Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  TESA-NewCo-ENIA-IREN  :. Enìa-Iride, irrisolto il nodo aiuti di Stato
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




venerdž
9
giugno
2023
Sant'Efrem, diacono e dottore della Chiesa



Enìa-Iride, irrisolto il nodo aiuti di Stato

Reggi: maxi-dividendo è la strada giusta

(mir) Giorni decisivi per la fusione tra Enìa e Iride, messa in discussione dai 65 milioni di euro che la società ligure-piemontese deve pagare allo Stato come restituzioni di aiuti fiscali ricevuti a fine anni ‘90.

Ieri scadeva l'ultimatum teorico che le due aziende si erano date, ma vista la straordinaria importanza della trattativa le due dirigenze si sono prese ancora qualche giorno. La questione è: gli emiliani non vogliono pagare un centesimo della moratoria di Iride, quindi propongono un dividendo straordinario a loro vantaggio che possa riequilibrare i conti.

Da Torino e Genova, però, questa ipotesi è sempre stata accolta con molta freddezza, nei giorni scorsi è stato fatto anche un tentativo per ridurre lo sbilanciamento, sostenendo che potrebbero sorgere problemi per Enìa a causa dell'imminente scadenza di alcune importanti concessioni, che se non venissero rinnovate creerebbero difficoltà alla multiutility emiliana.

«A parte che non è detto che si perdano - ha commentato ieri il sindaco Reggi - non sono comunque situazioni paragonabili. Noi riteniamo che quella del dividendo straordinario possa essere la strada migliore da seguire, perchè non interferirebbe direttamente sul concambio stabilito, ma allo stesso tempo garantirebbe i diritti di tutte le parti: questa aggregazione è senza dubbio molto importante per tutti i territori coinvolti, nessuno dei quali, però, deve essere penalizzato. Piacenza, Parma e Reggio non devono pagare questi oneri di Iride».

Nell'attesa di capire come si svilupperà la trattativa, che comunque dovrà essere definita in un senso o nell'altro nel giro di pochissimo, oggi a Reggio i sindaci e la dirigenza di Enìa incontrerà i sindacati di categoria.
Sul tavolo proprio la questione dell'aggregazione: i rappresentanti dei lavoratori lamentano la mancanza di informazioni certe e puntuali su una partita così importante per il futuro della società e del personale, da tempo avevano chiesto un confronto con i vertici per poter avere gli ultimi aggiornamenti e capire quali siano le prospettive future.

E dell'impasse in cui è finita l'aggregazione ha chiesto conto ieri in consiglio comunale Filiberto Putzu (Pdl) con un'interrogazione a cui ha risposto l'assessore Anna Maria Fellegara:
«Allo stato attuale», ha spiegato, «l'operazione, che dal punto di vista industriale resta valida, è condizionta dal raggiungimento di un accordo sulla compensazione che Enìa chiede a fronte dell'imprevisto esborso che grava sui conti di Iride».

LIBERTA', 01/12/2009


pubblicazione: 01/12/2009
aggiornamento: 02/12/2009

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  TESA-NewCo-ENIA-IREN



visite totali: 2.515
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,50
[c]




 
Schede piý visitate in TESA-NewCo-ENIA-IREN

  1. NEWCO, ENTRO IL 18 LA RESA DEI CONTI
  2. Enža nel club dell'energia, bollette sotto controllo
  3. Tesa venderŗ gas con Esafin e Agac
  4. La Borsa allarga il cda di Enža, entra Bruno Giglio
  5. Nuovo Consiglio di Amministrazione di Tesa.
  6. Borsa, il cda di Enža sceglie i consulenti.
  7. Arriva ENIA.
  8. Enža trova lo slancio per la Borsa
  9. ęRaggiunto l'obiettivo della pariteticitŗ tra i partnerĽ
  10. Iren, a un parmigiano la spa dell'Ambiente.
  11. NEWCO EMILIA
  12. Edison, Enža ci prova ma restano tanti nodi
  13. Grazie a Edison piý utili e investimenti
  14. Paterlini : Reggio non colonizza.
  15. Enža entra in Edison ?
  16. Enža Progetti
  17. Enža infiamma il consiglio.
  18. Enža, sž all'ultimo bilancio prima delle nozze con Iride
  19. I soci Agac: ęBasta con le accuse Newco Ť la nostra scelta strategicaĽ
  20. » reggiano il nuovo direttore generale di Tesa
  21. Newco Ť in crisi... di crescita
  22. Cantarelli si dimette, tegola su Enža
  23. Enža, si dimette il manager Ivan Strozzi
  24. C'Ť Newco, i soci ďliquidanoĒ Tesa
  25. Intesa per la fusione di Tesa, Agac e Amps
  26. Enža, zuffa tra i sindaci
  27. Comune di Parma fuori da Enža.
  28. Enža ha il via libera per Edison.
  29. Borsa o partnership, Enža studia i dossier.
  30. Agac conquista Tesa con un super rilancio.
  31. Enža, utile di 23 milioni
  32. NEWCO, VACIAGO FA LA SPARATA
  33. Multiutility, Miglioli s'impunta
  34. Enža si prepara alla guerra dell'energia
  35. ęNewco, bravo ReggiĽ

esecuzione in 0,203 sec.