Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Viabilità  :.  Piste ciclabili  :. La ciclabile di via IV Novembre.
sottocategorie di Viabilità
 :. Piano urbano del traffico (PUT)
 :. Parcheggi
 :. Piste ciclabili
 :. Mobilità
 :. Targhe alterne




giovedì
21
settembre
2023
San Matteo, Apostolo ed Evangelista



La ciclabile di via IV Novembre.

«Pista e auto conviveranno»
Presentato il progetto della ciclabile di via IV Novembre.

La pista ciclabile in via IV Novembre e un congruo numero di posti auto a disposizione di residenti e commercianti della zona possono convivere: grazie ad una soluzione progettuale inedita che si fa carico delle esigenze di tutti. Nel corso della commissione consigliare numero 2 (Assetto e Territorio) di ieri pomeriggio, si è forse consumato l'ultimo atto della vicenda amministrativa che nelle settimane passate aveva scaldato gli animi di molti abitanti lungo la trafficata direttrice, recentemente allargata con una nuova asfaltatura. Un progetto di compromesso, quello presentato degli assessori comunali Marco Gelmini e Pierangelo Carbone, che è parso accettabile anche ai rappresentanti degli esercenti della via convenuti, per la verità non troppo numerosi, nell'aula consigliare di Palazzo Mercanti. Il tracciato per le bici, disegnato per collegare senza soluzione di continuità il liceo scientifico "Respighi" con viale Patrioti, è diverso rispetto a quelli ipotizzati finora ed è il frutto di rilevamenti e misure condotte dai tecnici comunali in questi ultimi giorni. «Con la pista così congegnata - ha spiegato Gelmini - oltre agli 88 parcheggi del lato di via IV Novembre verso viale Dante, riusciamo a conservare ben 132 posti al servizio dei residenti e delle attività commerciali, sul versante opposto, distribuiti lungo l'intero percorso, da via Alberici fino allo slargo finale in prossimità della futura rotatoria all'incrocio con viale Patrioti. Per garantire la rotazione delle autovetture - è stato precisato - verrà stabilito il regime di sosta a pagamento con le strisce blu sul fondo». La carreggiata stradale, anche nel punto più ristretto (largo 13,20 metri) tra via Nasolini e via Testa, è tale da consentire la compresenza di una pista ciclabile larga 2 metri e della fila di parcheggi disposta parallelamente al piano stradale. «Il percorso riservato alle due ruote - ha illustrato l'assessore - si distenderà dal tratto già presente al liceo scientifico, restando oltre i binari ferroviari fino a via Alberici. Una volta oltrepassato l'incrocio, il tragitto si sposterà al di qua della linea ferrata, al confine con la carreggiata.«Una volta raggiunto viale Patrioti, sono due le possibili direzioni: o lungo il marciapiede alla volta della Lupa e della stazione, oppure se arriverà il nulla osta dei militari, verso il tragitto della vecchia ferrovia con il passaggio al di sotto del tunnel che consentirebbe di arrivare direttamente nel parcheggio delle biciclette, in prossimità dello scalo dei treni». Gli assessori hanno annunciato un primo intervento provvisorio, per rendere fruibile la ciclabile da subito: «Tracceremo una riga sull'asfalto e per delimitare lo spazio esclusivo delle bici il percorso sarà pitturato di rosso mattone». Una sorta di fase sperimentale in vista della realizzazione definitiva della pista, provvista di cordoli sicuri, che prenderà forma insieme alle altre realizzazioni già finanziate lungo via IV Novembre: la rotonda finale, i marciapiedi e il nuovo impianto di illuminazione. «L'avvio dei lavori - ha puntualizzato Gelmini - è in programma per settembre e si svolgerà in 5 stralci». Commenti di segno prevalentemente positivo, quelli registrati in commissione, di fronte al progetto tutto nuovo: Andrea Paparo (An), che aveva richiesto l'audizione degli assessori insieme ad altri consiglieri dell'opposizione, ha sottolineato «l'ammorbidirsi dell'atteggiamento dell'amminstrazione dopo le rimostranze dei cittadini: alla fine ha prevalso il buon senso». Graziano Celli (DS) con un intervento e Pier Luigi Scaglioni (DS), tramite una missiva inviata al sindaco, hanno rinnovato la richiesta di eliminare o metter in sicurezza al più presto possibile i binari ferroviari non più utilizzati dalle autorità militari: «causa di ripetuti incidenti ai danni di ciclisti e moto ciclisti».


pubblicazione: 09/04/2003
aggiornamento: 16/05/2005

 5824

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Viabilità
 :...  Piste ciclabili



visite totali: 2.712
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,36
[c]




 
Schede più visitate in Piste ciclabili

  1. Pista ciclabile di Vallera, dove bici e trattori coabitano
  2. Pista ciclabile in via Dante ??
  3. La ciclabile di via IV Novembre.
  4. Montale, taglio del nastro per la "ciclabile"
  5. Le non-piste ciclabili
  6. Le ciclabili secondo Forza Italia
  7. Piste ciclabili : la risposta del Sindaco a Teobaldo
  8. Stradone, ciclabile bis al via

esecuzione in 0,156 sec.