Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Consiglio Comunale  :. Le dimissioni di Giacomo Vaciago : le reazioni.
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




venerdì
30
ottobre
2020
San Gerardo



Le dimissioni di Giacomo Vaciago : le reazioni.

La Cdl a Vaciago: «Non ti rimpiangeremo»

Come prevedibile hanno fatto rumore le dimissioni di Giacomo Vaciago dal consiglio comunale.
Subito commenti e reazioni che vanno da una critica dura a una più morbida, dalla sorpresa al dispiacere.
Oggetto di critiche sono state soprattutto le motivazioni della decisione dell'ex sindaco ed esponente della Margherita che se l'è presa con l'inutilità, a suo giudizio, di un consiglio comunale dove si sentono solo «volgarità e pettegolezzi».
Una «perdita di tempo» che non è più disposto ad accettare, per questo si è dimesso spiegando che la sua capacità di sopportazione si è esaurita con l'ultimo consiglio di lunedì, e il riferimento, da quanto si è capito, era tutto agli interventi dell'opposizione sul rimpasto di giunta.
Non a caso è dalla Casa delle Libertà che ieri sono arrivate le repliche più vibranti.

«Per la verità pensavo che Vaciago si fosse dimesso già da tempo non avendolo più visto in consiglio comunale», ha annotato malizioso Massimo Trespidi, capogruppo di Forza Italia: «La città è sopravvissuta quattro anni (dal '94 al '98, ndr) a lui e alla sua giunta, penso che riusciremo a sopravvivere anche alle sue dimissioni».
«Da un punto di vista politico», secondo l'esponente di Forza Italia, la mossa dell'ex sindaco «è ascrivibile da un lato allo stato di confusione che regna nella maggioranza dopo un rimpasto di giunta in cui i partiti si sono appropriati del timone dell'amministrazione esautorando il sindaco, dall'altro lato a una questione di poltrone per la probabile ambizione di Vaciago a puntare alla presidenza della Fondazione di Piacenza e Vigevano, magari non subito ma in un secondo tempo» (il rinnovo del vertice di via Sant'Eufemia è di attualità ma per essere candidabili occorre avere lasciato il consiglio comunale da non meno di un anno).

Che l'ex sindaco abbia «in parte ragione» lo riconosce invece il capogruppo di Piacenza Nostra-Udc, Filiberto Putzu, secondo cui «talvolta le sedute del consiliari sono improduttive o presentano all'ordine del giorno argomenti non sempre fondamentali».
E tuttavia, considera, «non era il caso» dell'assemblea di lunedì scorso «dopo ben due mesi di pausa dei lavori, e con importanti avvenimenti intercorsi».
Anche Putzu ricorda che l'ex sindaco «per legittimi motivi di lavoro è stato finora tra i meno presenti in aula, inoltre non regge la motivazione che non possa incidere sul governo e relativo benessere della città, perché Vaciago non è all'opposizione ma dalla parte di chi ha vinto le elezioni a Piacenza».
E conclude: «Spiace che per l'ennesima volta, dall'alto dello scranno da docente universitario sputi sentenze sugli altri consiglieri accusandoli di “scarsa qualità”».

Reazioni differenti nella maggioranza.
Carlo Berra, capogruppo Ds, si dice «dispiaciuto che si sia dimesso», perché «solo la sua presenza in aula rappresenta comunque un fatto importante per la città, per il consiglio e per la stessa maggioranza». Berra vorrebbe che ci ripensasse, anche se pure lui accredita la tesi che possa essersi dimesso guardando ad altri sbocchi: «Può darsi che abbia in mente qualche cosa, del resto costituisce una risorsa importante per il centrosinistra, da spendere in future occasioni».

E il sindaco Roberto Reggi come l'ha presa?
Non vuole commentare prima di avergli parlato, spiega.
Certo «le sue dimissioni mi hanno sorpreso», si limita a dire.
Un pensiero va, però, alla delega consiliare che due anni fa aveva assegnato a Vaciago per la valorizzazione sia del patrimonio immobiliare del Comune sia degli ex conventi da trasformare in collegi universitari: «Come consigliere non potrà più occuparsene, ma da cittadino potrà darmi una mano lo stesso; glielo chiederò, mi auguro che si renda disponibile».


pubblicazione: 24/09/2004

Savonarola ritorna... 3841
Savonarola ritorna...

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Consiglio Comunale



visite totali: 2.617
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,44
[c]




 
Schede più visitate in Consiglio Comunale

  1. Diavolesse, Bruschini, bruscolini e bruschette.
  2. Assessorati, ecco la nuova "mappa"
  3. Compensi ai consiglieri, l'onorevole Foti è per l'austerity, ma i suoi lo bacchettano
  4. Giacomo Vaciago si dimette.
  5. Cisini, Silva, Boiocchi e Bulla sostituiscono i “colleghi” nominati in Giunta
  6. Indennità o gettone, facoltà di scelta a palazzo Mercanti
  7. Tutti i 40 eletti a Palazzo dei Mercanti: 24 alla maggioranza e 16 alla minoranza
  8. Il Consiglio si aumenta lo stipendio.
  9. Consiglio, già nove cambi di "maglia"
  10. Crocefisso nelle aule scolastiche
  11. Incarichi esterni, è muro contro muro.
  12. Ostruzionismo, tattica sbagliata e inutile ?
  13. Consiglio Comunale del 17/1/2005
  14. Stipendi alleggeriti in Comune
  15. «Reggi? Cerca la rissa, è lui a dividere il Pd"
  16. PIACENZA NOSTRA - UDC
  17. E' NATO IL REGGI BIS 2007
  18. Timpano e Polledri i "paperoni" del Consiglio Comunale
  19. Edoardo "Edo" Piazza capogruppo di Per Piacenza con Reggi
  20. «Non si sprechi suolo per l'Acna»
  21. Caso Ricciardi, il Polo non dà tregua.
  22. Alberto Squeri si è dimesso da Assessore
  23. CONSIGLIO COMUNALE
  24. «Muti quanto vuole per venire qui?»
  25. Difendiamo i crocefissi in aula.
  26. Reggi contro Marazzi
  27. Un consiglio che costa e perde tempo.
  28. Giugno 2002/dicembre 2004: il sindaco a metà mandato.
  29. Il parere di Luigi Salice
  30. Bruschini: «Non ho fatto nulla che richieda perdono»
  31. Gianni D'Amo
  32. Maggioranza spaccata sulle linee urbanistiche.
  33. Che amarezza, la lista civica è senza peso
  34. RIFLESSIONE PER LA RIPRESA DEI LAVORI : Piacenza eco-vivibile, acqua a parte
  35. Acqua & Società Mista

esecuzione in 0,078 sec.