Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  TESA-NewCo-ENIA-IREN  :. Iren, utile 2012 in calo del 29%
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




mercoledž
28
settembre
2022
San Venceslao



Iren, utile 2012 in calo del 29%

Nei primi 9 mesi passa da 95 a 68 milioni. Ricavi piu' 33%

Iren ha registrato nei primi nove mesi utili per 67,7 milioni di euro e in flessione rispetto ai 95 milioni del 2011 (-28,7%). I ricavi salgono del 33,3% a 3.146,1 milioni. Lo comunica la società in una nota. La multiutility i cui soci di maggioranza sono i Comuni di Genova, Torino, Reggio, Parma e Piacenza, chiude il trimestre con un debito in calo dell'1,3% a 2.617 milioni (2.653 milioni a fine 2011). Nel quarto trimestre è atteso ora un consolidamento nella crescita delle attività per effetto della progressiva contribuzione degli investimenti realizzati, oltre che delle azioni di riduzione del debito.
In una nota del gruppo si parla di «conferma dell'andamento positivo nei ricavi e nel margine operativo lordo già registrato nel primo semestre, mantenendo il trend di riduzione del debito rispetto al 31/12/2011 e al primo semestre 2012. Tali risultati sono stati conseguiti nonostante uno scenario di mercato che, nei primi nove mesi del 2012, presenta ancora una consistente sovra-capacità nella produzione energetica e un rilevante incremento del prezzo del combustibile che non si riflette completamente nel prezzo di cessione dell'energia elettrica. Quanto ai consumi si registra una contrazione della domanda di energia elettrica (-2,3%) rispetto all'analogo periodo 2011 e della domanda nazionale di gas (-2,7%).
Chiarito che la crescita dei ricavi «è riconducibile all'aumento dei volumi di energia elettrica, gas e calore venduti, anche grazie all'andamento climatico, all'incremento della base clienti, al commissioning della centrale di cogenerazione Torino Nord (ottobre 2011) e alla crescita dei prezzi delle commodities energetiche», il dettaglio del bilancio ai nove mesi vede il margine operativo lordo (ebitda) attestarsi a 414,5 milioni di euro, in crescita dell'1,9% sui 407 milioni di euro dello stesso periodo 2011.
Il risultato operativo (ebit), pari a 206,5 milioni di euro risulta in contrazione (-3,8%) rispetto a 214,6 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell'anno precedente, «sconta la maggior incidenza degli ammortamenti che assorbono il miglioramento registrato a livello di ebitda. Il risultato netto del periodo si attesta a 67,7 milioni di euro, in flessione, ed «è prevalentemente influenzato dal maggior peso degli oneri finanziari e dall'accantonamento per rischi relativi a future perdite di partecipazioni.
Il calo del debito «incorpora gli effetti della chiusura di alcuni rilevanti investimenti strategici, della gestione puntuale del circolante (a fronte di un considerevole incremento del volume d'affari) e delle azioni mirate di contenimento». Gli investimenti netti realizzati nel periodo ammontano a 207,0 milioni di euro.

da Libertà del 15/11/2012


pubblicazione: 15/11/2012
aggiornamento: 17/11/2012

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  TESA-NewCo-ENIA-IREN



visite totali: 1.260
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,34
[c]




 
Schede piý visitate in TESA-NewCo-ENIA-IREN

  1. NEWCO, ENTRO IL 18 LA RESA DEI CONTI
  2. Enža nel club dell'energia, bollette sotto controllo
  3. Tesa venderŗ gas con Esafin e Agac
  4. La Borsa allarga il cda di Enža, entra Bruno Giglio
  5. Nuovo Consiglio di Amministrazione di Tesa.
  6. Arriva ENIA.
  7. Borsa, il cda di Enža sceglie i consulenti.
  8. Enža trova lo slancio per la Borsa
  9. ęRaggiunto l'obiettivo della pariteticitŗ tra i partnerĽ
  10. Iren, a un parmigiano la spa dell'Ambiente.
  11. NEWCO EMILIA
  12. Edison, Enža ci prova ma restano tanti nodi
  13. Grazie a Edison piý utili e investimenti
  14. Paterlini : Reggio non colonizza.
  15. Enža entra in Edison ?
  16. Enža Progetti
  17. Enža infiamma il consiglio.
  18. Enža, sž all'ultimo bilancio prima delle nozze con Iride
  19. I soci Agac: ęBasta con le accuse Newco Ť la nostra scelta strategicaĽ
  20. » reggiano il nuovo direttore generale di Tesa
  21. Newco Ť in crisi... di crescita
  22. Cantarelli si dimette, tegola su Enža
  23. Intesa per la fusione di Tesa, Agac e Amps
  24. Enža, si dimette il manager Ivan Strozzi
  25. C'Ť Newco, i soci ďliquidanoĒ Tesa
  26. Enža, zuffa tra i sindaci
  27. Comune di Parma fuori da Enža.
  28. Agac conquista Tesa con un super rilancio.
  29. NEWCO, VACIAGO FA LA SPARATA
  30. Enža ha il via libera per Edison.
  31. Borsa o partnership, Enža studia i dossier.
  32. Multiutility, Miglioli s'impunta
  33. Enža, utile di 23 milioni
  34. ęNewco, bravo ReggiĽ
  35. Enža si prepara alla guerra dell'energia

esecuzione in 0,125 sec.