Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Bilancio  :. Decreto taglia-spese : Variazione di bilancio 2004.
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




giovedì
4
marzo
2021
San Casimiro



Decreto taglia-spese : Variazione di bilancio 2004.

Cacciatore : per il 2005 rischiamo tagli di 3 milioni di euro.

È di 564mila euro la variazione di biancio che la giunta ha varato la scorsa settimana e che oggi sarà discussa in commissione consiliare 1 prima di approdare, lunedì prossimo, in aula.

Sono 564mila euro di tagli imposti dalla legge agli enti locali, tagli al bilancio 2004, o meglio quello che ne resta, ossia gli ultimi tre mesi dell'esercizio. Tagli alle consulenze e agli incarichi esterni, alle spese per beni e servizi e a quelle di rappresentanza. E del pacchetto fanno parte anche 18mila euro alla voce: “trasferimento dei tifosi allo stadio”, ossia gli oneri sostenuti per trasportare in sicurezza al “Garilli”, generalmente dalla stazione ferroviaria, i supporter delle squadre di calcio che giocano contro il Piacenza. Per far quadrare i conti il Comune ha dunque deciso di risparmiare anche su quel capitolo di bilancio.
Vuol dire che della messa in sicurezza di un trasbordo per il quale è sempre bene tenere alta la soglia di attenzione si dovranno occupare altri. Gli apparati dello Stato, per essere espliciti, con connesso onere finanziario.
Questa la valutazione dell'assessore al bilancio Francesco Cacciatore che fa presente come il Comune si sia «storicamente sempre fatto carico di questo servizio e delle relative spese» (circa 30mila euro all'anno), ma lo ho fatto senza che esistano obblighi in tal senso, frutto ad esempio di convenzioni con lo Stato o accordi del genere. Stanti le ristrettezze di cassa, è giunto, dunque il momento che «se ne occupi lo Stato», annota Cacciatore.
Dei 564mila euro di tagli, circa 271mila vanno a colpire incarichi e consulenze, il resto gli acquisti di beni e servizi. Spulciando tra la categoria degli incarichi da tagliare una parte consistente riguarda gli uffici tecnici, ossia i lavori pubblici (40mila euro). Due sono relativi all'informatizzazione del Comune (15mila euro) e la potenziamento del sito Internet (3mila euro). A essere spuntata, poi, la redazione della stima del patrimonio da alienare (10mila euro) nel senso che ad occuparsene dovranno essere gli uffici ma con tempi verosimilmente più lenti rispetto a una consulenza ad hoc.
Nel mirino anche la biblioteca Passerini Landi alla quale sono stati sottratti 35mila euro che dovevano servire al miglioramento della qualità dei servizi, servizi che ora si tratterà di cercare di non far regredire pur potendo contare soltanto sul personale interno.
Tra i beni e servizi la stretta colpisce tra l'altro: alcuni convegni in materia urbanistica (5mila euro), le spese per la gestione del Polisportivo (15mila euro), manifestazioni culturali (10mila euro), iniziative sportive come un corso per operatori da utilizzare per l'avviamento degli anziani allo sport (4mila euro) o la promozione della cultura sportiva nei giovani (3mila euro).

Previsioni di bilancio per il 2005
«Rischiamo tagli di 3 milioni di euro»

I tagli imposti dalla legge ai bilanci degli enti locali per incarichi esterni e acquisti di beni e servizi riguardano le somme disponibili e non ancora impegnate. Per il 2004 la giunta ha operato decurtazioni «in una serie di settori, ma senza intaccare lo zoccolo duro dei servizi attualmente esistenti», spiega l'assessore al bilancio Francesco Cacciatore. Per ora l'amministrazione c'è riuscita, ma nei prossimi anni potrebbe non essere più così. «Tecnicamente il decreto legge “taglia-spese” vale anche per il 2005 e per il 2006 e non solo per le somme disponibili che restano da impegnare, ma per spese piene», annota l'assessore. E, alla luce di questo quadro, in Comune hanno compiuto delle proiezioni sul futuro, proiezioni poco confortanti:
«Considerando quella che è la spesa prevedibile per il 2005, risulta che l'applicazione del decreto comporterebbe tagli per ben 3 milioni di euro. E questo ci costringerebbe a fare dei ragionamenti molto drastici».

Così Cacciatore che si affida alla prossima Legge Finanziaria, senza peraltro nutrire grande fiducia: «Tutto dipende da come sarà confezionata la manovra del governo, come tutti gli anni ci troveremo a costruire un bilancio senza conoscere le effettive disponibilità finanziarie». «Non è un piagnisteo», considera l'assessore, ma il giudizio negativo per il fatto che non si consente agli enti locali di fare una pianificazione seria delle proprie politiche di spesa».


pubblicazione: 21/09/2004
aggiornamento: 08/12/2004

Francesco Cacciatore 3788
Francesco Cacciatore

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Bilancio



visite totali: 4.299
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,71
[c]




 
Schede più visitate in Bilancio

  1. Assestamento di bilancio 2004
  2. Bilancio 2005, è subito battaglia.
  3. Assestamento di bilancio da 3,8 milioni.
  4. Comune, 4,2 milioni di euro di avanzo - Cacciatore: «Più equilibrio al bilancio»
  5. Decreto taglia-spese : Variazione di bilancio 2004.
  6. Documento programmatico relativo al Bilancio di Previsione 2005 e Pluriennale.
  7. «Tutti i Comuni in difficoltà, evitiamo facili polemiche».
  8. Welfare da potenziare, priorità infanzia e sociale.
  9. Bilancio Previsionale 2005 : Valanga di emendamenti della Cdl.
  10. MONOTONO
  11. Aumento dell'ICI a Piacenza
  12. Approvato il BILANCIO CONSUNTIVO 2003.
  13. Bilancio, un altro “giro di vite”.
  14. Non ci sono "buchi" nel bilancio comunale
  15. Bilancio 2005 : il Comune a dieta ferrea
  16. Avanzo di bilancio di 5,3 milioni di euro.
  17. Ici: taglio alla prima casa, poi le stangate.
  18. Bilancio, addizionale dimezzata
  19. Comune, bilancio in stile austerity
  20. Documento Programmatico Bilancio Previsione 2004 e Pluriennale 2004-2008
  21. Piacenza la piu' "tagliata" d'Emilia
  22. Bilancio di Previsione 2004 licenziato dalla giunta.
  23. Bilancio 2004, l'avanzo disponibile è di 2,3 milioni di euro.
  24. Comune, sui conti torna l'allarme
  25. Passa il bilancio di previsione 2003.
  26. «Ici: ritocchi, non stangate»
  27. Conti ingannevoli e privi di fantasia
  28. Le Finanziarie 2003 e 2004 a confronto
  29. Addizionale Irpef da 2,1 milioni di euro
  30. Gli enti locali non possono pianificare.
  31. La Giunta Reggi butta via i soldi.
  32. Conto consuntivo 2001.Tassazione locale, il Comune cambia rotta
  33. Bilancio, percorso ad ostacoli
  34. Nella "manovrina" Palasport e festa per il bicentenario del Teatro.
  35. Bilancio, quadro «drammatico» e tariffe nel mirino.

esecuzione in 0,140 sec.