Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  TESA-NewCo-ENIA-IREN  :. Comune di Parma fuori da Enìa.
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedž
26
settembre
2022
Santi Cosma e Damiano



Comune di Parma fuori da Enìa.

Reggi è perplesso.

La fuga in avanti del sindaco di Parma, Elvio Ubaldi («Il Comune uscirà da Enìa») lascia Roberto Reggi «perplesso».
E, senza voler troppo entrare nel merito di dichiarazioni raccolte mezzo-stampa nella vicina città ducale, il primo cittadino di Piacenza si limita a sottolineare che di ipotetiche dismissioni di quote dei Comuni dalla società multiservizi «non si è mai discusso insieme».
Quell'insieme sta per i sindaci di Parma, Elvio Ubaldi e di Reggio Emilia, Graziano del Rio, partner in Enìa.

Inutile dire però che la dichiarazione di Ubaldi fa il botto e alza il velo anche su un umore più generale intorno al tema dei servizi.
Al convegno parmense di Federutility, riferito dalla Gazzetta di Parma, Ubaldi dice chiaro e tondo che occorrerà allearsi ad uno dei grandi gruppi presenti sul mercato dell'energia - e cita Aem Milano, Asm Brescia, Iride (Genova-Torino), Hera Bologna - entro primavera 2007 e poi le dichiarazioni clou:
«Per un ente come il nostro non c'è più interesse a rimanere dentro Enìa, perché manca la funzione strategica di questa partecipazione».
Da qui, l'orientamento, da realizzare in tempi brevi, a recuperare la quota parmense in Enìa che vale 300 milioni di euro, soldi da reinvestire in settori più strategici.

Piacenza non è su questa linea, spiega Reggi.
«Per i Comuni è strategico anzi mantenere le proprie quote e garantire servizi di qualità, almeno fino a che non è completato e ben definito il percorso di contratti di servizio, contratti "blindati" a favore della comunità».
Forse l'uscita di Ubaldi ha a che vedere con la penuria di risorse pubbliche, ma per Piacenza, nello specifico dei servizi, ci sono funzioni, come quella sulla gestione dell'acqua, da proteggere al massimo. Per la verità, Reggi non esclude che una volta a regime il sistema, una volta garantiti i Comuni - percorso oggi in itinere - si arrivi a modificazioni dell'assetto, perché un'aggregazione ampia significa che le realtà locali conteranno meno, ma un governo pubblico va comunque tenuto saldo.
E a dismissioni si può pensare solo quando saranno certi i contratti di servizio «a costi bassi».


pubblicazione: 17/10/2006

Elvio Ubaldi, sindaco di Parma 11058
Elvio Ubaldi, sindaco di Parma

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  TESA-NewCo-ENIA-IREN



visite totali: 3.596
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,61
[c]




 
Schede piý visitate in TESA-NewCo-ENIA-IREN

  1. NEWCO, ENTRO IL 18 LA RESA DEI CONTI
  2. Enža nel club dell'energia, bollette sotto controllo
  3. Tesa venderŗ gas con Esafin e Agac
  4. La Borsa allarga il cda di Enža, entra Bruno Giglio
  5. Nuovo Consiglio di Amministrazione di Tesa.
  6. Arriva ENIA.
  7. Borsa, il cda di Enža sceglie i consulenti.
  8. Enža trova lo slancio per la Borsa
  9. ęRaggiunto l'obiettivo della pariteticitŗ tra i partnerĽ
  10. Iren, a un parmigiano la spa dell'Ambiente.
  11. NEWCO EMILIA
  12. Edison, Enža ci prova ma restano tanti nodi
  13. Grazie a Edison piý utili e investimenti
  14. Paterlini : Reggio non colonizza.
  15. Enža entra in Edison ?
  16. Enža Progetti
  17. Enža infiamma il consiglio.
  18. Enža, sž all'ultimo bilancio prima delle nozze con Iride
  19. I soci Agac: ęBasta con le accuse Newco Ť la nostra scelta strategicaĽ
  20. » reggiano il nuovo direttore generale di Tesa
  21. Newco Ť in crisi... di crescita
  22. Cantarelli si dimette, tegola su Enža
  23. Intesa per la fusione di Tesa, Agac e Amps
  24. Enža, si dimette il manager Ivan Strozzi
  25. C'Ť Newco, i soci ďliquidanoĒ Tesa
  26. Enža, zuffa tra i sindaci
  27. Comune di Parma fuori da Enža.
  28. Agac conquista Tesa con un super rilancio.
  29. NEWCO, VACIAGO FA LA SPARATA
  30. Enža ha il via libera per Edison.
  31. Borsa o partnership, Enža studia i dossier.
  32. Multiutility, Miglioli s'impunta
  33. Enža, utile di 23 milioni
  34. ęNewco, bravo ReggiĽ
  35. Enža si prepara alla guerra dell'energia

esecuzione in 0,187 sec.