Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Pendolarismo  :. Metro leggera, Bolzoni "convince" Peri
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
20
settembre
2020
Santi Andrea K. Taegon, Paolo C. Hasang e compagni martiri



Metro leggera, Bolzoni "convince" Peri

Il presidente di Confindustria Piacenza Emilio Bolzoni sembra aver "convinto" l'assessore regionale Alfredo Peri a sostenere il progetto che prevede il collegamento tra Piacenza e Milano con la cosiddetta metropolitana leggera.
Bolzoni ha voluto parlare direttamente con Peri dopo che questi, rispondendo a un'interrogazione del consigliere regionale piacentino Andrea Pollastri, aveva di fatto bocciato l'idea, sostenendo addirittura non averne trovata traccia in alcun atto ufficiale.
«Dopo aver letto le notizie degli ultimi giorni a proposito del collegamento ferroviario con Milano - spiega il presidente di Confindustria Piacenza - ho preso contatto con l'assessore Peri, il quale ricordava perfettamente l'incontro avuto a Bologna qualche mese fa, dedicato proprio a questo argomento. A conferma di quanto già detto in quell'occasione, c'è stata piena condivisione sulla opportunità di dare alla nostra città un collegamento ferroviario più efficace con Milano».
E' quindi tornato d'attualità il progetto della metropolitana leggera: «Di nuovo, abbiamo individuato nell'allungamento fino a Piacenza del servizio di Trenord, che oggi collega Milano e Lodi con 34 corse giornaliere, la soluzione auspicabile. Ovviamente abbiamo ribadito la necessità di evitare le fermate intermedie per i treni che arrivassero o partissero da Piacenza (tranne la fermata di Lodi), giungendo così al ragionevole obiettivo di collegare Piacenza a Milano Rogoredo in circa 35 minuti. Con in più il grande vantaggio di utilizzare il passante milanese con le sue dieci fermate metropolitane».
Anche parlando con Bolzoni, Peri, come già fatto nella precedente occasione, ha sottolineato la necessità di condividere il progetto e i costi con la Regione Lombardia e Trenitalia, con i quali ha avviato da tempo la discussione sull'argomento.
«Ho colto l'occasione per sottolineare ancora una volta l'eccezionalità della posizione di Piacenza rispetto alle altre città emiliane - aggiunge il presidente di Confindustria - e il grande valore che avrebbe per la vita dei nostri pendolari e per la nostra economia cittadina un collegamento ferroviario in linea con gli standard europei. E' evidente che non si tratta di una battaglia facile. E' compito di tutti noi e di tutte le istituzioni piacentine tenere alta la pressione su questo progetto al fine di evitare disattenzioni o dimenticanze da parte di chi deve rappresentare gli interessi della nostra comunità».
In conclusione, Bolzoni rivela che «è con questo intento che Confindustria Emilia Romagna chiederà in sede regionale di inserire questo progetto nel Piano regionale integrato dei trasporti».
Un risultato eccezionale, se si pensa che solo pochi giorni fa, lo stesso assessore aveva bocciato l'idea: «Alla Regione Emilia Romagna non pare opportuno: si allungherebbero di circa 15 minuti il tempo di viaggio tra Piacenza e Rogoredo e allo stesso tempo si ridurrebbero i collegamenti diretti con Lambrate e Milano Centrale. Tali sarebbero gli esiti del prolungamento a Piacenza del sistema per Lodi».
Michele Rancati
LIBERTA' 12/07/2012


pubblicazione: 12/07/2012
aggiornamento: 13/07/2012

 17925

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Pendolarismo



visite totali: 1.163
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,38
[c]




 
Schede più visitate in Pendolarismo

  1. Orario treni : siglato l'accordo Trenitalia-Regione Emilia Romagna.
  2. «Il Comune sosterrà le denunce dei pendolari»
  3. Torino-Milano, signori si cambia
  4. La Regione è coi nostri pendolari.
  5. Pendolari, il ricorso al Tar può partire
  6. La Lombardia si è schierata con i pendolari.
  7. Sui pendolari è scontro in consiglio
  8. Tariffe agevolate per Milano : merito della Regione Emilia Romagna ?
  9. "I parcheggi per auto utilizzabili dai pendolari"
  10. Cento denunce contro Trenitalia
  11. Reggi e Boiardi: cancellare il nuovo orario
  12. Gino Luigi Acerbi presidente del Comitato regionale pendolari.
  13. Pendolari, "no" del Comune al ricorso contro l'accordo Trenitalia-Regione
  14. Per il Frecciarossa gioie e dolori
  15. Il peggior orario ferroviario a memoria di pendolare.
  16. E' nata la “consulta” dei pendolari.
  17. La collera dei pendolari: alta velocità un inganno.
  18. Nuovo orario, pendolari sul piede di guerra
  19. Ecco che cosa chiedono i pendolari alla Regione
  20. Pendolari, Reggi boccia Trenitalia
  21. Pendolari a Piacenza
  22. Trenitalia, 15 giorni per cambiare
  23. Nuovo orario, l'ira dei pendolari piacentini.
  24. Treni: Piacenza-Milano in "soli" 66 minuti.
  25. E alla fine Piacenza resta sola.
  26. Ogni giorno cambia idea....
  27. I pendolari piacentini: agitazione permanente.
  28. Treni: nuovo orario, vecchi problemi
  29. Pendolari infuriati con l'assessore regionale Peri
  30. Comune e Trenitalia : presa di posizione ?
  31. Treni, una commissione sul nuovo orario.
  32. Il convegno dei pendolari
  33. Regione, ultimatum a Trenitalia
  34. Pendolari, se il nuovo sistema non funziona va rivisto subito.
  35. Nemmeno il ministro placa la rabbia dei pendolari

esecuzione in 0,218 sec.