Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  FILIBERTO PUTZU, politica  :.  Consiglio Comunale  :.  Bilancio  :. Nuova IMU a Piacenza : Intervento del consigliere Filiberto Putzu
sottocategorie di Consiglio Comunale
 :. Grandi temi
 :. Bilancio
 :. Politichese




giovedì
25
febbraio
2021
San Tarasio



Nuova IMU a Piacenza : Intervento del consigliere Filiberto Putzu

Consiglio Comunale del Comune di Piacenza del 25 giugno 2012

CONSIGLIERE PUTZU ( P.D.L. )
Prendo spunto, rapidissimamente, da alcuni spunti che mi hanno dato sia il consigliere Foti che il consigliere Tassi.
In effetti, anch’io Assessore (Romersi ndr) sono perplesso per quanto riguarda la presentazione, la sua relazione di accompagnamento dell’IMU.
Capisco che la capacità è scarsa, sarebbe forse stata scarsa anche la mia..., però certamente, per acquisire competenze, bisogna applicarsi.
E l’esempio è quello dell’assessore Cacciatore , che quando fu chiamato ad assolvere ruoli assessorili, dimostrò una competenza notevole e anche una capacità di approfondimento,... e conseguentemente queste sono le caratteristiche che noi pretendiamo da Lei in tempi molto veloci.
Ci sono dei collaboratori molto competenti, quindi anch’io l’invito ad applicarsi a lavorare un po’ di più, perché non è sufficiente leggere il brogliaccio sintetico, come ha fatto quest’oggi, per presentare un provvedimento così importante.
 
Noi siamo chiamati qui ora a votare le aliquote, e direi che l’argomento consta di due parti.
La prima si riferisce all’equità dell’imposta, quindi le percentuali oppure le motivazioni anche nazionali che hanno portato alla nuova imposta di cui si sta discutendo.
Ma su questo tralascio, salvo evidenziare che sostanzialmente si va a tassare il piccolo risparmio, cioè la gente che a fatica, anziché sperperare o scialacquare o andare in vacanza, ha comperato la casa propria e per i figli, ... questi vengono massacrati dalle nuove aliquote, e questa imposta condiziona ulteriormente lo sviluppo economico.
 
D’altra parte, la seconda parte della discussione di oggi, che poi porta alla votazione, si riferisce alle conseguenze che potrà avere l'applicazione dell'IMU sul nostro bilancio.
Ora, è corretto ricordare che allo Stato va la metà del gettito dell’IMU, però escludendo dal calcolo l’abitazione principale e gli immobili rurali strumentali.
E’ importante anche ricordare che l’eventuale aumento del gettito IMU rispetto a quanto il Comune incassava con l’ICI dovrà essere compensato da una pari riduzione, oppure aumento, del fondo di riequilibrio.
Quindi, su questo argomento che l’ANCI ha approfondito nei mesi scorsi c’è ancora molta confusione e poca chiarezza, però proprio perché l’argomento è complesso, anch’io mi sarei aspettato di sentirmi dire quanto arriva dalla prima casa, o perlomeno quanto è previsto dalla prima casa, quanto viceversa dalle altre categorie con queste percentuali.

Ricordo che al di là delle cifre che sono citate in bilancio, l’ICI ci faceva incassare circa 23 milioni di euro e viene previsto invece dall’IMU, per ogni anno, dal pluriennale, una cifra pari a 43 milioni e 300.000 euro.

Ecco, a fronte di questi dati, voglio ricordare che “Il Sole – 24 Ore” aveva fatto una simulazione – ritengo basata sulla aliquota base del 4 per mille e del 7,6 per mille (è stata pubblicata nel mese scorso), da cui sembrava che l’aumento del gettito per Piacenza fosse del +143% - argomento riportato anche dal quotidiano “Libertà” a firma “Rocella” – con un conseguente aumento del gettito da 22,7 a 55 milioni di euro.
Per le aziende, l’aumento del gettito IMU era quantificato, sempre da “Il Sole – 24 Ore”, che "non è il Papa" ma comunque è pur sempre un punto di riferimento importante, era quantificato dicevo da 12 e mezzo a 18 milioni di euro.
Questo con le aliquote di base.
Quindi, argomento che secondo me andava meglio dettagliato, perlomeno meglio quantificato ai consiglieri comunali, che ora si trovano a dover votare dei numeri, senza però oggettivamente conoscere esattamente quali saranno le conseguenze, almeno al di là dei valori, dell’etica, delle motivazioni, consiglieri che si trovano a dover votare senza sapere esattamente le conseguenze reali sul bilancio.

Foti accennava a un aumento delle spese correnti di circa 5 milioni di euro.
Ecco, io sono andato a dare un’occhiata molto veloce e sono andato a guardare a pag. 12 della relazione previsionale di quanto aumentano i posti negli asili nido e nelle strutture residenziali per anziani: punto che è stato sempre molto sbandierato come punto di forza dell’Amministrazione.
E’ stato talmente sbandierato che la gente ci ha creduto e probabilmente ha votato anche per questo motivo.
Salvo poi veder letto sul bilancio previsionale che negli asili nido comunali, i posti che erano nel 2011 456, diventano 470, credo in conseguenza dell’asilo nido “Pettirosso” alla Besurica.
Comunque 470 rimangono sia nel 2013 che nel 2014, quindi l’aumento dei posti negli asili nido è pari a zero.
A fronte notare che gli asili nido convenzionati, che prevedono 256 posti, non hanno nessun tipo di incremento, a fronte di due considerazioni.
La prima: che il bambino negli asili nido comunali costa 1.000 euro al mese, mentre invece negli asili privati convenzionati ne costa 740.
Quindi, dato che siamo alla ricerca di economia di spesa, era forse utile incrementare il posto privato, aumentare il convenzionamento dei privati convenzionati, perché costano 250 euro al mese in meno.
La seconda considerazione, fonte "Cittadinanza Attiva ottobre 2011", è che a Piacenza abbiamo la lista di attesa più alta per i posti negli asili nido, pari al 53% di domande respinte.
Al secondo posto c’è Rimini con il 38%. Al terzo posto, non di buona politica, ma di cattiva politica o perlomeno di cattivi servizi, c’è Parma con il 35% di domande respinte.
 
Fa specie anche, a fronte di questa considerazione, che anche le strutture residenziali per anziani vedono 410 posti nel 2011 che non vengono incrementati di nessuna unità per quanto riguarda il 2012, 2013, 2014.

Quindi la domanda è: nella spesa corrente che aumenta di 5 milioni di euro, i soldi vanno ai posti convenzionati per bambini e per gli anziani in difficoltà, oppure alle cooperative che gestiscono siffatti servizi?
Ecco, è una domanda che butto lì, perché dato che si va verso una discussione spero partecipata anche da parte non solo della minoranza, ma anche della maggioranza -che convintamente la voterà-, si affronti questo argomento cercando di dare effettivamente una risposta a quelle che sono le esigenze pratiche dei cittadini di Piacenza.
Grazie.
…OMISSIS…
Registrazione del verbale della seduta di Consiglio Comunale del giorno 25 giugno 2012


pubblicazione: 28/06/2012

 17894

Categoria
 :.  FILIBERTO PUTZU, politica
 :..  Consiglio Comunale
 :...  Bilancio



visite totali: 1.525
visite oggi: 2
visite ieri: 2
media visite giorno: 0,48
[c]




 
Schede più visitate in Bilancio

  1. SPECCHIETTI PER ALLODOLE
  2. Lo stipendio del Comandante dei Vigili Urbani
  3. Discussione sul BILANCIO di PREVISIONE del COMUNE di PIACENZA 16-02-2004
  4. BILANCIO CONSUNTIVO 2003
  5. PRESSIONE TRIBUTARIA E SERVIZI COMUNALI
  6. Ai piacentini va di pagare più tasse ?
  7. BILANCIO PREVISIONALE 2005
  8. «Più tasse? Meglio pensarci bene»
  9. FACCIA NUOVA, POLITICA VECCHIA....
  10. IL SOMARELLO E IL SUONATORE.
  11. PAGA, SOMARO PIACENTINO !!!
  12. Ieri si è concluso il mandato amministrativo della giunta Reggi
  13. L'etica dell'informazione e il sindaco Reggi.
  14. Attività del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Piacenza
  15. Documento programmatico per il bilancio di previsione 2004 e pluriennale 2004-2006
  16. Comune: all'aumento delle tasse devono corrispondere più servizi.
  17. Bilancio 2004 del Comune di Piacenza.
  18. Bilancio di Previsione 2010
  19. BILANCIO CONSUNTIVO 2003
  20. Rifondazione vuole l'addizionale Irpef
  21. Le quaglie di zio Nino
  22. Boc e bilancio consuntivo 2004, scontro tra i poli.
  23. La Finanziaria e Piacenza.
  24. Comune di Piacenza : BILANCIO CONSUNTIVO 2004
  25. Relazione al Bilancio Programmatico 2006
  26. Assestamento di Bilancio Previsionale 2005
  27. Documento programmatico relativo al Bilancio di Previsione 2005 e Pluriennale.
  28. Il giornalista : " I titoli non li faccio io....."
  29. BILANCIO DI PREVISIONE 2008
  30. IL CANE CHE SI MORDE LA CODA...
  31. Il Comune e il Piacenza Calcio.
  32. Tariffa caro-rifiuto
  33. BILANCIO PREVISIONALE 2006 E PLURIENNALE 2006-2008
  34. Maxi-nevicata, polemica su Enìa
  35. Putzu attacca: «Certi conti non tornano»

esecuzione in 0,234 sec.