Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  POLITICA Piacenza  :.  Politica piacentina  :. Provincia, Boiardi vara la squadra
sottocategorie di Politica piacentina
 :. Piacenza che verrà




venerdì
4
dicembre
2020
San Saba



Provincia, Boiardi vara la squadra

«Giunta rappresentativa del voto e della coalizione» per la maggioranza; «con una forte connotazione di sinistra asso pigliatutto» è invece il filone scelto dall'opposizione per dare l'impronta politica alla prima riunione dell'assemblea di via Garibaldi a cui ha partecipato un pubblico attento da grandi occasioni.
Asciutta e stringata la formula del giuramento del presidente: «Giuro di osservare lealmente la Costituzione italiana» che ha dato il via al consiglio dove si sono espletate gli impegni di legge e che sarà riconvocato dopo le ferie quando la giunta presenterà al consiglio le proprie linee programmatiche.
Tra un adempimento e l'altro, però, c'è stato lo spazio per valutazioni politiche a cui non si sono sottratti molti degli eletti.
Valutazioni opposte - Un dibattito che è stato ricco d'interventi anche se pacato nei toni dopo un avvio un poco difficoltoso per l'elezione del presidente del consiglio (nota a parte). Dall'opposizione non sono state risparmiate puntualizzazioni soprattutto, a loro dire, sulla «forte presenza dell'area di sinistra» messa in risalto ancora più dal contrasto tra la giunta nata ieri e quella guidata da Dario Squeri. Argomento confutato, naturalmente, dai consiglieri di maggioranza (Maestri e Gazzola) che ha hanno sottolineato come degli otto assessori quattro appartengano all'area di centro e quattro alla sinistra comprendendo i Ds. Da Vincini (Margherita) l'augurio di buon lavoro ai nuovi e un attestato di stima verso i colleghi del precedente consiglio (Tribi, Calza e Gazzolo) «Persone che conosco e che so lavoreranno bene». Agli altri solo un augurio di buon lavoro. Ma senza alcuna ragione politica: «Semplicemente non li conosco» ha assicurato. Particolare attenzione è stata rivolta all'intervento con un invito all'autocritica verso la sua coalizione del consigliere Tommaso Foti. Ha parlato di una svolta che queste elezioni hanno sancito per Piacenza. «Da città moderata a città di sinistra». E ha attaccato anche chi, nel centrodestra, non ha capito l'importanza della sfida che si aveva di fronte. «Il centrodestra forse non si è accorto di aver perso 12 province tra cui Milano». E, scusate se è poco, ha mandato a dire ai suoi. «Qualche motivo per rivedere la situazione e un quadro politico su cui riflettere forse c'è». Ha sottolineato. Non dobbiamo aver paura di segnalare i limiti della coalizione quando ci sono. Rispetto alla Lega alcune recriminazioni. Se fosse stata «dei nostri» fin dal primo turno... forse sarebbe andata diversamente». Ha rimproverato Molinaroli assente al momento dell'apparentamento, ma presente accanto al sindaco Reggi per l'annuncio del nuovo palasport. Per Foti la giunta Boiardi sancisce il ritorno della politica e una «sonora bocciatura per certe “verginelle”...» (riferimento a chi propugnava una giunta svincolata dai partiti). Poi una constatazione: la sconfitta del centro nel centrosinistra con la promessa di un'opposizione «con stile di maggioranza sulle cose e sui contenuti». Anche Fornasari, Francesconi, Piazza, Pasquali (Forza Italia) hanno messo l'accento sulla caratterizzazione politica della giunta Boiardi mentre Patrizia Barbieri (Oltre i partiti) ha segnalato con accenti negativi l'eliminazione dell'assessorato alla sicurezza, stessa indicazione critica anche da Dosi (Lega Nord). Elemento che invece per Rattotti (Rifondazione) è una scelta positiva e ancor più positivo «l'aver introdotto la delega alla pace». La sicurezza è argomento ripreso dal presidente nella replica che ha anche apprezzato alcune valutazioni del suo ex avversario in campagna elettorale. «A sorvegliare la nostra sicurezza - ha detto Boiardi - ci sono gli organi preposti (Polizia e Carabinieri) cosa possono fare 22 guardie provinciali su un territorio con 1100 chilometri di strade e 260mila abitanti? Hanno ben altri compiti: quelli della sicurezza del territorio». Poi sull'esito del voto ha detto: «Piacenza ha dato un buon esempio di come ci si confronta sulle cose e sui valori. Ora il programma elettorale deve diventare programma di governo».
Di novità politica aveva parlato Adriana Bertoni. «La novità di questa giunta non sta solo nelle persone» ha esordito. «Presenta anche una novità politica assoluta dettata dall'esito del voto».
Giunta come da copione La nomina degli assessori è andata via liscia secondo le previsioni. Confermate le indiscrezioni della vigilia. Il vicepresidente e l'assessorato più pesante dell'amministrazione alla Margherita, tre componenti dell'esecutivo ai Ds, uno a Rifondazione e uno per ognuno dei gruppi minori che hanno eletto un solo consigliere (Piacentini uniti e Italia d


pubblicazione: 20/07/2004
aggiornamento: 08/04/2006

Gian Luigi Boiardi 3036
Gian Luigi Boiardi

Categoria
 :.  POLITICA Piacenza
 :..  Politica piacentina



visite totali: 3.611
visite oggi: 3
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,60
[c]




 
Schede più visitate in Politica piacentina

  1. Il "borsino" per Roma: chi scende, chi sale
  2. 2° Congresso UDC di Piacenza.
  3. PIACENZA CHE VERRA' : ATTO COSTITUTIVO
  4. Sette in corsa per il sindaco, 24 le liste
  5. Chi sono i candidati a Sindaco di Piacenza
  6. Settebello di aspiranti sindaci
  7. Piacenza deve dare spazio ai giovani
  8. Che fine ha fatto Roberto Gregori?
  9. Tutti gli uomini del presidente.
  10. Attacco al Palazzo della Provincia di Piacenza: scritte ingiuriose e uova
  11. Ecco i civici di Fantigrossi : arriva "Piacenza che Vorrei"
  12. Foti blindato, Polledri è a rischio
  13. Mandelli, i Verdi bacchettano Pasquali
  14. Gianluigi Boiardi
  15. Piacenza che Verrà rinnova il Consiglio Direttivo.
  16. Casa, lavoro, sanità : indovina chi è l'ultimo a Piacenza ?
  17. Provincia di Piacenza : via la Coca Cola dai distributori automatici ??
  18. Forza Italia chiama Margherita.
  19. Massimo Trespidi risponde a Sandro Miglioli.
  20. Angelo Cardis: «Nessun contrasto con i dirigenti di Forza Italia»
  21. I commenti agrodolci sulle candidature del centrodestra
  22. E' NATA PIACENZA CHE VERRA'
  23. Suggerimenti per la città del futuro?
  24. Nasce il Centro Popolare Europeo.
  25. Sabrina Fummi : Quartiere 3, show che allontana dalla politica
  26. Reggi sul caso Bruschini.
  27. "Nove anni da sindaco senza un'inchiesta:potere e onestà insieme sono possibili"
  28. "Razzismo? No, richiamo all'identità piacentina"
  29. Carini: «Basta notti in aula, uscirò alle 22»
  30. 12 gennaio 2008 : Si è costituita "Piacenza che verrà"
  31. Piacenza : ecco i candidati di Forza Italia
  32. Provincia : Cococo, 2005 ancora senza rete
  33. La Provincia di Piacenza, Autostrade Centropadane e il mulino dei piacentini.
  34. Silvio Bisotti : Cpe di Dario Squeri ? Velleitario progetto.
  35. CENTRO STORICO : identità di una comunità.

esecuzione in 0,093 sec.