Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  POLITICA Piacenza  :.  Elezioni Provinciali 2004  :. Ma non era senza tessera ????
sottocategorie di POLITICA Piacenza
 :. Politica piacentina
 :. Elezioni Provinciali 2004
 :. Elezioni Regionali 2005
 :. Elezioni Politiche 2006
 :. Elezioni Comunali 2007
 :. Elezioni Politiche 2008
 :. EmiliaRomagna
 :. Elezioni Provinciali 2009
 :. Provincia di Piacenza
 :. Elezioni Regionali 2010
 :. Elezioni Comunali 2011
 :. Elezioni Comunali 2012
 :. ELEZIONI NAZIONALI 2013




martedì
9
agosto
2022
San Edith Stein



Ma non era senza tessera ????

Boiardi, primo giorno a Roma

Ieri Gian Luigi Boiardi ha varcato la soglia del Parlamento. «Per assolvere le incombenze burocratiche» dice. «Ma quante ce ne sono! Però ho trovato grande disponibilità da parte dei funzionari del centro servizi competenze dei parlamentari.Andata e ritorno in giornata con partenza alle 5 del mattino e dalla prossima settimana potrà essere operativo per entrare in aula e svolgere la vita parlamentare. Adesione al gruppo parlamentare fatta: sarà dei Ds l'Ulivo e anche l'assegnazione alla commissione parlamentare è fatta: sarà nella commissione attività produttive. «Dove avrebbero dovuto metterlo uno come me!» E' il commento del presidente onorevole che ha deciso di conservare la carica di parlamentare.
Boiardi è stato proclamato eletto al parlamento solo il 20 luglio scorso quando Mauro Zani che occupava il seggio del neoparlamentare piacentino, ha optato per Strasburgo. Il viaggio romano di ieri mattina è il primo per l'onorevole Boiardi.
Boiardi racconta di aver incontrato diverse persone componenti del gruppo di appartenenza tra cui «alcuni amici di Reggio Emilia» oltre a Livia Turco mentre Luciano Violante - dice - l'ho sentito solo al telefono diverse volte nei giorni scorsi. Quando sono arrivato lì iniziava la seduta e quindi non abbiamo potuto incontrarci».
Ma la giornata romana del presidente della Provincia non ha riguardato solo la regolarizzazione del suo status di deputato. «Mi sono occupato anche di cose che interessano direttamente la Provincia». Esempio? Su questo Boiardi è meno loquace. Si limita a rispondere: «Ne abbiamo di cose importanti che stanno maturando. Il ponte sul Po, ad esempio, è una di queste». Alla fine ha deciso: resterà deputato...
«Qualcuno pensa che voglia sommare cariche su cariche. Non è così la questione. Nei giorni scorsi dai rappresentanti della coalizione ho ricevuto pressanti inviti a non lasciar cadere questa opportunità per il nostro territorio. Una valutazione politica - spiega Boiardi - spinta dalla considerazione che sono l'unico parlamentare piacentino del centrosinistra. E poi si tratta di un incarico a termine che se non si interrompe la legislatura avrà la durata massima di 24 mesi. Nel frattempo cercherò di fare in modo che questo porti vantaggi per il nostro territorio. E' così che spenderò l'incarico». Boiardi si dice consapevole che questo comporterà un notevole appesantimento dell'impegno sulle sue spalle «Per questo avrò bisogno di un po' di sostegno che, ad esempio, per quanto riguarda la giunta già ho». Come dividerà il suo tempo? «Vedremo di stabilirlo. Per un paio di giorni (mercoledì e giovedì ad esempio) potrei essere a Roma e negli altri giorni della settimana a Piacenza». Oltre al pressing della coalizione perché non lasciasse sfuggire il seggio alla Camera Boiardi sottolinea che la condizione di parlamentare potrebbe diventare virtuosa per dare soluzione ad alcuni enormi problemi del nostro territorio o comunque per tenerli monitorati da vicino. Evidente che il suo pensiero va subito alla centrale di Caorso e al decommissioning «deve partire in tempi brevi. Da parlamentare - dice - posso entrare nella centrale quando lo ritengo e posso restare lì anche 12 ore cosa impensabile in condizioni normali. Non è cosa da poco». Quelle a Roma - promette Boiardi - saranno principalmente incursioni per sollecitare questioni che riguardano il nostro territorio. E naturalmente ogni qualvolta il gruppo richiederà la presenza su votazioni importanti. La presenza a Montecitorio sarà anche l'unità di misura per calcolare l'indennità parlamentare, lo stipendio: «La mia vera indennità è quella di presidente della Provincia (ho rinunciato a quella di sindaco di 513 euro che ho avuto per 7 anni). E poi ora non sono ancora in aspettativa dal lavoro sarà una questione da vedere a settembre. Per il Parlamento non so quantificarne l'entità che dipende molto anche dalla partecipazione alla vita parlamentare sedute plenarie in aula e commissioni».


pubblicazione: 28/07/2004
aggiornamento: 25/01/2005

 5054

Categoria
 :.  POLITICA Piacenza
 :..  Elezioni Provinciali 2004



visite totali: 2.603
visite oggi: 3
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,39
[c]




 
Schede più visitate in Elezioni Provinciali 2004

  1. Come ha votato Piacenza città.
  2. «Piacentini uniti, una lista civica dall'anima ambientalista»
  3. ELEZIONI PROVINCIALI- RISULTATI DEFINITIVI
  4. Molinaroli : Sarò battitore libero.
  5. I primi delle liste per il Consiglio Provinciale.
  6. Boiardi-Foti , è ballottaggio !!
  7. ELEZIONI PROVINCIALI- RISULTATI DEFINITIVI
  8. «Squeri si è già collocato fuori dalla Margherita»
  9. Ds, pronti i 24 nomi per i collegi provinciali
  10. CASO SQUERI : le dichiarazioni di Alberto Squeri.
  11. Onorevole si, onorevole no ....
  12. LA VEGNA BELLA...
  13. Forza Italia : Le liste civiche sono un valore.
  14. Analisi della sconfitta e prospettive : ne parlano Maschi e Polledri.
  15. «L'attacco di Forza Italia a “Oltre i partiti” nasce dalla rabbia per la sconfitta
  16. Ballottaggio : si ricompone la Casa delle Libertà
  17. Squeri : dichiarazione bomba .
  18. Foti: «Non guiderò l'opposizione
  19. La lista civica ha portato voti al centrodestra.
  20. CASO SQUERI : interviene Vaciago.
  21. OLTRE I PARTITI . SUCCESSO.
  22. BOIARDI E' IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA.
  23. ABBIAMO IDEE CHIARE SU FOTI
  24. Miglioli, fatti i fatti tuoi.
  25. Candidato a sindaco di Castell'Arquato.
  26. Dario Squeri : «Rigetto verdetti dittatoriali»
  27. «Siamo la guardia scelta di Boiardi»
  28. Reggi-Squeri: “patto” del Sol Levante
  29. Boiardi ha saputo conquistare il cuore dei piacentini
  30. Dario Squeri: «Lascio io la Margherita»
  31. FORZA ITALIA - Preferenze
  32. Corsa a sette per la Provincia
  33. Squeri attacca Boiardi
  34. Il partito trasversale ?
  35. Come ha votato la provincia di Piacenza

esecuzione in 0,093 sec.