Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  POLITICA Piacenza  :.  Provincia di Piacenza  :. Resteremo finché potremo garantire il pieno governo
sottocategorie di POLITICA Piacenza
 :. Politica piacentina
 :. Elezioni Provinciali 2004
 :. Elezioni Regionali 2005
 :. Elezioni Politiche 2006
 :. Elezioni Comunali 2007
 :. Elezioni Politiche 2008
 :. EmiliaRomagna
 :. Elezioni Provinciali 2009
 :. Provincia di Piacenza
 :. Elezioni Regionali 2010
 :. Elezioni Comunali 2011
 :. Elezioni Comunali 2012
 :. ELEZIONI NAZIONALI 2013




domenica
22
maggio
2022
Santa Rita da Cascia



Resteremo finché potremo garantire il pieno governo

«Non staremo qui un minuto di più a rubare uno stipendio, nel caso in cui la manovra Monti dovesse svuotarci di competenze. Se dovessimo veder calare progressivamente i trasferimenti da Stato e Regione nel 2012, non saremmo più in grado di amministrare. Lo dico con franchezza, e con me lo dice anche la mia giunta».

Con questa promessa e questa premessa, il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, augura agli organi di informazione, quotidiani, televisioni, radio e sistemi on line, buon Natale, anche perché, come ben sa, non è escluso che questo possa essere l'ultimo Natale di una Provincia datata centocinquant'anni. Se non è l'ultimo, sarà uno degli ultimi.

È una mattinata "controvento", quella di ieri. Per diversi motivi. Innanzitutto perché una carrellata di interventi e spunti propositivi degli assessori lascia emergere progetti, voglia di fare, con il maxi annuncio della Sordello - Cattagnina, ma anche con il piano cave, o lo studio del "patto" di Rovigo infraregionale sul Po. Ma, a voler guardare la situazione nel suo complesso, le tante proposte arrivano nella sala consiliare come se non ci fossero quei sei milioni e mezzo di euro in meno a bilancio dovuti al passaggio dell'addizionale sull'energia elettrica direttamente nelle casse dello Stato (forse rimpiazzati dall'Irpef?), come se non ci fossero sette milioni di trasferimenti regionali in meno e quello svuotamento non fosse già partito con largo anticipo. Come se, in sostanza, il percorso della manovra Monti non fosse già segnato, con l'approvazione prima di Natale, come previsto dall'esecutivo tecnico guidato dal professore, di un piano che limitata le funzioni delle Province: si farà a meno delle giunte e dovranno essere ridotti a dieci il numero dei membri del consiglio, ha ricordato, chiedendo in che direzione andasse l'amministrazione Trespidi, il direttore di Libertà, Gaetano Rizzuto.
Le funzioni, questo è certo, saranno gradualmente trasferite a Regioni e Comuni.

Resta da capire il quando. «I primi mesi del 2012 saranno fondamentali per sapere se da Roma ci consentiranno di finire, almeno, il nostro mandato, arrivando al 2014» spiega il presidente Trespidi. Si aspetta che il quadro nazionale, terminato il rush finale in corso in questi giorni, si assesti.
Poi, se la Provincia di Piacenza sarà messa in grado di lavorare, continuerà a farlo.
Altrimenti, la giunta e il suo presidente faranno un passo indietro.

In quel caso, ha sollecitato il caposervizio della cronaca cittadina di Libertà, Giorgio Lambri, chiedendo al presidente di fare un altro passo in più rispetto alle dichiarazioni circolate nei giorni scorsi sulla possibile candidatura di Trespidi a Palazzo Mercanti, che cosa potrebbe succedere?
«C'è un solo candidato, ed è l'assessore Andrea Paparo - risponde il presidente -. È un ottimo candidato, Andrea ha tutte le caratteristiche per poter fare bene il suo ruolo. Io sono il presidente della Provincia, ho come obiettivo quello di portare a termine questa amministrazione, se saremo messi nelle condizioni di farlo».
Poi, precisa. «Ci sono anche altri candidati nel Pdl, comunque. La mia non è un'investitura di Paparo, sono parole di stima».


Nel balletto di dichiarazioni, l'assessore provinciale al lavoro non vuole che si creino conflittualità in una Provincia che, oggi più che mai, ha bisogno di squadra e non di separati in casa. Ma il suo intervento, richiesto a margine dell'incontro, è chiaro, lucido, senza mezzi fronzoli.

«Ringrazio per le parole di stima, ma vorrei ribadire quello che dico da tempo. Prima deve essere creato il progetto, e poi ci sarà spazio per la discussione sui nomi e sulle persone. Mi sembra di capire che il percorso che sta prendendo piede in quota Pdl è quello delle primarie. Io vorrei andare avanti a parlare dei contenuti».
In quota Pdl, le primarie, dunque. Ancora manca il quadro degli alleati.
E mancano anche le date di "fine vita" delle Province.
Ma, per quanto riguarda ancora palazzo Mercanti, «ad oggi, non esiste nessuna candidatura del sottoscritto» conclude Trespidi. Ad oggi. Per il resto, poi, si vedrà.
Elisa Malacalza
LIBERTA' 20/12/2011


pubblicazione: 20/12/2011
aggiornamento: 05/01/2012

 17562

Categoria
 :.  POLITICA Piacenza
 :..  Provincia di Piacenza



visite totali: 2.961
visite oggi: 3
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,77
[c]




 
Schede più visitate in Provincia di Piacenza

  1. «Impegno in Comune e saprò mettermi in gioco»
  2. Udc: in Provincia ci sono criticità
  3. La Provincia non costruirà dighe
  4. Regione: nel mirino i rimborsi kilometrici
  5. “A campagna elettorale finita, occorre tornare con i piedi per terra"
  6. Consiglio provinciale: sì alla vendita delle quote Centro Padane.
  7. Davide Allegri : "Ho sempre operato con correttezza e onestà".
  8. Una cava sul Trebbia davanti al Castello di Rivalta ?
  9. La diga entra nel Ptcp, è giallo sul voto
  10. Bersani : «Provincia, conserveremo l'identità»
  11. Otto le parole chiave nella "regìa" di Trespidi
  12. «Continuerò ad occuparmi dell'agroalimentare»
  13. "Continuo a fare l'avvocato e avrò la domenica libera"
  14. Province, Piacenza è finita
  15. Resteremo finché potremo garantire il pieno governo
  16. Referendum del quotidiano Libertà : Bocciata l'unione con Parma
  17. Errani: "Piacenza avrà il ruolo che le spetta"
  18. Referendum, sì al dietrofront.
  19. Trespidi: «Province, è il caos istituzionale»
  20. Province, sul nome abbiamo già perso
  21. Trespidi: «Giustizia è fatta». E pensa al bis
  22. Dosi: da Piacenza a Modena, sì alla Provincia del gusto
  23. Provincia, è ufficiale: no al referendum pro Lombardia
  24. Solo il referendum può salvare Piacenza
  25. Quale Provincia: il dibattito su Telelibertà
  26. Allegri e fotovoltaico, indagini
  27. Francesco Rolleri è il nuovo Presidente della Provincia di Piacenza
  28. L'ex assessore provinciale Allegri indagato ?
  29. Caso Allegri, fiducia nella magistratura
  30. Non rinunceremo al "ponte bis" sul Po
  31. Boom del fotovoltaico: indagano i carabinieri.
  32. Cabina di regia su Expo, Metro avanti con le idee.
  33. Fotovoltaico. Allegri : «Sempre agito in trasparenza»
  34. Migliori Province, Piacenza resta fuori
  35. Ecco una "Provincia di favole"

esecuzione in 0,187 sec.