Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Partito Democratico  :. La sfida di Bersani: cambio tutto
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




giovedì
2
luglio
2020
San Bernardino Realino



La sfida di Bersani: cambio tutto

«Renzi è una risorsa dello squadrone». Nuova generazione in campo

«E' stata una splendida pagina di democrazia. La prossima avventura è il governo del cambiamento. Ora ci si mette al lavoro per allestire il programma».

Dopo la lunga notte dei festeggiamenti, Pier Luigi Bersani prova a capitalizzare l'enorme consenso ottenuto con le primarie.
Un successo che, nel primo sondaggio che il Tg de La7 ha realizzato dopo il ballottaggio, vede il Pd raggiungere la cifra senza precedenti del 34,6% mentre il M5S di Grillo scende al 16,3% e il Pdl si ferma al 15,2%.

Davanti a questi numeri, Bersani assicura che se sarà lui ad andare a palazzo Chigi, cambierà tutto.
O quasi.
«Io intendo un cambiamento dei contenuti, dei programmi, delle cose da fare, ma anche una nuova generazione in campo, nuove persone», spiega il segretario del Pd, che vuole un partito aperto ai movimenti della società civile e pensa ad un programma di governo che non faccia scappare quel 40% di elettorato che ha votato Renzi. Il cambiamento ci dovrà essere nei programmi, per andare oltre Monti, e nelle alleanze, per superare la fase della rissa continua.

Nichi Vendola avrà la «golden share»?
«Il governo che immagino» precisa Bersani «non userà il manuale Cencelli. Sarà aperto al Sel ma anche ai movimenti civici». Vendola, insomma, non potrà dettare legge anche perché il patto raggiunto con il segretario del Pd prevede su alcuni punti una «cessione di sovranità», cioè il fatto che si decida a «gruppi congiunti» o, più semplicemente, a maggioranza.

E Renzi che ruolo avrà?
Il segretario del Pd assicura che la questione sarà affrontata nei prossimi giorni durante un faccia a faccia che avrà con il rottamatore, che dovrà comunque contribuire al cambiamento annunciato dal segretario: «Matteo Renzi è stato protagonista di questa bella avventura, ci ha messo energia, freschezza, è una risorsa come siamo tutti in questo grande squadrone».


Se l'asse con Vendola è uscito rafforzato dalle primarie, Bersani sa che dovrà tener conto anche dei renziani quando si faranno le liste elettorali.
Tutto dipenderà dalla legge elettorale e nell'attesa di capire se il Porcellum sarà sostituito da un nuovo sistema di voto, Bersani fa capire che anche per i candidati al Parlamento ci saranno le primarie.

Quel che è certo è che il segretario del Pd, che ieri è partito per la Libia con l'obiettivo di riprendere il filo di una presenza forte dell'Italia, dare fiducia agli investitori esteri e accreditarsi come premier in pectore, non vuole chiudere le porte ad un patto di legislatura con i moderati di Casini.
Anche perché andare oltre il Professore non significa certo rinunciare alla sua persona e alla sua competenza o alla politica del rigore.

«Mario Monti, nelle forme che riterrà, che si vedranno assieme, dovrà continuare a dare un contributo rilevantissimo a questo paese» taglia corto Bersani, che, intervistato da Porta Porta, comincia a far capire quale sarà il suo programma di governo.

Il segretario del Pd nega di voler introdurre una patrimoniale ma ribadisce di essere a favore di un'«imposta personale sui grandi patrimoni immobiliari».
L'Imu sulla prima casa dovrebbe invece essere «alleggerita» per chi ha redditi bassi. No dunque ad una patrimoniale generica che comprenda anche patrimoni finanziari e conti correnti. Per far emergere le ricchezze accumulate dagli evasori, senza far scappare gli elettori moderati, Bersani continua a pensare che la strada migliore sia quella di rendere «visibile» la ricchezza attraverso lo strumento della tracciabilità.
Un altro aspetto fondamentale del governo di centrosinistra targato Bersani sarà la riforma dello stato sociale: «Per reggere i sistemi di welfare, per esempio la sanità, inevitabilmente viene il momento dove, almeno per certi servizi, ci vuole la contribuzione diretta, anche per regolare il flusso delle spese».
Bersani parla anche di produttività e lavoro. E difende il patto siglato da tutti i sindacati fatta eccezione per la Cgil di cui il segretario non si sente «collaterale».
Gabriele Rizzardi
04/12/2012


pubblicazione: 05/12/2012

Bersani con la moglie 18119
Bersani con la moglie

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Partito Democratico



visite totali: 1.174
visite oggi: 2
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,42
[c]




 
Schede più visitate in Partito Democratico

  1. Pd in corteo a Roma
  2. Bersani è candidato premier
  3. L'uomo nuovo che è già vecchio
  4. Renzi presenta la sua Segreteria : sette donne e cinque uomini
  5. Pd, è Bersani il nuovo segretario
  6. Sulla sua casa D’Alema perde la testa in tv: "Vada a farsi a fottere"
  7. Pd, il partito né di lotta né di governo
  8. "Non faccia la vittima, è uno degli artefici del clima violento
  9. L'intervista a Bersani : «Più lavoro e più uguaglianza»
  10. L'addio di Veltroni «Io lascio, ma il Paese ha bisogno del Pd»
  11. Elezioni Pd: Walter Veltroni al 75,63 per cento
  12. Bersani: "Basta seguire il pifferaio miliardario"
  13. Presidente ombra
  14. Prodi abbandona la presidenza del Pd
  15. I radicali: "Il Pd non rispetta accordi"
  16. L'ortodosso, il liberale, il tradizionalista
  17. Nasce il Pd : Rosy Bindi dimentica il portafoglio
  18. Prodi: ho vinto, ora le riforme
  19. Bersani fischiato alla finale di Sanremo
  20. La sinistra a un bivio
  21. Prodi rivendica il successo dell'euro
  22. Franceschini: Fareste educare i figli da Berlusconi ?
  23. Veltroni: con Berlusconi democrazia svuotata ome la Russia di Putin
  24. Rosy Bindi: "No alle riforme se servono solo al Cavaliere"
  25. Dosi all'incontro dei "lettiani" pro Bersani
  26. Bersani-Reggi : freddo abbraccio
  27. Bersani: «Congresso vero, Pd diventi un partito»
  28. Libero: De Micheli ministro del Governo Bersani
  29. Il Pd fa terra bruciata (?) attorno a Renzi.
  30. Primarie del centrosinistra : Ballottaggio Bersani - Renzi
  31. La sfida di Bersani: cambio tutto
  32. Renzi scrive al Garante per le regole delle primarie
  33. Primarie Partito Democratico : Sfida tv, confronto a tutto campo
  34. Renzi "licenzia" Letta
  35. Terremerse, chiesto il rinvio a giudizio per Vasco Errani.

esecuzione in 0,125 sec.