Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  FILIBERTO PUTZU, politica  :.  Sanità  :. FONDAZIONE, SANITA’, RUOLO DELLA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE
sottocategorie di FILIBERTO PUTZU, politica
 :. Consiglio Comunale
 :. Inquinamento
 :. Traffico
 :. Sanità
 :. Vita cittadina
 :. Politichese




domenica
18
aprile
2021
San Galdino



FONDAZIONE, SANITA’, RUOLO DELLA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE

Comunicato stampaLa Fondazione di Piacenza

La notizia della recentissima conferma da parte della Fondazione di Piacenza
e Vigevano del suo impegno nel campo della sanità, è da valutarsi in maniera
estremamente positiva.
La Fondazione ribadisce la sua azione a favore del territorio, certamente
confermando quella che è la sua "mission", ma altresì indicando la via affinchè nuove collaborazioni su progetti mirati si realizzino tra pubblico e privato.
Nel campo specifico della salute, Piacenza sconta la sua particolare situazione geografica,
di città “incastrata” tra realtà sanitarie-ospedaliere di altissimo livello altresì dotate
di affermati poli universitari (si pensi solo a Milano, Pavia, Parma).
Il nostro Ospedale, condizionato anche da scelte logistiche non felicissime, è rimasto
negli anni per così dire "sottodimensionato" garantendo certo una buona prestazione
sanitaria, ma senza mai raggiungere (se non sporadicamente) livelli di eccellenza.

Ora la Fondazione di Vigevano e Piacenza, in collaborazione con la locale Azienda USL, investe in progetti “di qualità” (centro avanzato di ricerca nella cura dei tumori, avvio di scuole di specializzazione universitaria in medicina).

Che Piacenza abbia ricavato vantaggi dall’insediamento delle Università Cattolica
e Politecnico di Milano, è evidente ai piu’.
Non si tratta solo di far studiare i nostri figli nella nostra città, ma di sviluppare conoscenza, ricerca, collaborazione col mondo economico produttivo.
La cultura porta qualità, in ogni campo.
Opportunità di sviluppo per la città (agricoltura, logistica, meccanotronica, campo alimentare) sono chiaramente legate alla presenza del mondo universitario a Piacenza.
I ventilati contatti con l’Università di Parma sono da considerarsi quindi positivi, ma ritengo che il nostro obiettivo debba essere quello di realizzare una autonomia universitaria per quanto riguarda la Facoltà di Medicina e Chirurgia, sulla falsariga di quello che è accaduto con il Politecnico, che ha portato a Piacenza corsi di laurea universitari specifici e non scuole post-laurea di sola specializzazione.

In merito al secondo progetto (Centro oncologico di ricerca avanzato), è condivisibile
la tendenza a confermare, rimarcare e sviluppare quelle che sono le nostre competenze ospedaliere in questo campo, ma è necessario uno sviluppo piu’ organico del “soggetto Ospedale” coinvolgendo tutto il personale medico-sanitario per elevare in maniera omogenea la qualità della prestazione ospedaliera.
Una particolare attenzione dovrebbe essere posta alla Traumatologia.
Sempre piu’ si parla di Piacenza come snodo viario e polo logistico.
Che il nostro Ospedale non sia strutturato per le emergenze che da questa posizione strategica possono derivare, è sotto gli occhi di tutti.
Iniziare a lavorare per lo sviluppo ulteriore della Chirurgia e della Ortopedia traumatologica , ed il pensare se non all’avviamento di un Reparto di Neurochirurgia, almeno a costituire una Unità di
Neuro-traumatologia a Piacenza, consentirebbe un reale salto di qualità per la nostra città.

Ma anche le Istituzioni devono fare la loro parte.
E’ auspicabile quindi che Conferenza Sanitaria Territoriale, organo dell’Amministrazione Provinciale[, recuperi quello che è il suo ruolo istituzionale e svolga i compiti che gli assegna la legge.
La Conferenza sanitaria dovrà cioè utilizzare i poteri di indirizzo e programmazione in merito ai piani sanitari locali, trasmettendo le necessità e le istanze del territorio con proprie proposte vincolanti sia alla locale Azienda USL che alla Regione Emilia Romagna.
Filiberto Putzu
medico-chirurgo
Consigliere Comunale del Comune di Piacenza
Piacenza, 12/05/04


pubblicazione: 26/05/2004
aggiornamento: 30/06/2004

Categoria
 :.  FILIBERTO PUTZU, politica
 :..  Sanità



visite totali: 3.115
visite oggi: 3
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,50
[c]




 
Schede più visitate in Sanità

  1. Considerazioni sulla Farmacia Polo
  2. Ivaccari, al via l'ambulatorio infermieristico
  3. «Sanità, i pazienti al centro»
  4. Farmacia Polo a Piacenza ?
  5. Farmacia Polo a Piacenza : pro e contro.
  6. Un "Hospice" a Piacenza
  7. FONDAZIONE, SANITA’, RUOLO DELLA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE
  8. L'AUSL ha offerto solo consulenze a Ruggerini
  9. ESAMI MEDICI E TEMPI D'ATTESA
  10. Amianto a Piacenza
  11. PROSEGUONO I SALDI DELLA GIUNTA REGGI....
  12. L'Hospice per malattie gravi deve sorgere al più presto
  13. LISTE D'ATTESA
  14. Sanità pubblica, Putzu denuncia: «Per le visite attese troppo lunghe»
  15. Posti auto per accedere agli ambulatori dei medici di famiglia
  16. Interrogazione sulla (scomparsa) Farmacia Polo di Piacenza
  17. Spazi sosta temporanei per accedere agli studi medici ?
  18. Anziani e case di riposo a Piacenza
  19. "Anziani e strutture protette, pochi posti a Piacenza"
  20. Inacqua e USL: le cifre sono esatte ?
  21. «Anziani, un impegno bipartisan»
  22. Com'è la qualità dell'assistenza prestata agli anziani ricoverati ?
  23. Sanità piacentina nell'area vasta ?
  24. Farmacie Comunali : utile del'un per cento
  25. Un euro a testa per l'hospice...
  26. Intervento Consigliere Putzu su sanità piacentina (6 novembre 2015)
  27. Che fine ha fatto la nuova casa protetta promessa dal Sindaco ?
  28. Putzu: in locali non idonei le visite sanitarie ai dipendenti comunali?
  29. TRADUZIONE DEL LIS

esecuzione in 0,078 sec.