Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :.  Inceneritore  :. Enìa, nuovo impianto per trattare le scorie
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




lunedì
29
novembre
2021
San Saturnino



Enìa, nuovo impianto per trattare le scorie

È in arrivo un nuovo impianto a Borgoforte, proprio accanto al termovalorizzatore.
Cittadini e ambientalisti non si devono però allarmare: Enìa ha infatti avviato la procedura autorizzativa per la realizzazione di una struttura per il trattamento e il recupero delle scorie prodotte dall'inceneritore.
Un impianto che non brucerà nulla, ma che servirà a completare e perfezionare la separazione delle scorie prodotte da Tecnoborgo.
«Non ci sarà alcuna produzione di fumi, gas o quant'altro - spiegano dalla società - visto che il materiale non sarà trattato con il calore, ma semplicemente separato. Attualmente la combustione che avviene nel termovalorizzatore porta a residui che sono costituiti da materiale ferroso e inerte, che ovviamente non bruciano alle temperature che vengono raggiunte. Le parti metalliche più grosse sono recuperate grazie a un magnete, resta però il problema di separare quelle più piccole dagli inerti».

Un'operazione che oggi viene effettuata da ditte esterne a Borgoforte, con una spesa a carico dell'azienda.
Una volta divisi, i materiali vengono spediti rispettivamente alle fonderie e ai cementifici, che possono riutilizzarli per i loro scopi: Enìa ottiene così un guadagno dalla vendita o semplicemente ottiene che le scorie in questione vengano portate via senza ulteriori aggravi per la società.

«E' evidente - aggiungono da Borgoforte - come attualmente il nostro processo manchi di una parte, seppur piccola rispetto alla grande mole di lavoro che svolge l'inceneritore. Abbiamo così preso la decisione di costruire un impianto che possa consentirci di effettuare tutti i passaggi al nostro interno, rendendo il ciclo completo, più efficiente ed economic».

«Non solo - proseguono - si otterrà anche un vantaggio ambientale non da poco: oggi, per trasportare le scorie da dividere nelle ditte della nostra provincia, i nostri camion effettuano molti viaggi, a cui si sommano quelli di ritorno o per il loro trasferimento del materiale a fonderie e cementifici».

Questo nuovo impianto, che renderà così completa e "autosufficiente" l'attività di Tecnoborgo anche a valle della combustione, dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2009.
L'azienda ha avviato l'iter di autorizzazione, depositando (come previsto dalla legge in materia) in Provincia lo studio di impatto ambientale e il relativo progetto definitivo prescritti per l'effettuazione della procedura di impatto ambientale (Via), nonchè la richiesta di modifica sostanziale dell'autorizzazione integrata ambientale. I soggetti interessati alla consultazione possono recarsi anche in Comune a Piacenza (via Scalabrini e piazza Cavalli), alla polizia municipale (via Rogerio) e alla Regione Emilia Romagna a Bologna.
Michele Rancati, quotidiano LIBERTA' del 14/08/2008


pubblicazione: 14/08/2008
aggiornamento: 29/11/2008

 14897

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza
 :..  Inceneritore



visite totali: 3.339
visite oggi: 2
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,68
[c]




 
Schede più visitate in Inceneritore

  1. Cosa sono gli ossidi di azoto (NOx).
  2. Più rifiuti inceneriti
  3. Inceneritore, nuova squadra al timone
  4. A Piacenza andrà un'indennità-inceneritore.
  5. L'inceneritore lavorerà di piu'.
  6. L'inceneritore di Borgoforte:potenzialità e "filtri"
  7. Inceneritore, sotto controllo i valori delle diossine
  8. I Ds sull'inceneritore: «Va potenziato, così cala la tariffa».
  9. Inceneritore, rischio-emissioni
  10. Enìa, per Ramonda l'ora degli addii
  11. Medaglia "verde" per l'energia rinnovabile all'inceneritore
  12. Reggi: «Ma in città si dovrà pagare meno»
  13. Dibattito sul termovalorizzatore di Borgoforte.
  14. Enìa, nuovo impianto per trattare le scorie
  15. «Bruciamo già i rifiuti dei "cugini"»
  16. Un comitato per l'Inceneritore
  17. Tecnoborgo : emissioni in regola.
  18. Rifiuti e costo di smaltimento.
  19. Miserotti: «L'incremento è pericoloso»
  20. Inaugurato l'inceneritore di Piacenza.
  21. Ramonda : Le tariffe per i cittadini verranno calmierate.
  22. Esiste un legame tra inceneritori e tumori
  23. Il giallo dei rifiuti "di passaggio"
  24. Diossina, sorvegliata speciale.
  25. L'impegno di Reggi : nel 2004 giu' la tariffa!
  26. Inceneritore, rischio diossina
  27. Inceneritore potenziato, coro di no.
  28. Ampliamento inceneritore:quali regole da seguire ?
  29. Inceneritore, "risarcimento" milionario
  30. Piacenza: l'inceneritore mai stato fuori norma.
  31. Inceneritore nel mirino dell'Arpa
  32. Nanoparticelle sotto la lente
  33. Tecnoborgo: termovalorizzatore all'avanguardia.
  34. Massima trasparenza su ogni chilogrammo
  35. Potenziare l'impianto sarebbe un vero fallimento

esecuzione in 0,093 sec.