Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Fiume PO  :. Lungo Po degradato maglia nera del Fai
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




domenica
3
luglio
2022
San Tommaso Apostolo



Lungo Po degradato maglia nera del Fai

C'è anche il degrado che caratterizza il Lungo Po in due tratti della nostra provincia tra le "brutture" naturalistiche peggiori dell'Emilia Romagna.
Questo quanto emerge dalla quarta edizione dei "Luoghi del cuore", l'ormai tradizionale censimento del Fai (organizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo e il sostegno di Msn-Windows Live e del Gruppo Editoriale l'Espresso), che ha chiesto agli italiani di esprimersi su ciò che rovina i posti più amati del proprio territorio.

«Anche per questa edizione - spiega il Fondo ambientale italiano - sono stati moltissimi i semplici cittadini, oltre 110mila, che si sono concretamente mobilitati: non un concorso a premi, nessun vantaggio strettamente individuale da ottenere, ma un'iniziativa che mette in relazione ideali e interessi collettivi il cui monte-premi è il miglioramento dell'ambiente in cui viviamo».
Sul poco invidiabile podio regionale ci sono due casi piacentini.

Al trentacinquesimo posto nazionale, al primo in Emilia Romagna con 468 segnalazioni, c'è il Lungo Po nelle vicinanze di Piacenza.

«Il percorso lungo il Grande Fiume - afferma il Fai dopo aver raccolto il parere di chi ha votato - è a oggi soltanto teorico: lo stato di incuria della riva denuncia un suo assoluto abbandono, nonché la sua totale inadeguatezza ai fini di una corretta fruizione naturalistico-paesaggistica. Da segnalare anche la presenza lungo gli argini di reperti di archeologia industriale lasciati al più completo degrado, privi di qualsiasi indicazione storico-turistica e per questo ridotti ormai al rango di pseudo-ruderi del tutto irriconoscibili.
La delegazione Fai di Piacenza - aggiunge l'associazione - intende sensibilizzare le autorità competenti affinché intervengano per eliminare la desolazione e le brutture che attualmente deturpano il lungo Po, che andrebbe valorizzato anche con la creazione di un percorso turistico». Progetto, quest'ultimo, che a dire il vero è già stato approvato e finanziato dal Comune, che proprio recentemente ha rimosso anche gli ultimi intoppi burocratici per farlo partire.

Alla posizione numero 43, terza in regione con 292 segnalazioni, si trova il tratto del lungo Po a Boscone Cusani.
«Minacciato - dice il Fai - dal progetto di una cava di sabbia nei comuni di Rottofreno e Calendasco (denominata Cava Polo numero 5) che, una volta a regime, prevedrà l'escavazione di due milioni di metri cubi di materiale. La popolazione teme che la corrente del fiume, privata dai suoi naturali contenimenti, possa deviarne il corso cancellando tutti i terreni agricoli e quelli incolti, abitati da numerose specie animali e vegetali. L'attuazione del progetto porterebbe inoltre l'incremento del traffico di mezzi pesanti e dell'inquinamento».
Michele Rancati
Libertà del 04/02/2009


pubblicazione: 04/02/2009
aggiornamento: 25/05/2009

Lungo PO degradato a Piacenza 15061
Lungo PO degradato a Piacenza

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Fiume PO



visite totali: 2.295
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,46
[c]




 
Schede più visitate in Fiume PO

  1. Trecento milioni per la navigabilità del Po
  2. Il porto turistico salpa nel 2006
  3. Conca di Isola Serafini, altri 18 milioni
  4. E ora via il “tappo” di Isola Serafini
  5. Da Valle del Po a valle di lacrime
  6. Il PAE (Piano Attività Estrattive)
  7. Porto fluviale, il piano a metà 2003
  8. Isola Serafini, appalto entro l'anno
  9. Po in piena, già chiuso il ponte
  10. Porto, una “chimera” già contesa
  11. Un porto fluviale polifunzionale
  12. Scacco alle piene in 4 mosse
  13. Il porto sul Po? Potremmo averlo nel 2007
  14. Conca Isola Serafini: pubblicato il bando
  15. Un approdo sul Po per rilanciare il turismo
  16. Nuova conca del Po, primo traguardo
  17. Il Po rinasce dall'alleanza del Ducato
  18. Nasce a Mantova il patto per il Po
  19. Cabina di regia per governare il Po
  20. Ponte sul Po, Reggi in pressing sull'Anas
  21. Reggi su aeroporto e porto fluviale.
  22. La conca blocca le chiatte del ponte
  23. Parco fluviale ai nastri di partenza
  24. Rivalutare il Grande fiume.
  25. Lungo Po degradato maglia nera del Fai
  26. Quattro chiuse sul Po. Per navigarlo.
  27. Firmato il Programma regionale per il rilancio del Fiume Po
  28. Mario Luigi Bruschini nominato al vertice dell'Aipo
  29. Quattro esperti in arrivo per il porto sul Po
  30. ONDA NERA SUL PO
  31. Po, protagonista nel "patto" italiano
  32. Commissione Territorio : via libera al Piano cave

esecuzione in 0,078 sec.