Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ITALIA Politica  :.  Debito pubblico - Legge finanziaria.  :. Finanziaria più leggera per Comuni ?
sottocategorie di ITALIA Politica
 :. Politica nazionale
 :. Federalismo - Riforma elettorale.
 :. Sistema elettorale
 :. Debito pubblico - Legge finanziaria.
 :. Casa delle Libertà
 :. Partito della Libertà
 :. Uniti nell'Ulivo- L'Unione
 :. Partito Democratico
 :. Ppe
 :. Pensiero liberale
 :. Verso le Elezioni 2008
 :. PdL
 :. Verso la Terza Repubblica
 :. Scelta Civica con Monti per l'Italia




sabato
27
febbraio
2021
San Gabriele dell'Addolorata



Finanziaria più leggera per Comuni ?

Il governo è pronto ad ammorbidire i tagli agli Enti locali: meno tagli ai Comuni (dal 6,7% al 5,2%), ma conto più salato per le Regioni (i tagli in questo caso sarebbero in aumento dal 3,5% al 4,9%).

L'ipotesi di una diversa modulazione dei trasferimenti a Enti locali e Regioni è stata messa a punto durante un vertice, conclusosi ieri sera tardi, fra il sottosegretario all'Economia, Giuseppe Vegas, e i rappresentanti Enti locali della Cdl.

Con Vegas erano presenti Valducci e Napoli (Fi), Collino e Poli Bortone (An), Graziano e Canapini (Udc). A loro il sottosegretario ha assicurato che il governo valuta positivamente una diversa modulazione dei tagli ai trasferimenti agli Enti locali.

Il pacchetto di correzioni suggerito dalla Cdl comprende anche i piccoli Comuni. La stesura originaria della Finanziaria prevede l'esclusione dai vincoli del Patto di stabilità per i Comuni fino a 3.000 abitanti: Vegas ha assicurato che il governo è pronto ad allargare la soglia di esclusione ai Comuni fino a 5.000 abitanti, il che comporterebbe aggravi di spesa per 150 milioni di euro.

Più problematico si presenta un altro capitolo affrontato nel vertice: la revisione del Patto di stabilità rispetto agli investimenti. Si tratta di una "voce" sulla quale puntano molto le Regioni ma per la quale sono necessarie risorse cospicue: su questo punto il vertice ha deciso di aggiornare la riflessione.
(da www.repubblica.it del 19 ottobre 2005)


pubblicazione: 19/10/2005

 8229

Categoria
 :.  ITALIA Politica
 :..  Debito pubblico - Legge finanziaria.



visite totali: 3.467
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,61
[c]




 
Schede più visitate in Debito pubblico - Legge finanziaria.

  1. Tasse, trovata l'intesa.
  2. Il Dpef per gli anni dal 2005 al 2008
  3. LA MANOVRA ECONOMICA
  4. «Subito più rigore e una scossa per lo sviluppo»
  5. DL 168/2004 (TAGLIASPESE)
  6. Berlusconi: riforma fiscale sarà legge in 50 giorni
  7. Finanziaria: limiti alle spese. E più tasse
  8. La situazione è grave, vera recessione.
  9. Tremonti: il Dpef è un testo da seminario
  10. Ancora Montezemolo...
  11. Il premier : "Se le tasse sono alte, l'evasione è un fatto morale".
  12. Sì definitivo del Senato alla Finanziaria.
  13. Finanziaria più leggera per Comuni ?
  14. Meno tasse per tutti: il piano del governo per la riduzione fiscale.
  15. Siniscalco: taglio delle tasse, perché siamo partiti dall' Irap.
  16. Siniscalco si è dimesso.
  17. Fiducia del Senato alla Finanziaria
  18. Manovra, dalla Camera l'ultimo sì
  19. LA MANOVRA DEL GOVERNO (Schema dl Cdm 9.7.2004).
  20. Berlusconi: «Niente addizionali sull'Irpef».
  21. La missione impossibile di un economista di valore
  22. Meno tasse.
  23. Siniscalco: «Una manovra semplice e solida»
  24. Finanziaria, si va verso la fiducia. Pronto il maxi-emendamento.
  25. La Consulta boccia il Decreto Legge 2004 sui tagli a regioni e comuni.
  26. Berlusconi: "Sulle tasse indisponibile a voltafaccia.
  27. Perdono tributario a tutto campo
  28. Allarme di Fazio: conti pubblici, situazione grave.
  29. La Ue: rischio deficit. Siniscalco: ce la faremo.
  30. LA SOLUZIONE «2 PER CENTO»
  31. Il Dpef 2005-2008
  32. La nuova Finanziaria
  33. Finanziaria : ulteriore correzione da 6 miliardi di euro.
  34. Taglio tasse: Berlusconi, «Vado avanti»
  35. Testo provvisorio della legge finanziaria.

esecuzione in 0,125 sec.