Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Rimpasto 2004  :. REGGI-BIS
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




lunedì
6
luglio
2020
Santa Maria Goretti



REGGI-BIS

Nasce oggi la giunta Reggi-bis e conterrà più novità rispetto alle previsioni.
Al termine di una domenica di fibrillazione, fitta di contatti e incontri, il primo cittadino sembra aver trovato la quadratura del cerchio: con tre nuovi assessori nell'esecutivo, il diessino Ernesto Carini, Paolo Dosi della Margherita e una terza new entry da pescare nell'area di centro della coalizione, in sostituzione di Stefano Pareti, che ieri ha deciso di lasciare.
Alla vicepresidenza di Newco andrà Marco Elefanti, mentre il "balletto" di deleghe che investirà i confermati sarà contenuto.
Questo in sintesi il quadro uscito dalle indiscrezioni di ieri sera: ancora suscettibile di variazioni perché le trattative si prolungheranno fino alla mattinata di oggi, quando Roberto Reggi ricomporrà la sua squadra di governo, "sciolta" sabato scorso a seguito della revoca di tutte le deleghe.
L'obiettivo è quello di presentarsi a ranghi completi di fronte al consiglio comunale, convocato per le 17 di oggi, dopo la lunga pausa estiva.

«Comunicherò - ha spiegato Reggi - il nuovo assetto alle forze politiche della maggioranza e successivamente procederò alla nomina dei 10 assessori.
Nella nuova squadra - precisa - non ci sarà spazio per l'Italia dei Valori: anche se li considero come parte integrante della coalizione, ho preso atto della loro rinuncia alle trattative e come mi hanno chiesto gli altri partiti, ho deciso di non comprenderli nella giunta».

La fisionomia del nuovo esecutivo dovrebbe essere la seguente: i confermati Ignazio Brambati di Rifondazione Comunista (con deleghe immutate, Lavori Pubblici, Frazioni e Lavoro), Leonardo Mazzoli dei Verdi (che aggiunge alle Politiche Sociali e Abitative quelle Sanitarie cedute dal sindaco), i diessini Francesco Cacciatore (al Bilancio, Demanio e Patrimonio ma senza più lo Sport), Pierangelo Carbone (che acquista la Polizia municipale oltre a Viabilità, Ambiente e Urbanistica) e Giovanna Calciati (che mantiene Istruzione, i Servizi per l'infanzia, cede la Formazione e acquista la Cultura), Manuela Bruschini dei Comunisti Italiani (che perde le Politiche Giovanili e ottiene i Servizi al cittadino), la vicesindaco Anna Maria Fellegara (che alla Gestione delle risorse comunali assomma i Rapporti con le partecipate).
I tre nuovi ingressi dovrebbero essere Ernesto Carini (Ds), a cui andranno le deleghe allo Sviluppo Economico e al Marketing Urbano, Paolo Dosi (Margherita) che acquisirà le Politiche Giovanili e la Formazione, e una terza new entry al posto di Pareti che si occuperà di Commercio e Sport, ultimo tassello da sistemare per far tornare i conti.
Reggi ha fatto capire che Pareti era in quota centro e quindi a subentrargli non potrà certo essere un esponente della sinistra: fra i candidati pare che in pole position ci sia il capogruppo della Margherita Alberto Squeri.
Una soluzione che aprirebbe la strada a due posti in giunta per la formazione di Rutelli e potrebbe suscitare qualche mugugno nell'ala più a sinistra della coalizione. L'Italia dei Valori, con l'uscita di Pietro Tansini non sarebbe dunque più rappresentata nell'esecutivo, mentre i Piacentini con Reggi perderebbero uno dei due assessorati: ma con l'importante contropartita di vedere Marco Elefanti alla vicepresidenza di Newco, da sempre sostenuto da Reggi.


IL CASO
Pareti non accetta il “dimagrimento” ed esce dal team

Stefano Pareti lascia la giunta Reggi.
La rottura dopo l'ultimo faccia a faccia di ieri mattina: la cura di "dimagrimento" per l'assessorato ricoperto dall'esponente dello Sdi (Commercio e Cultura, a cui sarebbero state sottratte le deleghe al teatro e al turismo) è parsa inaccettabile all'interessato.
Il comunicato con cui Pareti annuncia la propria indisponibilità a far parte della nuova squadra è laconico: «La soluzione che il sindaco mi ha prospettato, - afferma - per la parte che mi riguarda, non mi trova consenziente. Quindi intendo interrompere la collaborazione fin qui svolta e ciò d'intesa con il mio partito».
Il segretario dei socialisti democratici Giancarlo Bolici conferma la fiducia a Reggi e la volontà di non abbandonare la coalizione di centrosinistra, ma accusa al contempo i partiti più grandi, Ds, Margherita e Piacentini con Reggi in primis, di «appetiti eccessivi» a scapito delle forze più piccole.


pubblicazione: 20/09/2004
aggiornamento: 15/12/2004

Senza titolo 3774
Senza titolo

Schede correlate
ARRIVA IL REGGI-BIS ? Azzerate le deleghe agli Assessori.
Il RIMPASTO di Reggi.
Le reazioni al Reggi-bis
NASCE IL REGGI-BIS
Parla l'ex-sindaco ed ex-assessore Stefano Pareti.
PIACENZA : CASUS BELLI IN CONSIGLIO COMUNALE.

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Rimpasto 2004



visite totali: 2.532
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,43
[c]




 
Schede più visitate in Rimpasto 2004

  1. Giorgio Cisini
  2. La Cdl non desiste dalla linea dura.
  3. La paternale di Carlo Berra
  4. RIMPASTO in giunta, la rivoluzione di Reggi
  5. Ricorso della Cdl, Antelmi è il legale che difende al Tar l'amministrazione.
  6. Il rebus-consiglio in mano ai legali.
  7. RIMPASTO ? Comune, il sindaco apre la verifica.
  8. Il rimpasto scuote la maggioranza.
  9. I Ds di traverso sul RIMPASTO proposto da Reggi
  10. Consiglio, via d'uscita dall'impasse ?
  11. Il RIMPASTO di Reggi.
  12. Parla l'ex-sindaco ed ex-assessore Stefano Pareti.
  13. Le reazioni al Reggi-bis
  14. ARRIVA IL REGGI-BIS ? Azzerate le deleghe agli Assessori.
  15. REGGI-BIS
  16. Ballerini : E' dovere della minoranza vigilare sulla maggioranza.
  17. NASCE IL REGGI-BIS
  18. Piacenza : il rimpasto senza ingredienti.
  19. Ricorso bocciato dal Consiglio di Stato.
  20. Ricorso sul Consiglio : primo round per Reggi.
  21. Reggi riscrive la giunta daccapo.
  22. PERICOLO PER LA CITTA'.
  23. Consiglio contestato, la Cdl presenta il suo ricorso.
  24. SURROGHE : IL PARERE DEL MINISTERO
  25. PIACENZA : CASUS BELLI IN CONSIGLIO COMUNALE.
  26. Piacenza : il rimpasto venuto male.

esecuzione in 0,156 sec.