Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  PIACENZA A COLORI  :.  Ritratti.  :. Guido Ratti anticipatore dei talk-show
sottocategorie di PIACENZA A COLORI
 :. Colori piacentini.
 :. Eventi.
 :. Forum Piacenza
 :. Ritratti.
 :. Piacenza vista dagli altri




martedì
12
novembre
2019
San Giosafat



Babele moda - abbigliamento on line
Babele Arte - galleria di artisti da tutto il mondo
BabeleCase - database di annunci immobiliari
itinerari turistici
Babele Info  - motore di ricerca d'arte


Guido Ratti anticipatore dei talk-show

La proiezione del documentario "Ricordando Guido Ratti", ha commosso, divertito e ricreato le atmosfere che nel corso della sua vita hanno caratterizzato il poliedrico prof piacentino.

I ritratti di Guido Ratti sono incisi in modo indelebile nei ricordi di familiari ed amici che hanno assistito alla presentazione in anteprima del filmato realizzato da "Telelibertà" e "Cineclub Piacenza", nella sede del Circolo dell'Unione.

«Un collage che in un'ora e 10 minuti -ha commentato l'amico Giovanni Cuminetti - riflette l'essenza di Guido, amico con il quale ho avuto una lunga frequentazione, tanto che due dei miei tre figli hanno studiato nell'istituto da lui fondato, il "Pascoli".
I ricordi che ho di Guido descrivono la sua duplice personalità, brillante durante le trasmissioni televisive e nell'approccio quotidiano con le persone e uomo di grande cultura ed onestà, caratteri che ha trasposto nella direzione del "Pascoli"».

Il direttore di Libertà e Telelibertà Gaetano Rizzuto, ha presentato il filmato come «un riconoscimento ad un grande comunicatore che ha anticipato con le sue trasmissioni molti dei format televisivi proposti negli anni successivi nelle reti nazionali. Il suo salotto - ha commentato Rizzuto - ha infatti accolto, in più di duecento ore di trasmissione, centinaia di ospiti che, affidandosi alla sua potenza comunicativa, hanno mostrato un indimenticabile spaccato cittadino».

Il filmato verrà proposto questa sera alle 20 e 30 da Telelibertà.

All'evento erano presenti alcuni degli ospiti delle trasmissioni di Ratti, che si sono rivisti nei fotogrammi che grazie al sapiente montaggio hanno rievocato il trascinante ritmo di un personaggio al quale la città, come ha dichiarato il direttore di Libertà «deve la più profonda riconoscenza per tutte quelle immagini e quelle storie abilmente raccontate, che il nostro archivio è orgoglioso di conservare».

Guido Ratti è stato un uomo dai molteplici interessi, queste le parole del giornalista Ludovico Lalatta che ha aggiunto «dopo la laurea in chimica ha preferito, anziché occuparsi di persone inanimate, interessarsi alle persone».

I tre figli, Elisabetta, Graziana e Daniele seduti in prima fila, al termine della proiezione erano profondamente commossi e hanno commentato entusiasticamente il filmato.
Elisabetta Ratti ha dichiarato: «Mio padre sarebbe stato molto contento di questa ricostruzione che ha evidenziato i molti lati del suo carattere. Era una persona gioviale ed al contempo burbera, che amava rallegrare le persone che aveva attorno e cantare».
La sorella Graziana ha ricordato il padre descrivendolo come «una persona capace di dialogare con tutti, creativo, sincero tanto da puntare il dito, qualche volta, contro i difetti dei piacentini, riuscendo a sdrammatizzarli raccontandoli attraverso le tante storie».
Chiara Cecutta


La mozione
Putzu al sindaco: dedichiamo una via o una piazza a Guido Ratti.


Una mozione del consigliere comunale Filiberto Putzu è stata presentata per dedicare una via a Guido Ratti.
«Premesso - scrive Putzu - che Ratti, indimenticata figura di protagonista della vita piacentina nel campo culturale e della promozione artistica, fu Piacenza apprezzato operatore scolastico, insegnante, artista e benefattore» Putzu ricorda che è stata presentata al Sindaco una richiesta di intitolazione di una via o piazza alla memoria del prof. Ratti, ricorrendo il decennale della scomparsa.
L'iter amministrativo per la procedura potrebbe risultare più snello in caso di intitolazione di una piazza piuttosto che una via.
Infatti l'Amministrazione comunale ha programmato modifiche anche viabilistiche inerenti a plessi scolastici cittadini.
Con la mozione Putzu «impegna il Sindaco e la Giunta a far sì che venga intitolata una via alla memoria di Guido Ratti, previa valutazione della possibilità di più celermente intitolare eventualmente una piazza o piazzetta all'illustre piacentino distintosi nel campo della scuola e dell'arte».


pubblicazione: 17/02/2008

 14114

Categoria
 :.  PIACENZA A COLORI
 :..  Ritratti.



visite totali: 3.035
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,70
[c]




 
Schede più visitate in Ritratti.

  1. Bruno Cassinari
  2. Giulio Manfredi
  3. Tino, un "tenero" extraterrestre
  4. Giorgio Armani
  5. Giuseppe Parenti è Cavaliere del Lavoro
  6. Giuseppe Carella oftalmologo dell'anno per la ricerca
  7. Secondo Tizzoni
  8. Ippolito Sanfratello
  9. E' morto Gian Carlo Mazzocchi.
  10. Gaetano Rizzuto
  11. L'Antonino d'Oro ad Agamennone
  12. Guido Ratti anticipatore dei talk-show
  13. Luigi Gatti, maestro di umanità
  14. Addio a Franco Fervari, storico custode della Galleria Ricci Oddi
  15. Vittorio Pizzasegola, uomo di sport e di cuore
  16. E' scomparso Ferdinando Arisi
  17. Addio al dottor Maggi, una vita da Pronto Soccorso
  18. Vito Neri, giornalista di razza
  19. Ci ha lasciato il cardinale Ersilio Tonini, "comunicatore di Dio"
  20. Vittorio Pizzasegola
  21. Ci ha lasciato Paolo Sforza Fogliani
  22. Ci ha lasciato Roberto Santagostino

esecuzione in 0,296 sec.