo Venerdì piacentino.
  12. I negozianti “ribelli” formano il comitato
  13. Zune si aggiuduca l'ex Balzer-ex Ranuccio
  14. Venerdì piacentini? No, "Shopping nights"
  15. L'assessore chiarisce: il Put non è in dubbio
  16. Lo “strappo” dei negozianti dissidenti
  17. «Via Pace e Chiostri, che il mercato non torni più»
  18. "Piacenza al centro" : i commercianti del centro fanno squadra
  19. "Venerdì" a rischio
  20. Mercato su tre poli, Reggi: una soluzione equilibrata
  21. Domeniche aperte, orario continuato e fidelity: tre sì
  22. Con "lo sbaracco" è boom di affari
  23. «Bandiera bianca sui call center»
  24. Centro storico : Balzer, costretti a due mesi di stop
  25. I "venerdì" svegliano Piacenza
  26. Commercianti del centro e Comune.
  27. E adesso va chiusa via Cavour
  28. La piazza della desolazione
  29. Piazza Duomo, mercato salvo
  30. Via Roma, avamposto multietnico
  31. «Reggi a confronto con ambulanti disobbedienti»
  32. Centro storico e commercio.
  33. "Venerdì", presentazione & veleni
  34. Commercianti e crisi del centro.
  35. «Piazza Duomo, trasloco in vista per il mercato»

esecuzione in 0,187 sec.