Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Polo militare  :. Scuola di polizia, chiusura "congelata"
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
5
dicembre
2021
San Giovanni Damasceno



Scuola di polizia, chiusura "congelata"

Il direttore La Rana: la struttura resterà aperta fino a nuovo ordine, ma senza allievi.

La Scuola di polizia di Piacenza è ufficialmente salva.
Almeno per il momento.

E se da un lato la buona notizia, arrivata al termine della riunione che si è svolta ieri a Roma a cui hanno partecipato i vertici della polizia e i dirigenti di tutte le 13 strutture sparse in Italia, non può che far piacere, dall'altro resta ancora la grande l'incognita per un futuro che appare comunque incerto.

È molto stringata la dichiarazione che il responsabile della realtà di viale Malta è stato autorizzato a rilasciare:
«La situazione della Scuola di Piacenza, per cui inizialmente era stata pensata una dismissione - afferma Mattia La Rana - è a tutti gli effetti congelata: la struttura, dunque, non chiuderà fino a nuovo ordine».

Chi si sbilancia è il sindaco Roberto Reggi: «Credo che questa sia un'ottima notizia: per il momento abbiamo ottenuto il massimo, terremo sotto controllo la situazione per ottenere un provvedimento che confermi il definitivo mantenimento dell'attività dell'Istituto».

La visita romana di La Rana non è dunque servita a fugare tutti i dubbi, anche perchè sono stati trattati prevalentemente argomenti tecnici, come la destinazione dei beni contenuti nelle scuole che saranno soppresse.
Non si è accennato, ad esempio, a possibili nuovi corsi e dove eventualmente verrebbero realizzati.
Il rischio che nei prossimi mesi torni d'attualità la decisione già presa nelle settimane scorse da parte dei vertici della polizia va dunque tenuto in seria considerazione:
«Noi ovviamente speriamo che ciò non avvenga - aggiunge - anche se non c'è proprio modo di fare alcuna previsione. Di certo c'è che rispetto a quanto si profilava, è stato fatto un deciso passo in avanti: per Roma, ad esempio, è stata decisa la soppressione, mentre per Piacenza e Campobasso, che parevano destinate ad avere un futuro analogo, è stato stabilito di sospendere l'iter».
In attesa, magari, di capire se i nuovi corsi potranno essere tenuti in queste strutture?
«Di questo non si è discusso - conclude - anche se è ovvio che senza allievi la scuola non serve. Non sono comunque decisioni che possiamo prendere noi: io mi limito a dire che per adesso e fino a nuova decisione Piacenza continua a essere una sede operativa e a disposizione».

Secondo il sindaco Reggi la riunione di ieri non ha fatto altro che confermare quanto promesso dal ministro dell'Interno Giuliano Amato: «Aveva garantito che la situazione di Piacenza sarebbe stata riconsiderata ed è stato di parola: la struttura non sarà dismessa come pareva inevitabile e la sua utilità oggetto di una nuova valutazione. Sarebbe stato poco serio, e francamente non era quello che ci aspettavamo, che già oggi, senza nessuna analisi approfondita, avessero deciso diversamente. Nelle prossime settimane partirà l'istruttoria, che presumibilmente richiederà tempo: noi terremo la guardia alta e cercheremo di far sì che l'eccellenza di viale Malta venga definitivamente riconosciuta, puntando ad avere un documento ufficiale con cui si conferma l'intenzione di non chiuderla. È ovvio - conclude il sindaco - che se non ci fossero le basi per poterlo fare, non avremmo neppure ottenuto questa opportunità: le pressioni politiche, che immagino non saranno mancate anche per le altre realtà coinvolte che invece chiuderanno i battenti, non bastano se dietro non ci sono solide motivazioni tecniche».
Michele Rancati, Libertà del 26 gennaio 2007


pubblicazione: 27/01/2007

 11637

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Polo militare



visite totali: 2.280
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,42
[c]




 
Schede più visitate in Polo militare

  1. Il Polo militare diventa più forte
  2. «San Damiano resta base militare»
  3. Il generale "chiude" San Damiano
  4. Piacenza : chiude la Scuola di Polizia
  5. «Aree militari, il futuro è al Polo logistico»
  6. Ex arsenale, occorrono rinforzi
  7. Polo militare, ci vogliono cinque anni
  8. Polo Militare : quale destino ?
  9. Duro scontro nell'ex Arsenale
  10. Ex Arsenale, scoppia la pace
  11. I militari “aprono” sulle aree
  12. Polo militare, rilancio e assunzioni.
  13. Laboratorio Pontieri in chiusura ?
  14. Le aree militari? Tutte a Le Mose
  15. Fumata grigia per l'ex Arsenale
  16. Doccia fredda per il Polo Militare.
  17. Alla ricerca di 200mila metri quadrati per i militari
  18. Sale la tensione all'ex Arsenale ?
  19. Ex Arsenale, ora parli il ministro.
  20. Polo militare, schiarita da Roma.
  21. Sforzo bipartisan per il Polo militare
  22. Scuola di polizia, chiusura "congelata"
  23. Aree militari, allarme rientrato
  24. Polo militare, progetto al via
  25. Scuola di Polizia : De Gennaro insiste per chiuderla
  26. «Ex Arsenale, ripartiamo da zero»
  27. Polo militare, malato con 5 anni di vita

esecuzione in 0,078 sec.