Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Consiglio Comunale  :. La presidenza di Ernesto Carini spacca l'Ulivo
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




martedì
11
agosto
2020
Santa Chiara



La presidenza di Ernesto Carini spacca l'Ulivo

E' arrivato il gran giorno dopo il verdetto delle urne.
Oggi si insedia il nuovo consiglio comunale della seconda "era" Reggi.

I quaranta consiglieri neo eletti intorno alle 16 saliranno lo scalone fresco di restauri di Palazzo dei Mercanti per prendere posto in aula.

A governare i futuri lavori sarà, salvo sorprese, Ernesto Carini, che l'Ulivo ha scelto come presidente del consiglio.
Una carica sottoposta oggi al voto di tutto il consiglio comunale.
Non è stata una passeggiata, però.
Carini, proposto dal segretario Ds Flavio Chiapponi, se l'è dovuta giocare con Benedetto Ricciardi, decisissimo a tenersi la carica ricoperta nel precedente mandato.
Tanto che l'ex sindaco Giacomo Vaciago ha proposto di ricorrere alle primarie.
Metodo ideale anche per dirimere una competizione accesa, e così è stato. Carini ha vinto di stretta misura, due voti. E con l'appoggio, pare, della Margherita.
Gli ultimi pronostici davano per favorito l'assessore uscente allo Sviluppo economico, rimasto fuori dalla giunta appena formata, ma Ricciardi ha fatto valere sul piatto della bilancia tutto il peso dell'esperienza maturata in questa funzione, le competenze, il dialogo con le minoranze.

E il duello si è consumato ieri, quando gli eletti dell'Ulivo - quindici, assente Giovanna Calciati, evidentemente molto delusa dalla mancata riconferma come assessore e tuttavia nella rosa dei "papabili" insieme a Carini e Ricciardi - si sono dati appuntamento nel tardo pomeriggio nella sede diessina di via Fontana per indicare il nome da sottoporre al resto della coalizione nel corso di un incontro convocato per le 21, presente Reggi.

Incontro che si è rivelato, a sua volta, dalla digestione molto complicata: non si dà per assodato che a scegliere la carica istituzionale sia l'Ulivo.

E la "civica"? E Rifondazione?
Tutti dicono la loro.
L'affare si complica.
Il margine di Carini appare troppo risicato.
E in tarda serata ancora si discuteva.

Nel primo incontro tra ulivisti il vice-sindaco Francesco Cacciatore aveva informato su come s'è risolto il mandato esplorativo tra le fila dell'opposizione affidatogli dal sindaco Roberto Reggi. Cacciatore ha sentito Carlo Mazza, Massimo Polledri, Andrea Paparo e Massimo Trespidi per aprire sulla presidenza del consiglio.
Con sfumature diverse, l'opposizione ha rifiutato, per le due postille chieste in cambio: l'abbassamento del quorum per il numero legale e la fiducia sul bilancio (meccanismi che la legge prevede e altrove vengono tranquillamente adottati, ha però commentato il sindaco ai giornalisti a margine della presentazione della sua giunta sabato scorso).
Comunque sia, la presidenza oggi è "cosa" della maggioranza.

Ma l'inizio di partita è tutto in salita.
Piace invece il metodo delle primarie.
Pare che si adotterà anche per designare il capogruppo del "gruppone" ulivista.
C'è tempo due settimane.
Un nome emerge sugli altri, quello di Giorgio Cisini (Margherita), rimasto a malincuore fuori dalla scacchiera degli assessorati.

Chi farà invece il "vice" di Carini?
La più gettonata sembra essere una donna.
Semaforo quasi verde per Lucia Rocchi della "civica" Per Piacenza con Reggi.
In quanto al capogruppo della "civica", sui sette consiglieri, favorito è il veterano, Marco Marippi.
Prc? Affiderà il ruolo a Bruno Galvani.
In minoranza, Massimo Trespidi guiderà Forza Italia, Andrea Paparo An, il candidato sindaco del centrodestra Dario Squeri la sua lista di riferimento.
Patrizia Soffientini


pubblicazione: 02/07/2007

Ernesto Carini 12601
Ernesto Carini

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Consiglio Comunale



visite totali: 1.266
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,26
[c]




 
Schede più visitate in Consiglio Comunale

  1. Diavolesse, Bruschini, bruscolini e bruschette.
  2. Assessorati, ecco la nuova "mappa"
  3. Compensi ai consiglieri, l'onorevole Foti è per l'austerity, ma i suoi lo bacchettano
  4. Giacomo Vaciago si dimette.
  5. Cisini, Silva, Boiocchi e Bulla sostituiscono i “colleghi” nominati in Giunta
  6. Indennità o gettone, facoltà di scelta a palazzo Mercanti
  7. Tutti i 40 eletti a Palazzo dei Mercanti: 24 alla maggioranza e 16 alla minoranza
  8. Il Consiglio si aumenta lo stipendio.
  9. Consiglio, già nove cambi di "maglia"
  10. Crocefisso nelle aule scolastiche
  11. Incarichi esterni, è muro contro muro.
  12. Ostruzionismo, tattica sbagliata e inutile ?
  13. Consiglio Comunale del 17/1/2005
  14. Stipendi alleggeriti in Comune
  15. «Reggi? Cerca la rissa, è lui a dividere il Pd"
  16. PIACENZA NOSTRA - UDC
  17. E' NATO IL REGGI BIS 2007
  18. Edoardo "Edo" Piazza capogruppo di Per Piacenza con Reggi
  19. «Non si sprechi suolo per l'Acna»
  20. Timpano e Polledri i "paperoni" del Consiglio Comunale
  21. Caso Ricciardi, il Polo non dà tregua.
  22. Alberto Squeri si è dimesso da Assessore
  23. CONSIGLIO COMUNALE
  24. «Muti quanto vuole per venire qui?»
  25. Difendiamo i crocefissi in aula.
  26. Reggi contro Marazzi
  27. Un consiglio che costa e perde tempo.
  28. Giugno 2002/dicembre 2004: il sindaco a metà mandato.
  29. Il parere di Luigi Salice
  30. Bruschini: «Non ho fatto nulla che richieda perdono»
  31. Gianni D'Amo
  32. Maggioranza spaccata sulle linee urbanistiche.
  33. RIFLESSIONE PER LA RIPRESA DEI LAVORI : Piacenza eco-vivibile, acqua a parte
  34. Che amarezza, la lista civica è senza peso
  35. Acqua & Società Mista

esecuzione in 0,140 sec.