Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  PM10  :. Nuova Ztl, da domani tolleranza zero
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Nuova Ztl, da domani tolleranza zero

Il divieto in vigore dalle 8 alle 19 anche nei giorni festivi.

Finito il periodo sperimentale, da domani tolleranza zero agli automobilisti che oltrepasseranno, senza il dovuto permesso, i nuovi varchi della Ztl, che risulta così ampliata.
Spariscono i presidi dei vigili urbani ma rimangono quelli elettronici che fisseranno inesorabilmente le targhe delle auto. I guai (per gli automobilisti) sorgeranno quando il "cervellone" rileverà le sigle abusive.
Come risultato l'autore dell'infrazione si vedrà recapitare a casa una sanzione di 80 euro, ai quali se ne aggiungono altri quindici per le spese di notifica.
Se il pagamento non sarà soddisfatto entro i canonici sessanta giorni la somma raddoppierà.

Conferenza stampa ieri mattina del vicesindaco Francesco Cacciatore, con Massimiliano Campomagnani, vicario del comandante della polizia municipale e Silvia Alovisi ispettore capo, per fare il punto sul mese di "rodaggio" e ricordare il nuovo corso della Ztl ampliata.

Si cambia
«Dal dodici aprile si cambia - ha dichiarato l'amministratore -, ma voglio precisare e ricordare ai cittadini che l'ampliamento in vigore da venerdì è la naturale conclusione di un provvedimento preso dall'amministrazione nel 2010 e la sperimentazione dei trenta giorni è prevista dai decreti ministeriali». Una fase necessaria «ad informare» la popolazione dei cambiamenti e durante la quale i varchi sono stati presidiati dai vigili urbani.
Tolleranza zero
Da ora in avanti nessuna tolleranza, ci sarà solo l'occhio elettronico che colpirà impietosamente «non tanto per far cassa - sottolinea il vicesindaco -, ma vorremmo che i cittadini rispettassero le regole», che dalla loro hanno un'ultima possibilità di verificare i dati della sanzione sul sito online del Comune «se la targa coincide con l'auto di proprietà, nel rispetto della privacy se vede solo la targa del mezzo, il resto del modello è oscurato».
Tre milioni di euro
L'introito derivato dalle trentamila sanzioni emesse nel 2012 per infrazioni alla Ztl, ammonterebbe a tre milioni di euro, un travaso di danaro dalle tasche dei cittadini alle casse comunali.
Il periodo di prova dovrebbe essere servito ad imparare i nuovi percorsi.
«Abbiamo distribuito molto materiale informativo e notato che i cittadini erano al corrente delle variazioni - ha riferito Campomagnani - probabilmente grazie alla campagna informativa fatta in precedenza», alla quale ha contribuito con rilevanza anche Libertà.
Sorpresa, invece, per le polemiche sortite da commercianti, «ci sono sempre anche se non sono state eccessive, mi pare che cittadini e negozianti si rendano conto dei problemi che comporta vivere e lavorare in una città come la nostra - commenta Cacciatore -, però mi hanno meravigliato in quanto si tratta di un vecchio provvedimento ampiamente annunciato per cui sono stati necessari tempi di organizzazione che hanno dilungato l'entrata in vigore - il vicesindaco fa un esempio -. La collocazione delle telecamere è stata soggetta alle disposizioni della Soprintendenza alle Belle Arti».
Città storica
Piacenza è una città antica, con edifici monumentali, zone di elevata rilevanza storico-artistica, strade strette dove l'inquinamento tende a persistere, «è un centro con posizioni contrapposte, chi vi lavora, chi vi abita, chi viene a fare spesa, è un bene pubblico da salvaguardare, al quale accedono in tanti e dunque servono formule nuove per viverci e per garantire a tutti l'accesso», Cacciatore si abbandona a considerazioni rilevando i molti paletti entro i quali si muove il governo della città.
«Ricordo l'aumento del numero dei parcheggi a ridosso del contro storico, che consentono di togliere le automobili dalle strade, direi che sono migliorate le condizioni rispetto a qualche anno fa.
Multe a ciclomotori
Si chiude così «il periodo dialogante» e prende il via il tempo delle regole, un'occasione per ricordare che alle stesse sono vincolati i ciclomotori, sanzionati con la stessa cifra (80 più 15 euro), mentre i veicoli elettrici possono circolare liberamente, previa segnalazione del numero di targa al competente ufficio del comando della polizia municipale.
«Invitiamo i possessori di permessi vari, anche quelli per disabili - raccomanda il vicario Campomagnani - di controllare la validità, i dati personali e la relativa autorizzazione comunicandoli al numero verde 800252055, per poter circolare liberamente evitando di ricevere una sanzione a posteriori».
Pedonalizzazioni
Dunque, si mette la parola fine sulla Ztl di Piacenza, il futuro prevede invece nuove pedonalizzazioni, annuncia Cacciatore:
«Sì, finiscono le limitazioni agli automezzi, ma stiamo valutando nuovi percorsi riservati solo ai pedoni, come avviene in molte altre città, si tratterà di studiare quali possono essere le vie possibili tenendo conto delle linee dei pulman in avvicinamento al centro città». L'assessore non ha voluto anticipare altro, neppure i tempi.
Orari
Nessun cambiamento invece per gli orari: la Ztl è in vigore dalle 8 alle 19 di tutti i giorni, compresi i festivi.
I nuovi occhi elettronici sono stati collocati in sei varchi: in via Roma angolo vicolo Pantalini, via Scalabrini - via San Paolo, in via Gaspare Landi, dopo il parcheggio San Vincenzo, sullo Stradone Farnese all'incrocio con via Santo Stefano e in via San Giovanni angolo via Beverora.
Maria Vittoria Gazzola
LIBERTA' 11/04/2013


pubblicazione: 11/04/2013
aggiornamento: 02/04/2014

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  PM10



visite totali: 919
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,29
[c]




 
Schede più visitate in PM10

  1. Cosa significa PM10
  2. Piacenza : con il blocco dei veicoli pre-euro smog raddoppiato.
  3. Centrale Levante :«Non resterà nessun gruppo a gasolio»
  4. Arpa: «La riconversione abbatterà le polveri»
  5. Alla Levante controlli ambientali più trasparenti.
  6. Addio alle vecchie ciminiere
  7. Negli ultimi mesi l'aria è più respirabile. Tutto merito di Giove Pluvio?
  8. Smog ancora alle stelle: domani è blocco totale
  9. “Disco rosso” per 30mila veicoli diesel ?
  10. Quanto inquina una Centrale ??
  11. «Le centrali a metano tana delle polveri killer»
  12. Levante, da oggi si spegne un “camino”
  13. La centrale Levante riparte a gasolio
  14. Inquinamento troppo alto: Enel e Cementirossi "frenano"
  15. POLVERI, SOTTO ACCUSA LA CENTRALE
  16. Blocco del traffico : A quale categoria appartiene la tua auto ?
  17. NOTIZIA CHOC : POLVERI FINISSIME DALLE CENTRALI.
  18. Blocchi, stop a metà delle auto
  19. Aria inquinata a Piacenza
  20. Centrale, addio a 46 tonnellate di polveri.
  21. Accordo Regionale sulla Qualità dell'Aria
  22. Minaccia Pm10, impianti imbrigliati.
  23. PIACENZA : polveri oltre i limiti.
  24. L'autostrada A21 risarcisce il Comune ??
  25. Scajola: la Levante non sarà toccata
  26. PM 2,5
  27. Qualità dell'aria, previste misure più restrittive per le auto
  28. A Piacenza lo stop alle auto non sconfigge lo smog
  29. Varato il piano anti-pm10 in vigore in Emilia-Romagna dal 20 ottobre al 31 marzo.
  30. Centrale Levante : avanza la riconversione.
  31. Addio vecchia Levante, polveri azzerate.
  32. La mia unica vecchia auto
  33. Inquinamento, 24mila auto resteranno ai box
  34. Levante a olio, schiarita dal Ministero ?
  35. Ticket antismog a Milano, fino a 10 euro

esecuzione in 0,140 sec.