Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Scelta Civica con Monti per l'Italia  :. Monti: «No a larghe intese con somma zero»
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




domenica
25
ottobre
2020
San Gaudenzio



Monti: «No a larghe intese con somma zero»

Il Prof: «Non siano solo scambio di favori. Scelta civica vigilerà».

l timore peggiore è quello di «una grande coalizione a somma zero, che cerchi di bilanciare i favori a destra e a sinistra».

Ma, ha dichiarato Mario Monti in un'intervista alla Stampa, «ci batteremo perché ciò non accada».

CRITICA E PUNGOLO DEL GOVERNO.
Scelta Civica, ha aggiunto l'ex premier, sarà «coscienza critica e pungolo. Ma non limitato alla maggioranza di governo o alla politica. È la stessa società civile che necessita un cambiamento».
E ha aggiunto:
«Condividiamo la diffusa insoddisfazione, l’insofferenza nei confronti della politica tradizionale...Però non riteniamo che il marcio stia tutto in una metà della mela, e che l’altra metà sia perfettamente indenne, dunque possa permettersi di criticare e basta. La superiorità morale del cosiddetto Paese reale è solo presunta. Anche la società civile ha i suoi vizi».

IMPEGNO PER IL CAMBIAMENTO.
Bene la pacificazione, ha spiegato, purché «non venga pagata al prezzo di mancate riforme».
«Per far sì che dal risanamento parta una fase di crescita», occorre intensificare «l'impegno al cambiamento. Per indurre a tali cambiamenti, il governo dovrà quindi essere esigente anche verso le forze economiche e sociali, e non semplicemente assecondare le loro richieste».
Monti ha sottolineato che Scelta Civica ha operato «tanto per il rinnovo delle cariche istituzionali quanto per la nascita del governo». Ora, ha aggiunto, «vediamo realizzati i nostri obiettivi di fondo. Il primo era spingere alla convergenza i due partiti maggiori e contrapposti, Pd e Pdl, per meglio affrontare i problemi del Paese» e poi «volevamo continuità. Sia nell'ancoraggio europeo dell'Italia, sia nelle riforme istituzionali e politico-sociali. Anche questo, almeno nel programma del governo, mi pare un risultato conseguito».

FIDUCIA IN LETTA.
L'ex premier ha «molta fiducia in Enrico Letta».
La sua azione di guida del governo, ha detto, «sarebbe stata complicata dall'eventuale presenza al tavolo del Consiglio dei ministri dei leader o seniores dei partiti. Ho espresso pubblicamente l'auspicio che ciò non avvenisse».
Sull'ipotesi di trasformare il movimento in un partito, ha precisato: «Nei prossimi mesi è previsto un momento costituente vero e proprio. Intanto proseguirà il radicamento sul territorio, e saremo molto aperti agli apporti e ai contributi esterni perché non vogliamo essere, né saremo, il partito delle élite. Non si tratta semplicemente di consolidare quello che già c’è, ma invece di attirare e federare nuove forze, singole personalità o associazioni».
Sul rilancio di Italia Futura, poi, ha aggiunto:
«Sono grato a Montezemolo per avere preso questa iniziativa. È esattamente quanto avevamo insieme convenuto e sono certo che Italia Futura, nella veste di think tank, potrà dare un importante contributo di idee e di dibattito».
E ha confermato anche la volontà di procedere con l'Udc:
«Con Casini stiamo esaminando le soluzioni migliori per procedere insieme. Già abbiamo in comune, vorrei ricordare, i gruppi parlamentari».

da www.lettera43.it del 16 maggio 2013


pubblicazione: 16/05/2013

 18553

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Scelta Civica con Monti per l'Italia



visite totali: 1.175
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,43
[c]




 
Schede più visitate in Scelta Civica con Monti per l'Italia

  1. Monti: cambierò il nostro Paese
  2. "Sarò capo coalizione, na non mi candido"
  3. Ciò che il Centro non ha capito.
  4. "O il governo fa le riforme o non ci interessa più farne parte. "
  5. Casini : "Con Monti ho fatto la scelta sbagliata"
  6. Monti: «Io, la sfida del Centro e la vera leadership senza demagogie»
  7. Il piano dei centristi per rompere il silenzio: 5 anni di larghe intese
  8. Monti presenta il simbolo "Scelta civica".
  9. Il premier Monti apre a Bergamo la campagna elettorale.
  10. Monti: «No a larghe intese con somma zero»
  11. Monti: prima di me Governo di cialtroni
  12. Monti : «Questa idea da domani diventa una struttura destinata a durare»
  13. La maggioranza si divide, Monti lascia Lista Civica ?

esecuzione in 0,093 sec.