Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Programma  :. Pipì dei cani, confermata l'ordinanza con multe e l'obbligo di "lavaggio".
sottocategorie di Programma
 :. AREE MILITARI-BENI DEMANIALI




mercoledì
21
aprile
2021
Sant'Anselmo d'Aosta



Pipì dei cani, confermata l'ordinanza con multe e l'obbligo di "lavaggio".

Coda velenosa per la seduta del consiglio comunale di Piacenza, incentrata su un argomento che ha portato la città sulla ribalta nazionale.

La consigliera Pd Sandra Ponzini ha presentato una mozione per chiedere il ritiro dell'ordinanza di qualche mese fa che impone ai proprietari di cani, pena multe salate, di lavare subito la pipì dei propri 4 zampe.
Ma dopo un'accesa discussione, l'assemblea a Palazzo Mercanti ha respinto la mozione con 17 voti contrari, 6 favorevoli e un astenuto.

La mozione ha visto i voti favorevoli di Roberto Colla e Lucia Rocchi (Moderati), di Rino Curtoni (Pd), Filiberto Putzu (Fi), Guglielmo Zucconi (Gruppo Misto), si astiene Mirta Quagliaroli (M5s).

'E' un'ordinanza inutile - ha sostenuto Sandra Ponzini - nel regolamento di polizia urbana e già previsto che i proprietari siano chiamati a rispondere dei danni causati dai loro cani. A Piacenza come in altre città sta diventando sempre più complicata la convivenza tra i proprietari di cani e altri cittadini, complice questa ordinanza e il divieto di accesso al parco Daturi.

Dello stesso avviso Guglielmo Zucconi (Gruppo Misto). 'Questa ordinanza ci ha reso famosi in tutta Italia, e così difficile dire che ci siamo sbagliati? Invito comunque il comitato dei proprietari di cani a non presentare il ricorso, auspico che il buon senso prevalga in entrambi i casi'.

'Voterò a favore della mozione presentata dalla consigliera Ponzini, anche se chiedo che vengano aumentati i controlli contro episodi di maleducazione già sanzionabili' interviene Filiberto Putzu di Forza Italia.

'Mi spiace di aver messo in difficoltà il sindaco Dosi nell'aver sostenuto la mozione che ha portato al regolamento sulle deiezioni liquide - afferma Giovanni Castagnetti (Pc per Dosi) -, ma non voterò a favore della proposta della consigliera Ponzini. Trovo ci sia una grande arroganza da parte dei proprietari di cani, che lasciano sporcare i loro animali in casa d'altri, anche sui passeggini dei bambini'.

Tommaso Foti (FdI) autore della mozione che ha portato alla contestata ordinanza interviene per chiarirne lo spirito: non si tratta di un provvedimento contro i cani, ma un invito ai loro proprietari a comportarsi in maniera educata. 'L'ordinanza può essere migliorata? Si, io ad esempio da proprietario di cani posso dire che la distribuzione non omogenea di aree di sgambamento in città rappresenta un problema'.

Da Mirta Quagliaroli (M5s) arriva un'apertura verso la collega Ponzini, con la presentazione di un emendamento alla mozione, che invita a concordare con i proprietari di cani le modalità migliori per garantire le salvaguardia dell'igiene.

'Lo spirito di questa mozione non è repressivo, ma educativo' interviene il capo gruppo Pd Daniel Negri.

'Solo in Italia e possibile creare nuove leggi per far rispettare le leggi' dice Massimo Polledri della Lega Nord. 'Mi chiedo però che disagio possa essere portare con se una bottiglietta d'acqua quando si esce con il proprio cane'.

'Non avevo capito la portata mediatica di questo provvedimento - prende la parola il sindaco Paolo Dosi - che aveva lo scopo di stimolare il senso civico. L'aspetto sanzionatorio non era l'oggetto dell'ordinanza, visto che la polizia municipale già fa fatica ad eseguire compiti beh più gravi, di certo non può essere dirottata a inseguire cani e i loro proprietari. Mi rendo conto che adesso i sindaci sono i terminali ultimi di richieste, necessità e proteste dei cittadini, amplificate anche da Facebook. Nei mesi scorsi ho incontrato il comitato e mi aspettavo che sarebbero state presentate osservazioni da recepire, ma non è arrivato nulla. Nonostante questo il nostro ufficio legale, già alle prese con questioni più importanti, ha elaborato delle proposte di modifica che possiamo presentare. Lascio comunque il consiglio comunale libero di esprimersi'.


estratto da www.piacenzasera.it


pubblicazione: 06/10/2015

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Programma



visite totali: 1.138
visite oggi: 1
visite ieri: 2
media visite giorno: 0,56
[c]




 
Schede più visitate in Programma

  1. Cinque opere per dare un volto alle piazze periferiche
  2. La maxi-variante commerciale.
  3. Aree militari, cerchiamo alleanze
  4. Una donna al comando dei vigili urbani di Piacenza.
  5. Palazzo uffici, vince il progetto di Studio & Partners
  6. TERZO MONDO.
  7. Con la Nicolai una Pilotta piacentina
  8. Aree militari : nuovo business per la città ???
  9. «Qualità urbana, Piacenza sia ambiziosa»
  10. Appalto mense, Cir si allea con Globalchef
  11. Al Jazira, concerto tra le polemiche
  12. Il sindaco incontra i vigili urbani «Più agenti, presto le assunzioni»
  13. Mense scolastiche a Piacenza : mele, pere ed olio non erano biologici ??
  14. Reggi accusa pesantemente Foti e Garzillo
  15. Quale destino per l'area verde di via XXIV Maggio ?
  16. Farmacie srl, insediati i tre amministratori
  17. Intervista a Roberto Reggi : le cose da fare.
  18. I “paletti” di Alberto Squeri sul toto-assessore
  19. Reggi fa il bilancio di metà mandato.
  20. Reggi: «Eredità difficile questa classifica. Lavorerò per verde, sanità e sicurezza»
  21. Nuovo polo militare, ma quanto costa l'area?
  22. Ecco la città che la giunta Reggi ha in mente
  23. Ex Unicem, lavori al via.
  24. Sanità e tempi d'attesa, è polemica.
  25. Reazioni all'abbandono del piano per il Palazzo uffici
  26. Spazi all'infanzia in tutti i condomini
  27. Piano investimenti 2004 : Grande viabilità e un piano parcheggi da 1.400 posti
  28. Aree militari, sì alla task force consiliare
  29. GRANA EX-UNICEM
  30. Adunata Nazionale Alpini : i primi bilanci
  31. «Esami medici con meno code»
  32. Piacenza : il nuovo PUT (Piano Urbano Traffico).
  33. Tavolo sulla farmacia-polo
  34. CLAMOROSO A PIACENZA
  35. «Ridurre il traffico per non minare la nostra salute.

esecuzione in 0,093 sec.