Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :. Miserotti: mi sento più medico che politico
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Miserotti: mi sento più medico che politico

(gu. ro. ) Dopo i giovani, l'ambiente. Questo il tema del secondo dibattito pubblico organizzato da "Piacenza che vorrei", il movimento civico di ispirazione ambientalista nato di recente su iniziativa soprattutto di Umberto Fantigrossi.

Principale relatore all'incontro di ieri nella sala del Vicolo del Pavone, in via Bruno, Giuseppe Miserotti, il presidente dell'Ordine provinciale dei medici che proprio per la sua discesa in campo a fianco di Fantigrossi in un'avventura con implicite prospettive politico-elettorali ha probabilmente pagato nei giorni scorsi la non riconferma a quell'incarico per il prossimo mandato.
Miserotti il suo intervento in assemblea l'ha tutto dedicato ai temi ambientali.
Ma nelle interviste a margine non si è sottratto alle domande sul suo ruolo all'interno di "Piacenza che vorrei" e anche sulle indiscrezioni che lo hanno dato come possibile candidato sindaco alle comunali:
«Pur ammettendo che la volontà di dare a questo movimento il mio contributo di conoscenze tecniche e sanitarie è una realtà non da oggi, da qui a individuare una candidatura ce ne passa. Oltretutto, dentro questa forza credo che ci siano persone più adatte di me a entrare in un discorso politico. Una mia disponibilità non la escludo, ma alla luce di decisioni personali e di altri ruoli responsabilità che ho mantenuto credo che si dovranno fare scelte precise al momento preciso. E io mi sento molto più un medico che un politico».
Nella sua relazione in sala Miserotti ha sviluppato, studi scientifici alla mano, un ragionamento volto a dimostrare come il grado di qualità ambientale sia decisivo per determinare le condizioni di salute dei cittadini: «Si stima che il 24% delle malattie e il 23% delle morti sia attribuibile a fattori ambientali modificabili». Di qui l'importanza, anche a Piacenza, di intervenire sulla qualità soprattutto dell'aria che respiriamo. «Il nostro modello di sviluppo non regge», ha ammonito Miserotti esortando gli enti locali a «investire in prevenzione, informazione e responsabilizzazione con modalità di democrazia dal basso».


da LIBERTA' del 23/10/2011


pubblicazione: 24/10/2011
aggiornamento: 29/10/2011

giuseppe miserotti, a sinistra 17423
giuseppe miserotti, a sinistra

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza



visite totali: 2.452
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,66
[c]




 
Schede più visitate in AMBIENTE Piacenza

  1. L'aria più cattiva abita qui.
  2. Cosa sono gli ossidi di azoto (NOx).
  3. Cipro, l'isola sconosciuta
  4. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  5. Cos'è il teleriscaldamento.
  6. Parcheggiare a Piacenza
  7. Amianto, soldi per la bonifica
  8. Parcheggi, Piacenza tra le città meno care
  9. Cos'è l'amianto e perchè è pericoloso.
  10. Cosa significa PM10
  11. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  12. Acqua purissima dalle viscere della città
  13. Teleriscaldamento a Piacenza.
  14. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  15. Trecento milioni per la navigabilità del Po
  16. Scattano i controlli sulle caldaie.
  17. Fotovoltaico, Piacenza leader
  18. Intesa per il teleriscaldamento a Piacenza.
  19. Un parcheggio nella caserma Pontieri
  20. Addio semafori, la città si fa "rotonda"
  21. INQUINAMENTO A PIACENZA. LA RADIOGRAFIA.
  22. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  23. Nuovo ponte sul Trebbia, ecco come sarà
  24. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  25. "Traffico - Rotatorie, si stringono i tempi"
  26. Oggi primo giovedì senza limitazioni al traffico: un addio senza rimpianti
  27. Più rifiuti inceneriti
  28. Il porto turistico salpa nel 2006
  29. Conca di Isola Serafini, altri 18 milioni
  30. Ponte galleggiante pronto il 17 ottobre
  31. «Più di 31mila sui bus navetta».
  32. Nasce la prima mappa dell'ambiente cittadino
  33. “Acqua Piacenza”, frizzante e gratuita
  34. Città assediata da 150mila auto
  35. Auto più bicicletta con il biglietto della sosta.

esecuzione in 0,078 sec.