Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  COMUNE di PIACENZA  :.  Consiglio Comunale  :. Consiglio Comunale del 17/1/2005
sottocategorie di COMUNE di PIACENZA
 :. Comune di Piacenza
 :. Consiglio Comunale
 :. Sindaco
 :. Rimpasto 2004
 :. Programma
 :. Bilancio
 :. Tasse e balzelli




lunedì
13
luglio
2020
San Enrico



Consiglio Comunale del 17/1/2005

Smog e traffico, l'offensiva è solo iniziata

Rinviati ad altra data gli argomenti sulla carta più caldi, e cioè la situazione contabile di Piacenza Expo e il piano particolareggiato di vicolo del Guazzo, a occupare larga parte del consiglio comunale di ieri sono state le misure contro l'inquinamento decise la settimana scorsa dall'amministrazione sull'onda dei progressivi sforamenti delle soglie di allarme per la presenza nell'atmosfera di polveri sottili (pm10).
La polemica sul raddoppio al venerdì delle targhe alterne e sulla chiusura il sabato pomeriggio di un tratto del Corso si è accesa con le comunicazioni iniziali.
L'opposizione è partita all'attacco di provvedimenti giudicati inefficaci e mettendo sotto accusa la politica ambientale del Comune.
La maggioranza non solo ha fatto quadrato attorno alle scelte operate, ma ha anche rilanciato indicandole come soltanto l'inizio di una strada su cui insistere nella lotta al traffico e allo smog e per la qualità della vita urbana.

A dare il la è stato Marco Tassi (An) facendo sue le tesi delle associazioni dei commercianti contro le misure introdotte, compresa il pedaggio di 2,5 euro per l'accesso nella Ztl.
Secondo Paolo Mancioppi (Lega Nord), «si sta gestendo molto male l'emergenza, non si vede l'idea di una sequenza chiara di azioni», perciò ha richiesto una seduta tutta dedicata alle politiche ambientali.
Si rifiuta di parlare dell'esistenza di un'emergenza-inquinamento Carlo Mazza (gruppo misto), che ha lamentato il varo dei provvedimenti senza adeguato anticipo cosicché venerdì «la gente si è trovata spiazzata» e sabato, con il Corso chiuso, «tutto il traffico ha intasato viale Beverora con lunghe code in via Nova diventata una camera a gas».
Tranchant Alfredo Cagnani (Fi), secondo cui si è «dimostrato il totale fallimento» delle targhe alterne programmate propugnate dagli accordi regionali sulla qualità dell'aria.

Critiche anche da Piacenza Nostra-Udc: Emilio Gogni Bottego se l'è presa con il mancato approdo in consiglio comunale del Put (Piano urbano del traffico), Filiberto Putzu con l'inquinamento prodotto dalla centrale Levante («22 chili di polveri fini all'ora») che a suo giudizio andrebbe colpita da misure sulle emissioni più restrittive di quelle oggi in vigore.

Tutt'altra musica dalla maggioranza i cui capigruppo hanno tutti fatto presente di avere concertato le scelte con la giunta le decisioni.
Adottate da molte città, tra l'altro, ha evidenziato Paola Votto (Piacentini Uniti) annotando come i commercianti del tratto di Corso chiuso al traffico abbiano reagito positivamente.
Giorgio Cisini e Pierangelo Romersi (Margherita) hanno sottolineato i benefici per la qualità dell'aria registrati dalle centraline nei giorni di limitazioni al traffico.
Luigi Baggi (Rifondazione) ha ricordato che il Put, anche se non ancora approdato in consiglio, è pubblico e dibattuto da tempo e consultabile da chiunque.
«Sconcertato» dalle tesi dell'opposizione si è detto Sandro Miglioli (Piacentini Uniti):
«Problemi come questi non sono né di destra né di sinistra, c'è in gioco la salute di tutti e non riusciamo a trovare una minima soluzione concordata. Si dica piuttosto che sono provvedimenti troppo morbidi o che cosa fare in alternativa, ma limitarsi a sostenere che non vanno bene non è serio. Le statistiche sono tragiche, l'inquinamento riduce di 8-9 mesi la vita di tutti noi anche se non è concretamente visibile. I commercianti si oppongono? Lo fanno con ogni divieto a tutela della salute, come è stato per la legge anti-fumo».
Simili le affermazioni di Carlo Berra (Ds), secondo cui «si è colta l'emergenza ambientale per anticipare alcune misure strutturali permanenti che rientrano nella visione di riorganizzazione della viabilità pensata con il nuovo Put».
Ma è solo l'inizio, «ci vogliono misure ancora più forti e radicali»: Berra dice di auspicare per Piacenza quanto è stato per Monza, dove «un'amministrazione leghista chiuse tutto il centro città e venne poi premiata alle elezioni successive nonostante le forti resistenze iniziali».
Gustavo Roccella


pubblicazione: 18/01/2005

Lista civica Piacenza Nostra 5010
Lista civica Piacenza Nostra
UDC 5011
UDC

Schede correlate
AMBIENTE ED EDIPOWER
INQUINAMENTO A PIACENZA
INQUINAMENTO A PIACENZA. LA RADIOGRAFIA.
Quanto inquina una Centrale ??
Targhe alterne al giovedì e venerdì.
Targhe alterne-bis, lo smog non cala

Categoria
 :.  COMUNE di PIACENZA
 :..  Consiglio Comunale



visite totali: 3.815
visite oggi: 1
visite ieri: 2
media visite giorno: 0,67
[c]




 
Schede più visitate in Consiglio Comunale

  1. Diavolesse, Bruschini, bruscolini e bruschette.
  2. Assessorati, ecco la nuova "mappa"
  3. Compensi ai consiglieri, l'onorevole Foti è per l'austerity, ma i suoi lo bacchettano
  4. Giacomo Vaciago si dimette.
  5. Cisini, Silva, Boiocchi e Bulla sostituiscono i “colleghi” nominati in Giunta
  6. Indennità o gettone, facoltà di scelta a palazzo Mercanti
  7. Tutti i 40 eletti a Palazzo dei Mercanti: 24 alla maggioranza e 16 alla minoranza
  8. Il Consiglio si aumenta lo stipendio.
  9. Consiglio, già nove cambi di "maglia"
  10. Crocefisso nelle aule scolastiche
  11. Incarichi esterni, è muro contro muro.
  12. Ostruzionismo, tattica sbagliata e inutile ?
  13. Consiglio Comunale del 17/1/2005
  14. Stipendi alleggeriti in Comune
  15. «Reggi? Cerca la rissa, è lui a dividere il Pd"
  16. PIACENZA NOSTRA - UDC
  17. E' NATO IL REGGI BIS 2007
  18. Edoardo "Edo" Piazza capogruppo di Per Piacenza con Reggi
  19. «Non si sprechi suolo per l'Acna»
  20. Caso Ricciardi, il Polo non dà tregua.
  21. Alberto Squeri si è dimesso da Assessore
  22. Timpano e Polledri i "paperoni" del Consiglio Comunale
  23. CONSIGLIO COMUNALE
  24. «Muti quanto vuole per venire qui?»
  25. Difendiamo i crocefissi in aula.
  26. Un consiglio che costa e perde tempo.
  27. Reggi contro Marazzi
  28. Giugno 2002/dicembre 2004: il sindaco a metà mandato.
  29. Il parere di Luigi Salice
  30. Bruschini: «Non ho fatto nulla che richieda perdono»
  31. Gianni D'Amo
  32. Maggioranza spaccata sulle linee urbanistiche.
  33. RIFLESSIONE PER LA RIPRESA DEI LAVORI : Piacenza eco-vivibile, acqua a parte
  34. Che amarezza, la lista civica è senza peso
  35. Acqua & Società Mista

esecuzione in 0,078 sec.