Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  TESA-NewCo-ENIA-IREN  :. Elefanti su Iren: «Gestione folle, va cambiata subito»
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




domenica
28
maggio
2023
San Beda venerabile, dottore della Chiesa



Elefanti su Iren: «Gestione folle, va cambiata subito»

«Vi racconto la gestione folle di Iren. Cambiamola prima che sia troppo tardi: nessuno ha veri poteri decisionali e le controllate andrebbero abolite».
Sono parole molto pesanti quelle usate dal piacentino Marco Elefanti, rappresentante del nostro territorio all'interno del consiglio di amministrazione della multiutility, nell'intervista che ha rilasciato al quotidiano genovese Il Secolo XIX.
Attacchi diretti all'attuale assetto della società («è stato scelto un modello organizzativo ridondante, inconcepibile per un'azienda di questo settore») e previsioni molto fosche per il futuro («il problema è diventato concretamente drammatico»).

Nel mirino innanzitutto il Comitato di gestione composto da quattro membri, che secondo Elefanti «ha ingessato l'attività: già questo organismo non funziona di per sé, le persone hanno peggiorato il quadro. La loro incompatibilità è un dato di fatto - ha aggiunto riferendosi alla difficile convivenza tra il presidente Bazzano, il vice Villani, l'ad Garbati e il dg Viero - avere menager che litigano tra loro è la fine».
Il piacentino propone anche una soluzione: «Si cambino governance e sistemi operativi: serve un capo azienda, un amministratore delegato che faccia il suo mestiere e riferisca poi al cda. E le controllate vanno eliminate a favori delle divisioni aziendali. Board e sindaci lo sanno, non c'è più tempo da perdere».
Un'uscita molto forte, ma sicuramente ben calcolata da Elefanti, solitamente molto riservato e restio a prese di posizione così nette.

Un coraggio che però non gli risparmia la critica di Andrea Paparo, il consigliere comunale del Pdl che ha promosso la richiesta di una seduta ad hoc per discutere dei problemi di Iren, che sembrano farsi sempre più seri. Se ne parlare in aula alla ripresa dei lavori a settembre.
«E' apprezzabile il fatto che Elefanti parli chiaro - commenta Paparo - ma mi verrebbe da chiedergli subito dov'erano lui, il sindaco Reggi e l'assessore Fellegara mentre tutto ciò accadeva. Sono coloro che hanno seguito fin dall'inizio e spinto perché nascessero prima Enìa e poi Iren, promettendo grandi vantaggi per i piacentini. Non si sono accorti di ciò che stava accadendo? Non potevano intervenire prima? Si ricordano i dubbi e le perplessità che accompagnavano queste operazioni? Ora sembra che molti nodi vengano al pettine - conclude - anzi sono i nostri rappresentanti a denunciare problemi che sembrano anche seri: perché si è arrivati a questo punto? Non possiamo che fare un richiamo alle loro responsabilità, contiamo di poterne parlare al più presto in consiglio».
Michele Rancati
LIBERTA' 10/07/2012


pubblicazione: 10/07/2012
aggiornamento: 13/07/2012

elefanti marco, Iren 17929
elefanti marco, Iren

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  TESA-NewCo-ENIA-IREN



visite totali: 2.120
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,53
[c]




 
Schede piý visitate in TESA-NewCo-ENIA-IREN

  1. NEWCO, ENTRO IL 18 LA RESA DEI CONTI
  2. Enža nel club dell'energia, bollette sotto controllo
  3. Tesa venderŗ gas con Esafin e Agac
  4. La Borsa allarga il cda di Enža, entra Bruno Giglio
  5. Nuovo Consiglio di Amministrazione di Tesa.
  6. Borsa, il cda di Enža sceglie i consulenti.
  7. Arriva ENIA.
  8. Enža trova lo slancio per la Borsa
  9. ęRaggiunto l'obiettivo della pariteticitŗ tra i partnerĽ
  10. Iren, a un parmigiano la spa dell'Ambiente.
  11. NEWCO EMILIA
  12. Edison, Enža ci prova ma restano tanti nodi
  13. Grazie a Edison piý utili e investimenti
  14. Paterlini : Reggio non colonizza.
  15. Enža entra in Edison ?
  16. Enža Progetti
  17. Enža infiamma il consiglio.
  18. Enža, sž all'ultimo bilancio prima delle nozze con Iride
  19. I soci Agac: ęBasta con le accuse Newco Ť la nostra scelta strategicaĽ
  20. » reggiano il nuovo direttore generale di Tesa
  21. Newco Ť in crisi... di crescita
  22. Cantarelli si dimette, tegola su Enža
  23. Enža, si dimette il manager Ivan Strozzi
  24. C'Ť Newco, i soci ďliquidanoĒ Tesa
  25. Intesa per la fusione di Tesa, Agac e Amps
  26. Enža, zuffa tra i sindaci
  27. Comune di Parma fuori da Enža.
  28. Enža ha il via libera per Edison.
  29. Borsa o partnership, Enža studia i dossier.
  30. Agac conquista Tesa con un super rilancio.
  31. Enža, utile di 23 milioni
  32. NEWCO, VACIAGO FA LA SPARATA
  33. Multiutility, Miglioli s'impunta
  34. Enža si prepara alla guerra dell'energia
  35. ęNewco, bravo ReggiĽ

esecuzione in 0,160 sec.