Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  POLITICA Piacenza  :.  Elezioni Comunali 2007  :. Foti: l'opposizione non ha bisogno di capi
sottocategorie di POLITICA Piacenza
 :. Politica piacentina
 :. Elezioni Provinciali 2004
 :. Elezioni Regionali 2005
 :. Elezioni Politiche 2006
 :. Elezioni Comunali 2007
 :. Elezioni Politiche 2008
 :. EmiliaRomagna
 :. Elezioni Provinciali 2009
 :. Provincia di Piacenza
 :. Elezioni Regionali 2010
 :. Elezioni Comunali 2011
 :. Elezioni Comunali 2012
 :. ELEZIONI NAZIONALI 2013




domenica
4
dicembre
2022
San Saba



Foti: l'opposizione non ha bisogno di capi

«Non penso che l'opposizione abbia bisogno di capi».

La vede così Tommaso Foti (An) su uno dei tormentoni post elettorali nel centrodestra, con i fans dell'ex candidato sindaco Dario Squeri a spingere per un suo ruolo da capo dell'opposizione in consiglio comunale e gli altri, pur con formule all'apparenza garbate, che lasciano intendere di preferire per il candidato sconfitto ruoli decisamente più defilati.

E mentre da Squeri ancora si attende che faccia sapere se resterà in consiglio o si dimetterà, ecco che ieri in un'intervista tv l'onorevole di An ha dato sul punto una risposta netta.
Suona da altolà alle ambizioni di riscossa arrivate da Piacenza Libera e dallo staff dell'ex candidato sindaco che vede in Squeri l'indiscusso leader del centrodestra.

Le parole di Foti fanno il paio con quelle di Marco Civardi, primo dei non eletti di An, che in un comunicato invita l'opposizione ad analizzare «con serietà e in modo approfondito le motivazioni che hanno decretato quei 6mila voti in più che hanno sancito il trionfo di Roberto Reggi».
Questo per trarne quelle «modalità innovative» che possano guardare con rinnovata fiducia ai prossimi appuntamenti elettorali, a partire dalle provinciali del 2009.
E a tale proposito la priorità va all'utilizzo delle primarie per l'inviduazione dei candidati da mettere in campo. An l'aveva proposto anche per le comunali:
«Non era, il nostro, un artificio per impallinare qualcuno o per promuovere qualcun altro; era una necessità che sentivamo, scaturita da due ordini di considerazioni: prima di tutto avvertivamo il rischio, poi ahimé verificatosi, che il candidato che appariva all'orizzonte con tinte sempre più forti e nette (Squeri, ndr), potesse non essere condiviso pienamente dal nostro elettorato, per la sua vicenda politica passata e per altri motivi.
In secondo luogo ritenevamo - e riteniamo - che in un momento in cui sia netta la discrasia fra la voglia di partecipazione alla vita pubblica e politica da parte delle persone (riprova ne sono i mille candidati al consiglio comunale e le alte percentuali di votanti, anche al ballottaggio) e la fiducia della stessa gente per i partiti e in particolare per alcune loro nebulose decisioni, le primarie rappresentino la soluzione ideale per consultare la base, farla compartecipare alle decisioni, creare entusiasmo».

Il popolo del centrodestra chiede «una leadership da esso individuata e riconosciuta, non certo imposta da altri, spesso dal chiuso di qualche ufficio romano», annota Civardi secondo cui «da subito il centrodestra piacentino» deve dotarsi delle primarie «per decidere la leadership, la classe dirigente, il candidato per la presidenza della Provincia» e anche «i 24 candidati di An ai collegi delle provinciali».
«Basta veti e ricatti; basta decisioni prese a tavolino, spesso anche fuori dai confini provinciali».


pubblicazione: 25/06/2007

 12535

Categoria
 :.  POLITICA Piacenza
 :..  Elezioni Comunali 2007



visite totali: 1.846
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,32
[c]




 
Schede più visitate in Elezioni Comunali 2007

  1. SILVIO BERLUSCONI NUOVAMENTE A PIACENZA
  2. Reggi-Squeri è ballottaggio
  3. Il Consiglio si rinnova al 40 per cento
  4. Scelto il candidato sbagliato
  5. Chi sarà il grande capo? Minoranza divisa
  6. La sconfitta secondo Piacenza Libera
  7. Vince la continuità : è Reggi bis
  8. Elezioni Comunali Piacenza 2007 : PIACENZA LIBERA
  9. Elezioni Comunali Piacenza 2007 : FORZA ITALIA
  10. Ballottaggio
  11. Reggi: Nel prossimo governo della città aperture a chi dissente e alla minoranza
  12. Roberto Reggi : Vorrei avere una coalizione ampia sui grandi temi della città
  13. Forza Italia ascolta la sua base
  14. Bettamio e Bondi contraddicono Agogliati.
  15. Tra Reggi e Squeri...
  16. Point elettorali, maxi-manifesti fuorilegge
  17. Il centrodestra monopolizza la "top ten" delle preferenze
  18. Elezioni Comunali Piacenza 2007 : PER PIACENZA con REGGI
  19. D'ora in poi candidati di Forza Italia
  20. Ballottaggio, finora solo un apparentamento
  21. Ballerini: «Non ho mai cercato il voto disgiunto»
  22. Il futuro di Forza Italia a Piacenza : parla il sen.Bettamio
  23. Il cammino di Piacenza Libera non si ferma
  24. VOTI DISGIUNTI, RIENTRA IL CASO.
  25. Dario Squeri : Palla al centro, si riparte da 0-0
  26. Dario Squeri dopo 20 giorni rompe il silenzio
  27. Contro di noi tutti i poteri forti
  28. Non tutta la Cdl ha percepito Squeri come suo candidato.
  29. Reggi-bis: ora Piacenza deve decollare
  30. Elezioni a Piacenza : il parere di Tommaso Foti
  31. Elezioni Comunali Piacenza 2007 : LEGA NORD
  32. Come hanno votato il centro, la periferia e le frazioni
  33. Squeri in silenzio tra rimpianti e recriminazioni
  34. «Difendiamo Piacenza dalla speculazione»
  35. Troppi elettori della nostra parte non ci hanno votato

esecuzione in 0,078 sec.