Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Pendolarismo  :. I pendolari ritornano a "casa"
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedì
21
settembre
2020
San Matteo, Apostolo ed Evangelista



I pendolari ritornano a "casa"

L'assessore Rabuffi restituisce le chiavi all'associazione di Fittavolini.

«Consegno ufficialmente le chiavi a Ettore, non è solo un gesto simbolico ma di sostanza, non credo che il Comune farà ricorso contro l'ordinanza».

Con un largo sorriso l'assessore comunale, con delega al pendolarismo, Luigi Rabuffi porta a compimento l'ordinanza del giudice del Tribunale di Piacenza, firmata il 27 giugno scorso.

Il sorriso torna anche sulle labbra di Ettore Fittavolini, presidente dell'Associazione Pendolari di Piacenza, giunto nella saletta della sede municipale di Piazzetta Mercanti con una ventina di colleghi pendolari, accaldati dopo il quotidiano viaggio "nell'inferno" delle Ferrovie dello Stato.
Uomini e donne che hanno rimandato il rientro a casa, nonostante manchino alle loro famiglie già da dodici ore, per un incontro reputato importante.

Ieri, alle 19, è iniziata una nuova era di rapporti tra il sodalizio dei pendolari e i nuovi amministratori della città, è parso molto ben disposto Rabuffi ascoltando i mille problemi vissuti da questi lavoratori che per cinque giorni la settimana faticano a raggiungere gli uffici di Milano, e anche di Parma.

Facendo un passo in dietro, ricordiamo che il 4 aprile il Comune aveva fatto cambiare la serratura alla sede dell'Associazione in piazzale Marconi, di fatto estromettendo i pendolari che si erano così rivolti al Tribunale.

«Mi impegno a recuperare una sede anche per l'altra associazione», aggiunge Rabuffi stimolato in proposito: tra i due sodalizi i rapporti si sono guastati da lungo tempo.
«Noi siamo i legittimi titolari perché il Comune ce l'aveva affidata con delibera di giunta del 30 maggio 1997», precisa Fittavolini.
Dopo la consegna si è sviluppato un interessante dialogo fra le parti e sul tavolo dell'incontro sono stati portati i molti problemi per i quali da anni si chiedono soluzioni.
Tanti i capitoli.
Il collegamento e l'utilizzo della Tav: «nel rispetto degli accordi presi a suo tempo fra Tav, consorzio Cepav e Comune di Piacenza, il territorio ha concesso tanto, erano previste delle compensazioni per resituire le concessioni, ma non sono mai state risolte».
Il rispetto dei tempi stabiliti da Trenitalia per il collegamento fra la stazione di Piacenza e quella di Milano centrale dei treni pendolari.
Nuove carrozze «nelle quali funzioni il riscaldamento e l'aria condizionata, con le porte che si chiudono e che si aprono regolarmente, non solo per far entrare la neve e il freddo dell'inverno, nuovi treni significa viaggiare sicuri» e migliore distribuzione delle frequenze orarie.
Ripristinare le rastrelliere tolte in piazzale Marconi e cancellare l'ordinanza di rimozione delle stesse. Recuperare posti auto gratuiti nel parcheggio di viale Sant'Ambrogio: «abbiamo presentato un progetto ma mai accolto».
Infine riattivare la Consulta dei pendolari «mai convocata».

Un pacchetto di richeste che l'assessore Rabuffi si è impegnato a studiare con l'intento «di essere vicino e dare risposte ad una fetta rilevante di piacentini».
da LIBERTA' 06/07/2012


pubblicazione: 06/07/2012

 17918

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Pendolarismo



visite totali: 1.153
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,38
[c]




 
Schede più visitate in Pendolarismo

  1. Orario treni : siglato l'accordo Trenitalia-Regione Emilia Romagna.
  2. «Il Comune sosterrà le denunce dei pendolari»
  3. Torino-Milano, signori si cambia
  4. La Regione è coi nostri pendolari.
  5. Pendolari, il ricorso al Tar può partire
  6. La Lombardia si è schierata con i pendolari.
  7. Sui pendolari è scontro in consiglio
  8. Tariffe agevolate per Milano : merito della Regione Emilia Romagna ?
  9. "I parcheggi per auto utilizzabili dai pendolari"
  10. Cento denunce contro Trenitalia
  11. Reggi e Boiardi: cancellare il nuovo orario
  12. Gino Luigi Acerbi presidente del Comitato regionale pendolari.
  13. Pendolari, "no" del Comune al ricorso contro l'accordo Trenitalia-Regione
  14. Per il Frecciarossa gioie e dolori
  15. Il peggior orario ferroviario a memoria di pendolare.
  16. E' nata la “consulta” dei pendolari.
  17. La collera dei pendolari: alta velocità un inganno.
  18. Nuovo orario, pendolari sul piede di guerra
  19. Ecco che cosa chiedono i pendolari alla Regione
  20. Pendolari, Reggi boccia Trenitalia
  21. Trenitalia, 15 giorni per cambiare
  22. Pendolari a Piacenza
  23. Nuovo orario, l'ira dei pendolari piacentini.
  24. Treni: Piacenza-Milano in "soli" 66 minuti.
  25. E alla fine Piacenza resta sola.
  26. Ogni giorno cambia idea....
  27. I pendolari piacentini: agitazione permanente.
  28. Treni: nuovo orario, vecchi problemi
  29. Pendolari infuriati con l'assessore regionale Peri
  30. Comune e Trenitalia : presa di posizione ?
  31. Treni, una commissione sul nuovo orario.
  32. Il convegno dei pendolari
  33. Regione, ultimatum a Trenitalia
  34. Pendolari, se il nuovo sistema non funziona va rivisto subito.
  35. Nemmeno il ministro placa la rabbia dei pendolari

esecuzione in 0,155 sec.