Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Sindaco  :. Dosi: «Fare il sindaco è pesante. Non mi ricandido»
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




mercoledì
21
aprile
2021
Sant'Anselmo d'Aosta



Dosi: «Fare il sindaco è pesante. Non mi ricandido»

«Volevo semplicemente fare una comunicazione. Capisco che è molto irrituale il modo. Ma questo è il momento opportuno ed è necessario dirlo: non mi ripresenterò per una candidatura ulteriore. Volevo cogliere questo momento per condividere la mia decisione».

Sono quasi le 20 del 16 dicembre, il consiglio comunale è terminato da pochi istanti quando il sindaco Paolo Dosi prende dal suo scranno il microfono e decide di rendere chiaro il suo futuro: il primo cittadino non si ricandiderà alle prossime Elezioni Comunali per il centrosinistra.
«Mi riservo di approfondire la discussione – ha poi proseguito - in un momento successivo. Credo che fosse giunto il momento opportuno per dirvelo. Non volevo essere invadente, ho ritenuto di comunicarlo dopo la seduta. Capisco che questa può essere interpretata come una comunicazione irrituale, ma voleva essere la meno invasiva possibile».

Dosi si è limitato a pronunciare queste parole, prima di ricevere l’applauso del consiglio comunale. Incontro gli sono andati subito i suoi "fedelissimi", per abbracciarlo e ringraziarlo dell’impegno di questi anni. Strette di mano anche con l’opposizione.
Raggiunto a margine della seduta, Dosi ha spiegato alla stampa presente i motivi del suo addio alla politica, almeno da primo attore.

«L’impegno di questi anni – ha spiegato il sindaco - è stato pesante. Sono al terzo mandato dopo quelli nelle vesti di consigliere e assessore. Questo è stato "pesante" - nel colloquio esprime questo termine più volte -, l’età non facilita e il mio malanno più o meno rimarcato dell’anno scorso – il sindaco ha avuto una leggera ischemia nel dicembre 2015, nda - mi ha fatto ripensare a questa esperienza. Queste considerazioni mi hanno indotto a riflettere. Non volevo penalizzare il lavoro dell’aula e della Giunta, perciò ho pensato di scegliere questo momento per dirlo».

Il sindaco ammette di avere preso la decisione tempo fa, e di aver tirato avanti per difendere la sua giunta.
«Evidentemente avevo già pensato. So che c’era un’attesa nei confronti della mia comunicazione. Ma avrei penalizzato la giunta, se l'avessi detto durante l'incontro di fine anno con la stampa, incontro in cui si parla dell'operato nostro».

Quando ha deciso?
«La scelta è maturata nel corso dell’anno. Ho alcune condizioni familiari particolari, la mia è una famiglia “pesante” da gestire. Dopo quasi quindici anni di attività è venuto il momento di lasciare gli impegni pesanti per cercare di conservare un po’ di equilibrio. L’anno scorso ho avuto “il piccolo problema”, e mi sento cambiato: ho vissuto tante difficoltà».

Abbandonerà del tutto la politica?
«Mi interesserò ancora alla politica. Voglio assicurare una cosa: noi lavoreremo fino all’ultimo minuto. Fino a maggio».

Giocherà un ruolo in questa campagna elettorale?
«Non vorrei avere un ruolo. È proprio quello che vorrei evitare. Ho atteso a comunicare la scelta proprio per questo. Da oggi in poi so bene che cambierà anche la vita della giunta. Lo so. Un conto è un sindaco uscente e un conto è averne uno in carica che punta alla riconferma».

Il sindaco ci tiene a fare un un’ultima considerazione.
«La carica di sindaco oggi non è un privilegio. È un servizio faticoso alla comunità, che esige equilibrio personale. Non è proprio facile come si pensa».


da www.ilpiacenza.it del 16 dicembre 2016


pubblicazione: 16/12/2016
aggiornamento: 18/12/2016

 19349

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Sindaco



visite totali: 1.590
visite oggi: 2
visite ieri: 1
media visite giorno: 1,00
[c]




 
Schede più visitate in Sindaco

  1. Erano le 10 cose importanti del programma di Roberto Reggi
  2. Chi è Roberto Reggi
  3. Maratona pericolosa
  4. Sgarbi bacchetta Reggi per Gaspare Landi.
  5. Blitz delle “Iene” in municipio a colloquio con Reggi e la Fellegara
  6. Parte la missione “Porta d'Oriente”
  7. Reggi è tornato dalla Cina.
  8. Soldi a Gambardella, Polledri contro Reggi
  9. Reggi querela Sgarbi.
  10. DELUSO DA REGGI.
  11. Dio lo vuole ! Reggi e la serie B
  12. Primarie per Reggi : farà ancora il sindaco o l'onorevole?
  13. Reggi espone la bandiera della pace
  14. Nel futuro bus gratis per tutti.
  15. Al telefono col Sindaco Reggi (prima parte)
  16. L'atto di accusa di Reggi al suo ex assessore
  17. Reggi in India a Vayithiri.
  18. LA VITTORIA DI REGGI
  19. Grillo: Reggi ha un conflittino di interessi.
  20. In Tesa e Tempi voglio persone di fiducia
  21. Ex Acna, ho denunciato Reggi e l'Amministrazione.
  22. Al telefono col sindaco Reggi (seconda parte).
  23. Cala il gradimento....
  24. Reggi liquida Gelmini.
  25. Menefreghista dell'anno.
  26. «Inizia il tempo delle svolte culturali»
  27. Reggi conquista Piacenza
  28. Reggi : ora Centropadane mi ascolta
  29. Il sindaco va in Cina (chi paga ???? )
  30. L'ascolto del sindaco Reggi.
  31. Il Reggi castigamatti scatena la polemica
  32. Il sindaco Reggi "scivola" sui pasticcini del Balzer.
  33. Bioetica e famiglia : politica locale e valori evangelici.
  34. Dosi: «Sarò sindaco di tutti»
  35. Reggi in rotta di collisione coi vigili ed il personale comunale.

esecuzione in 0,203 sec.