Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :. Nanopolveri al "top" sul lungo Po ed in auto
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Nanopolveri al "top" sul lungo Po ed in auto

Sul lungo-Po, all'altezza del Laboratorio Leap che ha sede nella ex Centrale Emilia, le polveri ultra-fini possono arrivare al ragguardevole livello di 45mila particelle per centimetro cubo, fermandosi al tetto di 20mila nel caso del Parco di Montecucco che sta a Sud, inoltre scopriamo che nell'abitacolo dell'auto in movimento, a finestrini chiusi, il loro valore schizza in alto e se ne respirano molte di più che andando in bici o salendo su un autobus. Sono le prime risultanze di un complesso studio scientifico, il progetto "Upupa" (Ultrafine Particles in Urban Piacenza Area) commissionato al Laboratorio Leap - di cui ieri il presidente Stefano Consonni ha ampiamente illustrato le molte attività - e presentato in Fondazione, l'istituto di via Sant'Eufemia lo ha infatti finanziato. In proposito, il presidente Giacomo Marazzi ha spiegato che a questa e ad altre ricerche l'ente ha destinato in pochi anni 900 mila euro.
La novità dell'indagine scientifica risiede anzitutto nell'oggetto: non si sono misurate le classiche e note Pm10, il particolato fine che a Piacenza è già ampiamente fuori legge con 81 sforamenti sullo Stradone Farnese (all'anno) rispetto ai 35 ammessi dalle direttive europee, bensì le polveri ultrafini, mille volte più piccole e mille volte più pericolose perché la loro struttura spugnosa veicola altri veleni sino negli anfratti più profondi delle vie respiratorie.
L'intervento dei ricercatori del Leap (Politecnico di Milano) Giovanna Ripamonti e Stefano Signorini ha messo a fuoco gli esiti della ricerca condotta con sofisticati strumenti mobili: dal Pubblico Passeggio a via IV Novembre, dallo Stradone Farnese a viale Dante, sia a piedi che in auto e in bus (linee 16 e 17). Mentre i colleghi Giovanni Lonati e Senem Ozgen hanno "fotografato" la situazione delle polveri finissime in due postazioni fisse: quella allestita presso il Leap in via Nino Bixio, sul lungo-Po, e quella del parco di Montecucco, al capo opposto della città, a Sud.
Fermiamoci, qui, alle indagini mobili effettuate in due settimane dei mesi di luglio e di settembre dello scorso anno. Succede che di mattina - quanto l'inquinamento si rivela più alto - il valore di 16.700 particelle per centimetro cubo "acchiappate" dai rilevatori montati a zaino e portati da addetti in bicicletta, diventano 22.500 sull'autobus e 41mila in macchina. Per la verità, in altri studi europei questi valori appaiono più omogenei e tanta variabilità andrà ulteriormente indagata. Sorprende invece che il particolato più grossolano, le Pm 10, è agli stessi livelli nei tre casi, con un picco sui bus a causa forse dei residui di una cattiva combustione che con la continua apertura delle porte penetrano nel vano. In quanto ai valori assoluti, le nanopolveri adorano il traffico, come in viale Dante e Stradone Farnese, e a distanza da aree movimentate decadono, è il caso delle piste ciclabili specie se separate (tipo via IV Novembre) dal piano di scorrimento delle auto.
Patrizia Soffientini
LIBERTA' 03/05/2012


pubblicazione: 04/05/2012
aggiornamento: 30/06/2013

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza



visite totali: 594
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,16
[c]




 
Schede più visitate in AMBIENTE Piacenza

  1. L'aria più cattiva abita qui.
  2. Cosa sono gli ossidi di azoto (NOx).
  3. Cipro, l'isola sconosciuta
  4. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  5. Cos'è il teleriscaldamento.
  6. Parcheggiare a Piacenza
  7. Amianto, soldi per la bonifica
  8. Parcheggi, Piacenza tra le città meno care
  9. Cos'è l'amianto e perchè è pericoloso.
  10. Cosa significa PM10
  11. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  12. Acqua purissima dalle viscere della città
  13. Teleriscaldamento a Piacenza.
  14. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  15. Trecento milioni per la navigabilità del Po
  16. Scattano i controlli sulle caldaie.
  17. Fotovoltaico, Piacenza leader
  18. Intesa per il teleriscaldamento a Piacenza.
  19. Un parcheggio nella caserma Pontieri
  20. Addio semafori, la città si fa "rotonda"
  21. INQUINAMENTO A PIACENZA. LA RADIOGRAFIA.
  22. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  23. Nuovo ponte sul Trebbia, ecco come sarà
  24. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  25. "Traffico - Rotatorie, si stringono i tempi"
  26. Oggi primo giovedì senza limitazioni al traffico: un addio senza rimpianti
  27. Più rifiuti inceneriti
  28. Il porto turistico salpa nel 2006
  29. Conca di Isola Serafini, altri 18 milioni
  30. Ponte galleggiante pronto il 17 ottobre
  31. «Più di 31mila sui bus navetta».
  32. Nasce la prima mappa dell'ambiente cittadino
  33. “Acqua Piacenza”, frizzante e gratuita
  34. Città assediata da 150mila auto
  35. Auto più bicicletta con il biglietto della sosta.

esecuzione in 0,093 sec.