Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Polo militare  :. Polo militare, ci vogliono cinque anni
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
5
dicembre
2021
San Giovanni Damasceno



Polo militare, ci vogliono cinque anni

«Il nuovo Polo militare piacentino? Non prima di 4 o 5 anni si potrà arrivare alla conclusione».

Così il tenente generale Vincenzo De Luca, capo dipartimento trasporti e materiali dell'Esercito, ha espresso ieri il proprio ottimismo sulla conclusione del progetto di delocalizzazione degli stabilimenti militari piacentini e di creazione di un unico grande polo logistico con le stellette all'interno di quello civile a Le Mose.
L'alto ufficiale dell'Esercito alle dipendenze dirette ha 27 stabilimenti militari in tutta Italia.
Ieri era a Piacenza, nella piazza d'arme dell'ex Arsenale, per il passaggio di consegne tra il brigadier generale Angelo Ambrosino, direttore uscente, e il generale Francesco Castrataro, nuovo direttore del Polo di mantenimento pesante Nord.
La cerimonia di ieri è stata anche l'occasione per il conferimento ad Ambrosino di un encomio solenne della Difesa per la sua direzione piacentina nella quale ha evidenziato «doti manageriali non comuni».
L'atmosfera era quella delle grandi occasioni.
La fanfara della brigata alpina Taurinense, il picchetto d'onore del II reggimento del genio pontieri, il palco gremito di autorità, i gonfaloni di Comune di Piacenza e Provincia, le tante maestranze del Polo di mantenimento.

Il tenente generale Vincenzo De Luca fuga ogni dubbio: «Il Polo di Piacenza è fondamentale per i mezzi e i materiali del nostro esercito e non solo dell'esercito».
Elogia il personale: «È il fulcro centrale della nostra attività, è diventato il punto di arrivo; senza personale valido e qualificato non si fa nulla. Dobbiamo essere orgogliosi di lavorare nello Stato e per lo Stato».
«Gestire un ente come questo, con 700 persone, è sicuramente una grande responsabilità, questa è una sorta di media industria che ha le sue interconnessioni sul territorio sia locale sia nazionale. Sono sicuro che il nuovo direttore sarà all'altezza».
Un accenno al passato: «Certe situazioni del passato non dovevano avvenire, ma oggi dobbiamo andare avanti».

Il futuro, secondo De Luca, è vicino:
«Auspichiamo che si realizzi al più presto il nuovo Polo. Tutti noi lo desideriamo assieme al Comune di Piacenza e ai privati: per noi è un obiettivo di notevole prestigio, le premesse ci sono. Ritengo che non prima di 4-5 anni si possa arrivare alla conclusione».

Il futuro è anche il nuovo direttore, il generale Francesco Castrataro.
Da qualche mese ha affiancato il generale Angelo Ambrosino per prendere confidenza con il territorio.
«Il mio impegno - assicura - va nel segno di una continuità. Piacenza è una realtà sicuramente sana dove c'è tanto spazio per migliorare e per crescere. Speriamo siano approvate al più presto le nuove tabelle organiche per poter cominciare a pensare ad un turn over e a costruire questa crescita. Partiamo da qui per costruire il futuro».
Un altro passo avanti:
«Solo dal primo gennaio l'ex Laboratorio Pontieri fa ormai parte del Polo, la prima azione è quella di riuscire a realizzare la completa integrazione, il personale è tutto uguale e deve avere gli stessi diritti e gli stessi doveri sia che abiti a piazza Cittadella sia che abiti in via Malta. Siamo i protagonisti di un futuro che è già cominciato».
Federico Frighi



pubblicazione: 06/03/2008
aggiornamento: 08/03/2008

vincenzo de luca 14253
vincenzo de luca

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Polo militare



visite totali: 4.447
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,88
[c]




 
Schede più visitate in Polo militare

  1. Il Polo militare diventa più forte
  2. «San Damiano resta base militare»
  3. Il generale "chiude" San Damiano
  4. Piacenza : chiude la Scuola di Polizia
  5. «Aree militari, il futuro è al Polo logistico»
  6. Ex arsenale, occorrono rinforzi
  7. Polo militare, ci vogliono cinque anni
  8. Polo Militare : quale destino ?
  9. Duro scontro nell'ex Arsenale
  10. Ex Arsenale, scoppia la pace
  11. I militari “aprono” sulle aree
  12. Polo militare, rilancio e assunzioni.
  13. Laboratorio Pontieri in chiusura ?
  14. Le aree militari? Tutte a Le Mose
  15. Fumata grigia per l'ex Arsenale
  16. Doccia fredda per il Polo Militare.
  17. Alla ricerca di 200mila metri quadrati per i militari
  18. Sale la tensione all'ex Arsenale ?
  19. Ex Arsenale, ora parli il ministro.
  20. Polo militare, schiarita da Roma.
  21. Sforzo bipartisan per il Polo militare
  22. Scuola di polizia, chiusura "congelata"
  23. Aree militari, allarme rientrato
  24. Polo militare, progetto al via
  25. Scuola di Polizia : De Gennaro insiste per chiuderla
  26. «Ex Arsenale, ripartiamo da zero»
  27. Polo militare, malato con 5 anni di vita

esecuzione in 0,078 sec.