Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Pendolarismo  :. Pendolari-Trenitalia-Regione: dialogo tra sordi
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedì
21
settembre
2020
San Matteo, Apostolo ed Evangelista



Pendolari-Trenitalia-Regione: dialogo tra sordi

Il solito (purtroppo) dialogo tra sordi, o almeno così è parso anche l'ultimo vertice di ieri in Provincia tra Regioni, Trenitalia, pendolari (Associazione pendolari, Unione pendolari, Pendolari Valdarda, Crufer-Federconsumatori).
Infuriati, questi ultimi, per le bozze del nuovo orario in vigore dal 13 dicembre, perchè il documento testimonierebbe l'ennesimo colpo inferto alla velocità delle trasferte, Milano-Piacenza in particolare. E con le Regioni (ieri rappresentate l'Emilia-Romagna dall'assessore Alfredo Peri e per la Lombardia il dirigente Massimo Dell'Acqua) protese a confermare di aver dato tanto (Peri: «Ma si può, anzi si deve fare ancora di più, per i pendolari piacentini, in termini di velocizzazione e cadenzamento, abbiamo fatto cambiare idea alla Lombardia ma non ancora sufficientemente») e con Trenitalia (delle direzioni di Bologna e di Milano) impegnata a ribadire il progressivo, inarrestabile miglioramento delle performance sulle rotaie. Non è facile districarsi in questa ridda di proteste, di proposte, di polemiche. Poche le cose in chiaro: il presidente della Provincia Massimo Trespidi (che ieri ha voluto che l'incontro, inizialmente a porte chiuse, fosse aperto ai giornalisti), nel dare il via ufficiale al tavolo permanente del pendolarismo a Palazzo Garibaldi, ha già messo in cantiere il prossimo incontro (verosimilmente la vigilia del 13 dicembre), e ha annunciato il prossimo impegno della Provincia a partecipare alle spese legali sostenute dai pendolari nelle cause contro Trenitalia (per la cifra di circa 5mila euro). «Quanto alle richieste contenute nella lettera che ho inviato a Trenitalia per richiedere alcuni treni in particolare, devo dire che non ho avuto alcun riscontro», non ha taciuto Trespidi, giudicando «irrinunciabile» la biglietteria di Fiorenzuola.
Mentre Peri ha sostanzialmente confermato quanto già anticipato nei giorni scorsi (il terzo bonus agli abbonati nei primi mesi del 2010, l'aumento del servizio regionale dell'8 per cento) e mentre il dirigente della Regione Lombardia si è limitato ad un chiarimento sul nuovo collegamento Saronno-Lodi (svolto da Tln), i pendolari hanno riproposto in diversi interventi (alcuni dai toni anche accesi) tutti i mali patiti dalla categoria. Gino Luigi Acerbi (Crufer e vice Unione pendolari) parla di «un nuovo orario che ha scontentato tutti quanti», Ettore Fittavolini (associazione pendolari di Piacenza) in uno sforzo di sintesi rimette sotto accusa quanto già evidenziato nei giorni scorsi, e cioè «un sostanziale allungamento dei tempi di percorrenza», e, tra i tanti rilievi, uno: «Perchè il regionale delle 7.08 per Milano è stato anticipato alle 7, con disagio di chi arriva da fuori, e posticipato di tre minuti l'arrivo a Milano? ». Enrico Santiangeli (pendolari Valdarda): «Prezzi aumentati del 30 per cento dal 2005 e, per converso, 9 treni che in quattro anni sono scesi a 4, e con una voragine di 2 ore dopo le 19 da Milano per Fiorenzuola». E l'assurdo, dice: biglietteria aperta alle 6,40 e maggioranza di pendolari in partenza alle 6,26 e 6,44: «Inqualificabile».
Simona Segalini


02/12/2009


pubblicazione: 03/12/2009
aggiornamento: 07/12/2009

Peri e Trespidi 15516
Peri e Trespidi

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Pendolarismo



visite totali: 1.626
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,41
[c]




 
Schede più visitate in Pendolarismo

  1. Orario treni : siglato l'accordo Trenitalia-Regione Emilia Romagna.
  2. «Il Comune sosterrà le denunce dei pendolari»
  3. Torino-Milano, signori si cambia
  4. La Regione è coi nostri pendolari.
  5. Pendolari, il ricorso al Tar può partire
  6. La Lombardia si è schierata con i pendolari.
  7. Sui pendolari è scontro in consiglio
  8. Tariffe agevolate per Milano : merito della Regione Emilia Romagna ?
  9. "I parcheggi per auto utilizzabili dai pendolari"
  10. Cento denunce contro Trenitalia
  11. Reggi e Boiardi: cancellare il nuovo orario
  12. Gino Luigi Acerbi presidente del Comitato regionale pendolari.
  13. Pendolari, "no" del Comune al ricorso contro l'accordo Trenitalia-Regione
  14. Per il Frecciarossa gioie e dolori
  15. Il peggior orario ferroviario a memoria di pendolare.
  16. E' nata la “consulta” dei pendolari.
  17. La collera dei pendolari: alta velocità un inganno.
  18. Nuovo orario, pendolari sul piede di guerra
  19. Ecco che cosa chiedono i pendolari alla Regione
  20. Pendolari, Reggi boccia Trenitalia
  21. Trenitalia, 15 giorni per cambiare
  22. Pendolari a Piacenza
  23. Nuovo orario, l'ira dei pendolari piacentini.
  24. Treni: Piacenza-Milano in "soli" 66 minuti.
  25. E alla fine Piacenza resta sola.
  26. Ogni giorno cambia idea....
  27. I pendolari piacentini: agitazione permanente.
  28. Treni: nuovo orario, vecchi problemi
  29. Pendolari infuriati con l'assessore regionale Peri
  30. Comune e Trenitalia : presa di posizione ?
  31. Treni, una commissione sul nuovo orario.
  32. Il convegno dei pendolari
  33. Regione, ultimatum a Trenitalia
  34. Pendolari, se il nuovo sistema non funziona va rivisto subito.
  35. Nemmeno il ministro placa la rabbia dei pendolari

esecuzione in 0,109 sec.