Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Programma  :. "Piacenza Expo", arriva l'ok all'aumento di capitale da 800mila euro
sottocategorie di Programma
 :. AREE MILITARI-BENI DEMANIALI




mercoledì
21
aprile
2021
Sant'Anselmo d'Aosta



"Piacenza Expo", arriva l'ok all'aumento di capitale da 800mila euro

Sì all’aumento di capitale da 800mila euro a favore dell’ente fiere “Piacenza Expo”.

Seppur con qualche critica alla poca “rilevanza” di Piacenza sul tema in Regione, il consiglio si è espresso favorevolmente – e con nessun voto contrario – alla delibera.

Il vicesindaco Francesco Timpano ha ripreso le argomentazioni già espresse in sede di commissione.
«Eravamo a 14 milioni di capitale e ci apprestiamo a votare questo aumento di 1,5 milioni di euro, insieme alla Camera di Commercio. Quest’anno, dopo l’orribile 2013, la società ha avuto finalmente un utile di qualche decina di migliaia di euro. Le fiere e l’attività hanno portato dei margini: ci sono molte fieri più grandi di noi in difficoltà nel Nord Italia. I costi e le spese sono state ridotti negli ultimi anni del 21% e abbiamo fatturato nel 2014 2 milioni e 300mila euro, provocando un indotto di 5 milioni di euro sul territorio Piacentino e di oltre dieci a livello nazionale. È una società contenuta in termini di posti di lavoro (11 dipendenti in totale).
“Geofluid” è stata negli ultimi 12 mesi la nostra fiera di punta, 15 giorni dopo a Bologna hanno organizzato la fiera concorrente (per tema e contenuti) e non ha avuto buoni risultati. Nel 2015 sono in programma 35 iniziative: bisogna fare ancora di più, e Piacenza Expo fa parte di “Ats”. L’aumento di capitale è perciò un riconoscimento a quanto è stato già fatto e a quanto si può fare».

Tra le novità riguardanti il futuro c’è la volontà di allestire nuovi spazi e mettere in sicurezza quelli già esistenti.
La sottoscrizione dell’aumento è stato rinviato a fine luglio: necessaria era l’approvazione dei bilancio 2015.
Il Comune è chiamato a mettere sul piatto 796mila euro (199mila nel 2015, 278mila nel 2016 e 318mila nel 2017), la restante quota arriverà dalle associazioni che detengono quote (su tutte, la Camera di Commercio).

«Sappiamo che c’è questa ipotesi dell’ente unico fieristico in Regione – ha continuato Timpano - ma ancora non c’è nulla di certo al riguardo. Così possiamo presentarci in tranquillità. Lanciamo un segnale forte di “investimento” sulla struttura, per migliorare le performance dell’ente. Ci sarà un percorso duro con novità, novità però attualmente imprevedibili. Non c’è ancora nessun tavolo al riguardo: Piacenza si deve presentare “forte” con le altre realtà».“

«Gli 800mila euro – ha replicato Timpano alla considerazioni della minoranza – sono presi dalla voce “investimenti”. È una scelta, quella di indirizzare qua le risorse, consapevole. Abbiamo bisogno di nuovi eventi: da 29 siamo passati ai 35 di quest’anno, a cui stiamo aggiungendo novità, come una biennale sulla logistica in collaborazione con l’area portuale di La Spezia. L’impegno primario è quello di avere nuove fiere, a cui aggiungere una nuova missione: migliorare il centro congressi. Tutto questo per arrivare al 2017 e avere il bilancio in utile tutti gli anni, anche in quelli in cui non c’è Geofluid».

«Il rapporto con la Regione – ha proseguito- non dipende da noi ma dalla qualità dei progetti».
«Possiamo dare rassicurazioni sul piano politico – ha aggiunto il sindaco -, la nostra fiera è in difficoltà, ma a livello nazionale il nostro ente è considerato virtuoso. C’è stato un disavanzo nel 2013, ma anche un’azione di recupero. Non sarà semplice per la Regione proporre un percorso condiviso: un’asse con Parma verrà accettato da parte nostra solo sulla base di alcune considerazioni. Non vogliamo essere subalterni».

A favore dell’aumento di capitale si è espressa l’intera maggioranza e i consiglieri Colosimo e Garetti.
Astenuta Forza Italia ed il resto del centrodestra, il Movimento 5 Stelle e Pallavicini (Sinistra per Piacenza).

da www.ilpiacenza.it del 20 luglio 2015


pubblicazione: 21/07/2015

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Programma



visite totali: 521
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,24
[c]




 
Schede più visitate in Programma

  1. Cinque opere per dare un volto alle piazze periferiche
  2. La maxi-variante commerciale.
  3. Aree militari, cerchiamo alleanze
  4. Una donna al comando dei vigili urbani di Piacenza.
  5. Palazzo uffici, vince il progetto di Studio & Partners
  6. TERZO MONDO.
  7. Con la Nicolai una Pilotta piacentina
  8. Aree militari : nuovo business per la città ???
  9. «Qualità urbana, Piacenza sia ambiziosa»
  10. Appalto mense, Cir si allea con Globalchef
  11. Al Jazira, concerto tra le polemiche
  12. Il sindaco incontra i vigili urbani «Più agenti, presto le assunzioni»
  13. Mense scolastiche a Piacenza : mele, pere ed olio non erano biologici ??
  14. Reggi accusa pesantemente Foti e Garzillo
  15. Quale destino per l'area verde di via XXIV Maggio ?
  16. Farmacie srl, insediati i tre amministratori
  17. Intervista a Roberto Reggi : le cose da fare.
  18. I “paletti” di Alberto Squeri sul toto-assessore
  19. Reggi fa il bilancio di metà mandato.
  20. Reggi: «Eredità difficile questa classifica. Lavorerò per verde, sanità e sicurezza»
  21. Nuovo polo militare, ma quanto costa l'area?
  22. Ecco la città che la giunta Reggi ha in mente
  23. Ex Unicem, lavori al via.
  24. Sanità e tempi d'attesa, è polemica.
  25. Reazioni all'abbandono del piano per il Palazzo uffici
  26. Spazi all'infanzia in tutti i condomini
  27. Piano investimenti 2004 : Grande viabilità e un piano parcheggi da 1.400 posti
  28. Aree militari, sì alla task force consiliare
  29. GRANA EX-UNICEM
  30. Adunata Nazionale Alpini : i primi bilanci
  31. «Esami medici con meno code»
  32. Piacenza : il nuovo PUT (Piano Urbano Traffico).
  33. Tavolo sulla farmacia-polo
  34. CLAMOROSO A PIACENZA
  35. «Ridurre il traffico per non minare la nostra salute.

esecuzione in 0,125 sec.