Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Urbanistica  :. Nasce Baia del Po, associazione di scopo
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Nasce Baia del Po, associazione di scopo

Alleanza fra le categorie economiche per un progetto "bandiera"

La visione è questa: il Po arriva a "lambire" Piazza Cittadella.
Il Grande fiume scorre più vicino idealmente, con la sua forza naturale, alla vita del centro storico.
E fra le sue rive riconquistate e la città si stende la Caserma Nicolai riconvertita a sede degli uffici pubblici, con aree museali da ricavare nella Caserma Bixio, dove a fine ‘600 si ergeva il teatro ducale, fra queste c'è da prevedere anche il museo contadino intitolato a Giuseppe Verdi.
Ecco ancora nel vicino Laboratorio Pontieri palestre per le scuole piacentine, forse alberghi, certamente botteghe di artigianato, negozi e un minimo di residenza per consentire al progetto di decollare. Il tutto ai piedi di Palazzo Farnese.

Chi c'è
Su queste suggestioni - oggi meno evanescenti con le attese dismissioni, si ipotizzano un paio d'anni. delle Caserme Nicolai e Laboratorio Pontieri - nasce la "Baia del Po", un'associazione temporanea di scopo, Ats, tra tutte (o quasi) le categorie economiche piacentine che ieri hanno firmato lo statuto davanti al notaio Paola Ugolotti, nella sede dell'Unione Commercianti, dopo aver sottoscritto qualche anno fa un più generico protocollo di intesa.
Con questo strumento si conta di affiancare il Comune di Piacenza in tutti i confronti con i militari e di far una virtuosa azione di pressione e lobbying perché certi "nodi" si sciolgano.
Ci sono Alfredo Parietti e Giovanni Struzzola per l'Unione, il presidente Bruno Sacchelli con Fausto Arzani di Confesercenti, firmeranno Emilio Bolzoni per Confindustria e Francesco Milza per la Confcooperative, ci sono Dario Costantini, presidente della Cna, Maurizio Molinelli presidente di Legacoop e Luigi Bisi che guida la Coldiretti. Assenti, ma per motivi tecnici e forse già destinate ad associarsi anche Libera Artigiani, Unione Agricoltori e Upa.
Ottimismo
«Siamo ottimisti» enunciano dal fronte della Confesercenti, la «zona nord è strategica e fantastica» rincalza Costantini, forse questo progetto "bandiera" - ebbe la sua genesi in Vision 2020 - lo vedranno realizzato i nostri figli, argomenta, ma va bene così. A Molinelli chiediamo quale impegno economico può esigere un progetto di tal fatta: 70-80 milioni di euro è la risposta.
«E' il primo gesto ufficiale per realizzare la Baia di San Sisto» sottolinea il presidente di Legacoop che fu tra le promotrici di questa allora pionieristica impresa di riqualificazione urbana.
Turismo
Alfredo Parietti, fra i più convinti sostenitori - il tema è stato sposato anche dall'Unione Commercianti nazionale - sottolinea come questo sia un grande progetto di riqualificazione su 85 mila metri quadrati dove l'aspetto di funzioni pubbliche è preponderante. I privati sono peraltro necessari ad apportare risorse economiche che consentano di recuperare i luoghi e strapparli - come ha rimarcato Struzzola - a un potenziale degrado qualora i militari uscissero e non vi fossero soluzioni di riutilizzo. Piace l'idea di fare dell'area nord di Piacenza il "biglietto da visita" anche turistico della città. E' davvero un progetto strategico per il centro storico che guarda al Po.
Belle arti ok
E tra le informazioni che emergono, in attesa di fissare la prima riunione dei soci, Parietti dà una buona notizia. Gli architetti che si sono occupati della Baia del Po, s'è detto, hanno già accertato che la Soprintendenza ai beni artistici non opporrà ostacoli al recupero dei luoghi, alcuni nobilissimi come i chiostri di San Sisto inglobati nella Caserma Nicolai. Ora si vuol far conoscere alla città il profilo di questo progetto. Parietti annuncia un evento pubblico per avere la giusta risonanza e in collegamento con l'Amministrazione di Palazzo Mercanti. Sarà l'inizio di un percorso partecipato dove tutti potranno dire cosa si aspettano dalla grande Baia del Po.

Patrizia Soffientini
patrizia. soffientini@liberta. it
LIBERTA' 20/04/2013


pubblicazione: 20/04/2013
aggiornamento: 21/04/2013

 18435

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Urbanistica



visite totali: 1.509
visite oggi: 1
visite ieri: 3
media visite giorno: 0,47
[c]




 
Schede più visitate in Urbanistica

  1. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  2. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  3. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  4. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  5. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  6. Beni militari da cedere, l'elenco c'è
  7. Ex Acna, è ancora alta tensione
  8. Federalismo demaniale, ecco il tesoro dei piacentini
  9. Ex Acna, intervento urbano.
  10. In Via Roma è sempre emergenza.
  11. Ance (Confindustria) assegna il 1° premio d'architettura
  12. Ex Unicem, quartiere modello.
  13. Il Comune: in vendita Palazzo Chiapponi e Cà Buschi
  14. Un prato in piazza Sant'Antonino
  15. Una città zeppa di edifici statali
  16. Besurica-bis, la città larga fa discutere
  17. Negozi, palestre e musica nell'ex ospedale militare.
  18. La Procura su palazzo ex Enel: è tutto ok
  19. «Frenare la colata di cemento»
  20. Acna, delocalizzazione tramontata
  21. Berra: «Va rivisto il piano regolatore»
  22. La fontana gigante di piazzale Torino.
  23. Prg amaro, scosse in maggioranza
  24. Ca' Buschi, il desiderio "proibito"
  25. San Sisto, una baia sul Po per far rinascere l'amore tra la città e il suo fiume.
  26. Reggi e Garilli, pace senza Gelmini.
  27. "La Giunta Reggi si vergogni !! "
  28. Cà Buschi : Vertice tra Reggi e gli ambientalisti
  29. Ex Acna : la Giunta dà l'ok al piano edilizio di via Tramello.
  30. Ex macello, esplode la lite di carte bollate
  31. «Il supermercato in via Cella ci soffocherebbe»
  32. Caso via Manfredi 120.
  33. Giù le mani dalla piazzetta dei tigli !!
  34. Villa Serena, il ministero prende tempo
  35. Area ex-Acna, decolla il recupero

esecuzione in 0,125 sec.