Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  RITRATTI  :. Frank Sinatra
categorie
 :. FILIBERTO PUTZU, politica
 :. COMUNE di PIACENZA
 :. POLITICA Piacenza
 :. ECONOMIA Piacenza
 :. AMBIENTE Piacenza
 :. VARIE Piacenza
 :. SANITA' Piacenza
 :. PIACENZA A COLORI
 :. PIACENZA TIPICA
 :. RITRATTI
 :. DIOCESI di PIACENZA
 :. PRIMO PIANO
 :. ITALIA Politica
 :. ITALIA Società
 :. ITALIANI
 :. TRACCE
 :. SALUTE
 :. DR.PUTZU, medicina generale
 :. DR.PUTZU, Estetica Medico-Chirurgica
 :. BEAUTY
 :. ARTE
 :. STORIA
 :. SPORT
 :. MUSICA
 :. Max Altomonte DJ
 :. CINEMA-TV
 :. MODA
 :. TENDENZE
 :. GLAMOUR
 :. GOSSIP & C.
 :. Bacco,Tabacco & Venere
 :. MONDO
 :. UNIVERSO
 :. VIAGGIARE
 :. CUCINA
 :. E-COMMERCE
 :. Les Charlatans
 :. Monitor




giovedì
26
novembre
2020
San Leonardo



galleria immagini  Frank Sinatra
 
 (1)  (2)  (3)  (4)
(pic 1) (pic 2) (pic 3) (pic 4)
 (5)  (6)  (7)  (8)
(pic 5) (pic 6) (pic 7) (pic 8)
Nato da una famiglia italo-americana, Frank Sinatra decise di diventare un cantante dopo aver sentito Bing Crosby alla radio. Iniziò a cantare in piccoli locali del New Jersey, facendosi notare dal trombettista Harry James.

Dopo una breve collaborazione con James, nel 1940 Frank Sinatra si unì all'orchestra di Tommy Dorsey, grazie alla quale divenne famoso come cantante. Piaceva molto ai giovanissimi, un pubblico completamente nuovo per la musica leggera, che fino ad allora si era rivolta soprattutto agli adulti. In pratica, Frank Sinatra fu il primo teen idol, un idolo per gli adolescenti.

Diventò presto "The Voice", un soprannome prestigioso riconosciuto in tutto il mondo. Altri suoi soprannomi meno noti, almeno fuori dagli Stati Uniti, erano "Ol' Blue Eyes" (occhi azzurri), "Swoonatra" (da to swoon = svenire, per l'effetto che aveva sulle ammiratrici) o "Chairman of the Board (of Show-Business)" (il presidente del consiglio di amministrazione dello spettacolo).

Nel 1952 la sua carriera di cantante attraversò una grave crisi: a causa di un'emorragia alle corde vocali, che rischiava di compromettere le sue doti canore, Sinatra fu licenziato dalla sua agenzia. Si rivolse allora al cinema, ottenendo il ruolo di Angelo Maggio nel film Da qui all'eternità del 1953. La pellicola segnò il grande ritorno alla celebrità per Sinatra, che vinse l'Oscar come miglior attore non protagonista. Il successo cinematografico rilanciò anche la sua carriera di cantante.

Durante gli anni Cinquanta e Sessanta Sinatra lavorò molto a Las Vegas. A quel periodo risale la formazione del Rat Pack: un gruppo di amici, che "accidentalmente" erano anche famosi uomini di spettacolo. Oltre a Sinatra, facevano parte del gruppo Dean Martin (il miglior amico di Sinatra), Sammy Davis Jr., Peter Lawford e Joey Bishop. Il Rat Pack divenne celebre grazie al film Colpo Grosso, che racconta di una rapina in un casinò di Las Vegas.

Sinatra e gli altri membri del Rat Pack giocarono un ruolo importante nella lotta alla segregazione razziale negli alberghi e casinò del Nevada, evitando di frequentare quelli che si rifiutavano di servire Sammy Davis Jr. in quanto nero. Vista la popolarità del gruppo, molti locali adottarono un atteggiamento più tollerante, pur di poter vantare la presenza di ospiti così celebri.

Nel 1960 Frank Sinatra era ormai una star, e poteva permettersi di fondare la propria etichetta, la Reprise Records. Negli anni Quaranta aveva lavorato per la Columbia, per passare poi alla Capitol Records negli anni Cinquanta. Indicando ad un amico la Capitol Tower, la sede della Capitol Records, disse "La vedi? Io li ho aiutati a costruirla. Adesso è ora di costruirne una mia."

Sinatra fu spesso accusato di essere coinvolto con la mafia, che lo avrebbe aiutato a fare carriera. J. Edgar Hoover sospettò Sinatra per anni, al punto che il fascicolo dell'FBI su di lui arrivò a 2403 pagine. Sinatra negò sempre pubblicamente le accuse, e non fu mai incriminato per reati di tipo mafioso. Si dice che il personaggio di Johnny Fontane in Il padrino sia ispirato proprio a Frank Sinatra e ai suoi presunti contatti con la mafia.

Frank Sinatra continuò a cantare anche negli anni Novanta, incidendo due album di duetti con altre star internazionali come Barbra Streisand, Aretha Franklin, Bono degli U2, Neil Diamond. Continuò ad esibirsi dal vivo fino al 1995.

"La voce" si spense per sempre il 14 maggio 1998 a Los Angeles. Frank Sinatra fu sepolto a fianco dei suoi genitori in un piccolo cimitero nella zona di Palm Springs. L'epitaffio sulla sua tomba è "The best is yet to come" - "il meglio deve ancora venire".

Nel 2000 Frank Sinatra fu eletto il più grande uomo di spettacolo del secolo.


La vita privata
Frank Sinatra fu un vivace protagonista della cronaca rosa, che gli attribuì numerosi flirt con le donne più belle e famose, tra cui Lauren Bacall, Angie Dickinson, Marilyn Monroe, Grace Kelly, Nancy Reagan. In Italia si parlò di una sua relazione con Raffaella Carrà.

Sinatra si sposò quattro volte. La prima moglie fu Nancy Barbato, che conosceva sin da ragazzo. Il loro matrimonio durò dal 1939 al 1951. La coppia ebbe tre figli: Nancy, Frank Jr. e Christine "Tina". Nel 1963 Frank Jr. fu vittima di un sequestro-lampo: rapito l'8 dicembre, fu rilasciato due giorni dopo dietro il pagamento di un riscatto di 240mila dollari.

Il 7 novembre 1953, appena nove giorni dopo aver ottenuto il divorzio da Nancy Barbato, Sinatra si sposò con l'attrice Ava Gardner, che era stata la causa della rottura del suo matrimonio. La loro unione non durò molto a lungo: si separarono nel 1953, e divorziarono nel 1957.

La terza moglie di Frank Sinatra fu l'attrice Mia Farrow, più giovane di lui di trent'anni. I due si sposarono nel 1966, ma divorziarono due anni dopo.

Nel 1976 Sinatra si sposò con Barbara Blakely Marx, ex-moglie di Zeppo Marx. Il loro matrimonio durò oltre vent'anni, fino alla morte di Sinatra.


Le canzoni più famose
Nel corso della sua lunghissima carriera, Frank Sinatra incise più di duemila canzoni, vendendo diverse centinaia di milioni di dischi in tutto il mondo. Stranamente, però, arrivò al primo posto nelle classifiche americane dei singoli soltanto due volte: nel 1966 con Strangers in the night e nel 1977 con Somethin' Stupid, cantata in coppia con la figlia Nancy.

In Italia, entrò in classifica con oltre ottanta canzoni diverse: la prima volta nel 1936 con I'm an old cowhand (from Rio Grande), e l'ultima volta nel 1999 con All the way duettata con Celine Dion.

La sua canzone più famosa è sicuramente My Way, incisa il 30 dicembre 1968, che divenne il suo cavallo di battaglia nella parte finale della sua carriera, creando un binomio "The Voice" - "My Way" conosciuto e amato in tutto il mondo. Altri indimenticabili successi furono Night and Day, The Lady is a Tramp, I Get a Kick Out of You, I've Got You Under My Skin, Fly Away with Me, My Funny Valentine.


I film
Come attore, Frank Sinatra interpretò cinquantatrè film. Il primo fu Higher and Higher del 1944, mentre l'ultima partecipazione fu in La corsa più pazza d'America N. 2 nel 1984.

Oltre a Da qui all'eternità (per cui vinse l'Oscar), tra i suoi maggiori successi ricordiamo Bulli e pupe, L'uomo dal braccio d'oro, Colpo grosso, Va' e uccidi.

E' da citare, come curiosità, anche un suo cameo nel film Il giro del mondo in ottanta giorni, con David Niven, dove appare per qualche istante nel ruolo di un pianista.


Categoria
 :.  RITRATTI




pubblicazione: 06/08/2004



galleria immagini (photo gallery) di RITRATTI: "Frank Sinatra", fotografie prese in di RITRATTI; Soggetto: "Frank Sinatra"
visite totali: 20.435
visite oggi: 1
visite ieri: 2
media visite giorno: 3,43
[c]




 
Schede più visitate in RITRATTI

  1. PAPA GIOVANNI PAOLO II.
  2. Christian Barnard
  3. Ambrogio Fogar
  4. Brigitte Bardot
  5. Frank Sinatra
  6. Raquel Welch
  7. Naomi Campbell
  8. Marilyn Monroe
  9. JOHN FITZGERALD KENNEDY
  10. Silvio Berlusconi
  11. Richard Avedon
  12. Sharon Stone
  13. Addio al maestro della chirurgia plastica.
  14. Giulio Andreotti
  15. Addio Luciano
  16. Alberto Sordi , l'anima dell'Italia in duecento film.
  17. Enzo Biagi : addio al cronista del secolo
  18. Jasser Arafat.
  19. E' morta Oriana Fallaci.
  20. E' morto Francesco Cossiga.

esecuzione in 0,125 sec.