Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  GOSSIP & C.  :. Sarah, confessione choc di Misseri
categorie
 :. FILIBERTO PUTZU, politica
 :. COMUNE di PIACENZA
 :. POLITICA Piacenza
 :. ECONOMIA Piacenza
 :. AMBIENTE Piacenza
 :. VARIE Piacenza
 :. SANITA' Piacenza
 :. PIACENZA A COLORI
 :. PIACENZA TIPICA
 :. RITRATTI
 :. DIOCESI di PIACENZA
 :. PRIMO PIANO
 :. ITALIA Politica
 :. ITALIA Società
 :. ITALIANI
 :. TRACCE
 :. SALUTE
 :. DR.PUTZU, medicina generale
 :. DR.PUTZU, Estetica Medico-Chirurgica
 :. BEAUTY
 :. ARTE
 :. STORIA
 :. SPORT
 :. MUSICA
 :. Max Altomonte DJ
 :. CINEMA-TV
 :. MODA
 :. TENDENZE
 :. GLAMOUR
 :. GOSSIP & C.
 :. Bacco,Tabacco & Venere
 :. MONDO
 :. UNIVERSO
 :. VIAGGIARE
 :. CUCINA
 :. E-COMMERCE
 :. Les Charlatans
 :. Monitor




domenica
17
gennaio
2021
Sant'Antonio abate



Sarah, confessione choc di Misseri

Settima (!!??!!) versione del delitto di Avetrana.

Settima versione del delitto di Avetrana.

Michele Misseri ha detto ai pm di «non essere l'assassino di Sarah».

«Ha fatto tutto Sabrina, io ho solo occultato il cadavere».

Dopo cinque ore di «spontanee dichiarazioni » lo zio Michele ha deciso di abbandonare la veste del mostro e di assumere quella di un padre che cerca di salvare la figlia dall’ergastolo, addossandosi ogni colpa.
«Non posso vivere con questo peso addosso, mi sono pentito subito di quello che ho fatto, ho pregato la Madonna davanti al pozzo».
Commozione e retorica dei buoni sentimenti.
E gelido cinismo:
«Ero in casa quando mia figlia, sconvolta, mi ha detto che aveva ammazzato Sarah dopo una lite, in quei minuti abbiamo cercato di far sparire ogni traccia».

Misseri, assistito dall’avvocato Daniele Galoppa e dalla neo consulente della difesa, la criminologa Roberta Bruzzone, ha impiegato cinque ore per verbalizzare la sua nuova verità, su cui peraltro gli inquirenti nutrono dubbi.

Se questa è la sintesi del lungo confronto, mancano ancora molti dettagli.
Molto importanti per costruire il resto, cioè per risalire a tutti i responsabili.
Altre persone potrebbero essere incriminate, per favoreggiamento o per concorso in occultamento di cadavere, ma su questo aspetto sia gli inquirenti che i difensori dell’ormai ex mostro, non dicono niente di ufficiale.

Zio Michele è apparso sollevato dopo, dice di non «avere nessuna fretta di uscire, di lasciare il tempo agli inquirenti di verificare ogni dettaglio».
E poi:
«Spero che mia figlia rifletta e dica a sua volta la verità, è l’unico modo per ritrovare la pace e il perdono».
Dice di «pregare ogni sera per Sarah e che ormai non se l’è sentita più di nascondere la verità».


Eppure lo scontro tra padre e figlia, al processo, sarà durissimo.

La perizia medico-legale sembrava confermare la seconda versione Misseri («Sabrina me l’ha portata, io l'ho uccisa»), poichè l’autopsia aveva riscontrato sul cadavere le tracce di un «delitto a quattro mani», cioè tracce di violenza sulle braccia - la ragazza cinturata - e i segni inequivoci dello strangolamento, con la pelle segnata da una corda o qualcosa di simile.

Invece Sabrina avrebbe fatto tutto da sola, in nome della difesa dell’immagine della famiglia «messa in pericolo dalle accuse di molestie sessuale mosse nei miei confronti da mia nipote », avrebbe detto Misseri, precisando ancora meglio i suoi tentativi di insidiare nei mesi precedenti la nipote quindicenne.

Per questo, sentendosi in un certo senso la causa indiretta di un atroce omicidio, avrebbe non solo coperto le responsabilità della figlia prediletta ma si sarebbe accollato tutto, inventandosi anche - in una sorta di transfert da manuale di psichiatria - la violenza carnale post-mortem descritta in modo «minuzioso e credibile», avevano osservato di gli inquirenti.

Violenza che le perizie non riusciranno mai a dimostrare, per lo stato del cadavere, rimasto 42 giorni in un fondo a un pozzo, immerso nell’acqua.

Altri complici?
Da cercare nell’ambito familiare, diviso com’era dalla moglie Cosima, dominante e distaccata («sapeva tutto », aveva scritto il gip Rosati) e dalla personalità schiacciante di Sabrina e tra i suoi amici, una compagnia composta da poche persone, legate da sentimenti complessi e contradditori».

Una specie di setta con gerarchie e segreti.

Gli inquirenti sono cauti.

Il quadro ricostruito dal contadino con il berretto da pescatore ben calcato in testa sarà nuovamente messo a confronto con quello descritto dai testimoni, in particolare la ex amica di Sabrina, Mariangela Spagnoletti.
«Ci sono convergenze significative tra orari e scenario complessivo, ma è presto per una risposta definitiva. Ora non dovrebbero esserci più altre sorprese clamorose».

MASSIMO NUMA

da La Stampa del 6 novembre 2010


pubblicazione: 06/11/2010

Sarah Scazzi 16777
Sarah Scazzi
Michele Misseri 16779
Michele Misseri
Sabrina Misseri 16780
Sabrina Misseri
Concetta Serrano 16778
Concetta Serrano
Cosima Serrano 16781
Cosima Serrano

Categoria
 :.  GOSSIP & C.



visite totali: 5.081
visite oggi: 1
visite ieri: 2
media visite giorno: 1,36
[c]




 
Schede più visitate in GOSSIP & C.

  1. Miss Italia 2005
  2. Il matrimonio di Adriano Galliani.
  3. Miss Italia 2006
  4. Eletta Miss Italia 2004
  5. Miss Padania 2008
  6. Bar Raphaeli
  7. Miss Muretto 2007, vince Serena Lorenzini
  8. Miss Italia 2007
  9. Brasile, il micro-bikini trionfa in passerella
  10. Jennifer Aniston.
  11. Miss USA 2006
  12. 11 settembre : stranezze...
  13. Miss Italia
  14. Le nuove veline di Striscia
  15. Ad Ascot non si entra più senza slip
  16. DAPOXETINA.
  17. Si è sposata Paola De Micheli
  18. Francesco Totti e Ilary Blasi
  19. Heidi Klum supersexy per la pubblicità dei jeans
  20. Sanja Popovic
  21. Porchetta alla romana.
  22. Lo strip della hostess in volo
  23. Ecco i nuovi radar per il CONTROLLO della VELOCITA'.
  24. Buon Ferragosto...Vip e menoVip
  25. Tutankhamon morì cadendo dal cocchio
  26. Come arrivare perfetti, coordinati e bellissimi a Capodanno
  27. La pacca sul sedere è violenza sessuale.
  28. La Francia festeggia la penna Bic.
  29. Quanto guadagna un Onorevole ?
  30. Capodanno al centro dell'attenzione
  31. L'OVETTO KINDER COMPIE 30 ANNI.
  32. Katie Price
  33. L'olio di colza.
  34. Barbara Guerra
  35. Bestie di Satana, tracce anche a Piacenza.

esecuzione in 0,203 sec.