Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  TENDENZE  :.  TREND  :. Elezioni, la battaglia sarà su internet
sottocategorie di TENDENZE
 :. TREND
 :. CLASSICO




domenica
5
dicembre
2021
San Giovanni Damasceno



Elezioni, la battaglia sarà su internet

Agli italiani piace la politica online

La campagna elettorale per le elezioni del 2006 sarà combattuta a colpi di clic.

La tv, le affissioni, la stampa, il door to door faranno come sempre la loro parte, ma internet assumerà i contorni del luogo ideale per ospitare il dibattito che precederà il voto.

Perché "la nuova comunicazione online è attesa e sarà gradita": lo dicono i risultati della Ricerca sulle nuove forme di comunicazione e di partecipazione politica online condotta da CE&Co per conto di Blogosfere e presentata oggi a Roma, alla Camera dei deputati.

Realizzata su un campione di mille fra uomini e donne tra i 18 e 55 anni d'età, utenti domestici di internet, conferma che gli strumenti di comunicazione interattiva servono a trasmettere in modo efficace i messaggi, e ad attivare partecipazione, il che - ferma restando una certa cautela, ancora diffusa - li rende adatti a comunicare con "indecisi" e sostenitori.

Piace la politica online.
Corrispondono al 43 per cento degli intervistati quelli che rispondono positivamente alla comunicazione politica via videoblog, social networking (attivare community virtuali e reali, con possibilità di incontri fuori da internet e la partecipazione di esponenti politici), sms interattivo, contro un 42 per cento di incerti e un 15 per cento di quelli ai quali non interessa nulla.

Internet e politica.
Il web è tra le fonti di informazione politica alle quali si accede più spesso e con maggiore interesse. Per questo la comunicazione politica online è "attesa e gradita" dagli elettori di entrambi gli schieramenti.
Anche dagli indecisi.
Resta, comunque, il segnale importante di quanti non si dicano pregiudizialmente contrari ma temano, però, abusi, bugie e soprattutto messaggi noiosi.

Un polo e l'altro.
Rispetto alle fonti d'informazione politica esistono alcune differenze fra elettori di centrodestra e elettori di centrosinistra.
I primi, fino a oggi, hanno preferito tv e manifesti.
Per i secondi sono più importanti i giornali e la radio.
Ma quelli di centrosinistra più di frequente discutono di politica in famiglia, con al lavoro, con gli amici. Tuttavia, gli elettori di centrodestra hanno mostrato apprezzamento rispetto all'uso di "approcci interattivi" via internet.

Gli strumenti possibili.
La ricerca parla di quattro tipologie: gli sms (con possibilità di fare domande e ricevere risposte in diretta), il social networking, il found rising via internet (con carta di credito o con forme di sms premium), blog politici con brevi video.

Le aspettative.
Secondo le attese degli elettori (di destra e di sinistra) chi vorrà utilizzare il videoblog dovrà garantire verità e chiarezza, e proporre format coinvolgenti.
Basta con i mezzibusti ingessati.
L'efficacia del social networking dipenderà dall'argomento proposto: meglio evitare temi generici.
Valgono le stesse garanzie chieste per i videoblog, ma ce n'è una in più: le personalizzazione, la possibilità di intervenire e sapere che le proprie posizioni saranno ascoltate e discusse.
Grande interesse suscitano gli sms interattivi.
Ma il messaggio dev'essere personalizzato, rispondere agli interessi del soggetto e garantire una risposta immediata.
O almeno rapida.

Le differenze.
La ricerca non mostra grandi distanze fra giovani e meno giovani, Nord e Sud, piccoli o grandi centri.
Le differenze emergono invece fra uomini e donne.
Più delle donne, gli uomini apprezzano l'interattività, la possibilità di essere coinvolti nella discussione e partecipare.
Le donne invece chiedono chiarezza esecutiva, semplicità, soprattutto naturalezza nella presentazione: no agli interventi "recitati".
Ma sia uomini che donne chiedono che si affrontino temi e problemi concreti e quotidiani.

Chi vorreste incontrare?
Per quel che riguarda il social networking, la possibilità di creare delle community virtuali e poi reali, emerge una classifica dei personaggi che muovono la curiosità di entrambi gli schieramenti.
In testa c'è Silvio Berlusconi: il 17 per cento degli elettori del centrodestra e il 16 per cento di quelli del centosinistra lo vorrebbero a un incontro.
Segue Gianfranco Fini: lo vorrebbe il 15 per cento degli elettori del centrodestra ma solo il 3 per cento degli altri.
Terzo, Romano Prodi: 5 per cento del centrodestra, 9 per cento del centrosinistra.
Una curiosità: oltre a Bertinotti, Fassino, Rutelli, D'Alema e altri in classifica, un 2 per cento dell'elettorato di centrosinistra vorrebbe incontrare "attori comici", idea che non interessa alcuno degli elettori di centrodestra, più propensi (il 3 per cento) a citare "conduttori televisivi".

(16 dicembre 2005, Repubblica.it)


pubblicazione: 17/12/2005

Categoria
 :.  TENDENZE
 :..  TREND



visite totali: 2.207
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,37
[c]




 
Schede più visitate in TREND

  1. Accessori d'autunno 2004, dalla testa ai piedi.
  2. Irrinunciabili d'autunno 2006
  3. Georg Gaenswein
  4. Jimmy Choo
  5. La rivincita della cellulite sul polimero
  6. 2008 : Pronti al sole, dagli accessori agli zoccoli.
  7. Borsa trendy
  8. Shoes woman spring/summer 2005.
  9. Gli «urletti» della Sharapova sul cellulare
  10. Stivali GLAM
  11. Le gambe si riprendono la fantasia.
  12. Must have.
  13. Galosce di gomma, nuovo mito autunnale
  14. Riga bianconera.
  15. Toglietemi tutto ma non le mie Spanx
  16. L'estate dei beach bar
  17. L'orologio Junghans.
  18. Pneumatici riciclati per borse regalo ecocompatibili
  19. In vendita nei negozi il jeans che fa dimagrire
  20. E' sempre più febbre vuvuzela
  21. La guerra delle altezze
  22. Dieci MUST per una primavera da star
  23. Se lo stipendio più basso tocca alle donne obese
  24. Ecco il nuovo passaparola per vendere la moda giovane.
  25. Il barefooting
  26. Fendi e il mito della Baguette
  27. Tendenze . Consumi, ora la sfida è sui single.
  28. I vip migrano in Salento
  29. L'abbuffata al buffet
  30. Tod's, grazie Silvio per la pubblicità
  31. Moda SUDOKU
  32. L'insostenibile leggerezza della rata
  33. Coperta anticefalea e Omega 3, la valigia delle vacanze vip.
  34. La "rivoluzione" dei Loftcube.
  35. Le tendenze beachwear.

esecuzione in 0,078 sec.