Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Politica nazionale  :. PARMA : L'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority alimentare
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




mercoledì
20
novembre
2019
Sant'Ottavio solutore ed avventore



Babele moda - abbigliamento on line
Babele Arte - galleria di artisti da tutto il mondo
BabeleCase - database di annunci immobiliari
itinerari turistici
Babele Info  - motore di ricerca d'arte


galleria immagini  PARMA : L'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority alimentare
  Berlusconi : Ho fatto il playboy per far vincere Parma.
Silvio Berlusconi (1) Tarja Halonen, Presidente della Finlandia (2)
Silvio Berlusconi (pic 1) Tarja Halonen, Presidente della Finlandia (pic 2)
PARMA -
Il varo dell'Autorità alimentare Europea a Parma è «il risultato di un'azione tenace» del governo italiano, passata attraverso un intenso lavoro diplomatico, durato due anni, ma non solo.
Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio, ricorda con ironia che per ottenere questo risultato «io ebbi a fare la corte alla presidente della Finlandia», e infatti «quando si insegue un risultato si devono usare tutte le arti»; tanto che, per l'occasione, il premier - a Parma per l'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority - dice di avere «rispolverato tutte le arti da playboy».

RENNA E CULATELLO -
In origine, infatti, l'Autorità alimentre era stata affidata alla Filandia, con tanto di provvedimenti e impegni già assunti, «ma mi sembrava inaccettabile», afferma Berlusconi.
Infatti, «ero stato in Filandia e avevo dovuto sottostare alla dieta finlandese», scoprendo che «non c'era alcuna possibilità di confronto tra ciò che, anche oggi, offriremo al presidente Barroso», il quale potrà gustare il culatello di Parma e non «la Renna affumicata» che avrebbe trovato in Finlandia.
«Penso che gradirà», afferma Berlusconi.
Più in generale, poi, il Cavaliere ricorda di essersi battuto per «fare valere la superiorità culturale di Parma» in campo alimentare, vista la presenza «delle più importanti aziende del settore, di una tradizione antica e di una vera cultura della qualità».
Il veto italiano sulla Autorità alimentare provocò «un giudizio critico» al Consiglio europeo.

FAMA DI CATTIVO -
I colleghi «mi presero male - prosegue Berlusconi - giudicarono eccessivamente duro il mio comportamento, ebbi ad accogliere la processione dei colleghi che cercavano di convincermi che la decisione era assunta e che dovevo accettarla».
Ma Berlusconi ricorda di aver tenuto duro, nonostante gli attacchi dei giornali europei: quel Consiglio europeo si chiuse con un nulla di fatto e iniziò un lungo lavoro diplomatico grazie al quale maturò il convincimento che fosse giusto «assegnare a Parma un compito fondamentale per la salute dei cittadini».
Per sostenere questa scelta, e dotare Parma delle infrastrutture necessarie, Berlusconi ricorda anche lo stanziamento di 800 milioni di euro da parte del governo.
21 giugno 2005


Categoria
 :.  ITALIA Politica  :..  Politica nazionale




pubblicazione: 21/06/2005
aggiornamento: 17/08/2005



galleria immagini (photo gallery) di ITALIA Politica Politica nazionale: "PARMA : L'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority alimentare", fotografie prese in di ITALIA Politica Politica nazionale; Soggetto: "PARMA : L'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority alimentare"
visite totali: 2.348
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,44
[c]




 
Schede più visitate in Politica nazionale

  1. CAPOLINEA PER ROMANO PRODI
  2. Marini e Bertinotti presidenti di Senato e Camera.
  3. L'Unione si conferma a Roma, Napoli e Torino. Sicilia e Milano alla Cdl
  4. Liberalizzazioni, via libera al decreto Bersani
  5. Brunetta: visita fiscale anche dopo un solo giorno di malattia
  6. Bossi: «Tornano i vecchi Dc. Bisogna prenderli a legnate»
  7. Nasce il governo Prodi
  8. STANGATA BOLLI AUTO
  9. Piero Fassino al telefono con Giovanni Consorte.
  10. Bufera Lega Nord , Umberto Bossi si è dimesso.
  11. PRODI IN SENATO
  12. Bankitalia boccia l'Opa di Unipol verso Bnl.
  13. Nasce "Futuro e libertà per l'Italia"
  14. I Ds recuperino libertà di giudizio.
  15. La dichiarazione dei redditi dei politici italiani
  16. Il Cav. pensa al voto in primavera ma teme l’effetto Prodi al Senato
  17. Con il pari, sì alla Grande Coalizione
  18. Berlusconi: «Inesistente mia scalata su Rcs»
  19. Ciampi boccia la legge sull'inappellabilità
  20. La manovra dell’Unione falcia il ceto medio
  21. Bollo sui Suv: non è chiaro chi lo pagherà
  22. «Elettori scippati al Pd che non si è rinnovato»
  23. Uno su quattro non vota più il Pdl
  24. Napolitano affida l’incarico a Enrico Letta
  25. Con l'indulto 12mila carcerati in libertà
  26. Bossi: «Molto difficile andare avanti così»
  27. "Così è una stangata iniqua invotabile"
  28. BERLUSCONI : ABOLIREMO L'ICI SULLA PRIMA CASA.
  29. IL CORRIERE DELLA SERA SI SCHIERA CON PRODI.
  30. Il governo incassa la fiducia: 342 sì
  31. PARMA : L'inaugurazione ufficiale della sede dell'Authority alimentare
  32. Duello in tv Berlusconi-Rutelli.
  33. Nuovo Psi, scissione e 2 segretari.
  34. Governo, sì della Camera alla fiducia
  35. Alitalia, via libera al salvataggio

esecuzione in 0,185 sec.