Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  POLITICA Piacenza  :.  Politica piacentina  :. Città dei parchi e del buon vivere
sottocategorie di Politica piacentina
 :. Piacenza che verrà




mercoledì
28
settembre
2022
San Venceslao



Città dei parchi e del buon vivere

Presentato il programma dell'Unione

Stella polare «i bisogni della gente, di qualunque età», perché «ognuno di noi si deve sentire dentro una rete solidale», dove «il vivere bene» sia prerogativa diffusa.

Se lo immagina così Roberto Reggi il suo secondo mandato amministrativo.

Se nel primo la città è cambiata, «trasformata» rispetto all'«immobilismo» da cui usciva nel 2002 con il centrodestra al governo, ora l'opera va completata puntando tutto sulla «qualità dei servizi»: servizi sociali, ambientali, viabilistici, turistici.

Il sindaco uscente, candidato dell'Unione, ha presentato ieri il suo programma elettorale.

Lo ha fatto al corner elettorale in corso Vittorio Emanuele con intorno a lui i rappresentanti delle sette forze politiche che lo sostengono, Ulivo, Prc, Pdci, Italia dei Valori (Idv), Pensionati Piacentini, la civica "Per Piacenza con Reggi", la lista Pensionati.

Ha parlato solo il sindaco, per tutti, a significare che il programma trova nel candidato «la sintesi tra le varie sensibilità della coalizione».

Buone ultime quelle di Idv e Pensionati Piacentini, aggiuntesi a sorpresa dieci giorni fa dopo che il loro referente, Pietro Tansini, aveva sempre annunciato la sua candidatura a sindaco in solitaria.
Un innesto «assolutamente positivo, un valore aggiunto per l'alleanza e che avrà adeguata rappresentanza al pari degli altri», ne ha parlato Reggi sottolineando le virtù del leader nazionale Antonio Di Pietro («Un ministro appassionato che nell'attività di governo mette tutte le sue capacità come i 9,5 milioni di euro da lui sbloccati per il contratto di quartiere hanno dimostrato»).
E se Tansini non c'era, Roberto Bassi, presente al corner con Enrico Zoino, ha assicurato che l'Idv si sente «a pieno titolo parte integrante di una squadra».

Tutti in campo adesso per la sfida elettorale, con l'orgoglio, ha spronato Reggi, di avere sin qui ben governato aumentando i servizi («l'offerta di posti negli asili è cresciuta del 50%, ora punteremo ad azzerare le liste di attesa») mantenendo al contempo la tassazione «molto bassa».

«Un vanto» questo, «si può dire che abbiamo fatto politica sociale di sinistra e politica fiscale di destra», ha rivendicato il sindaco.

E a chi dal pubblico lo esortava a un maggiore sforzo per ridurre le tasse, a partire dall'Ici, così da ribattere agli slogan osée che sul punto arrivano dal centrodestra, Reggi ha risposto così:
«I miracoli a parole li fanno tutti, poi occorre farli davvero e noi li abbiamo fatti stando sul concreto (si pensi ai bus gratis per gli ultra 65enni e all'erogazione gratuita dell'acqua che hanno portato risparmi reali alle famiglie) anche se con tanta fatica».

Formula che sarà confermata nel mandato bis incardinato su 20 punti programmatici.

Sul versante del sociale il sindaco ha citato il nuovo servizio comunale (uno sportello ad hoc) per trovare badanti «qualificate» per gli anziani non autosufficienti.

Quanto alle tasse, «ci impegneremo a mantenerle al più basso livello dei capoluoghi della regione, operando una rimodulazione dall'interno sia dell'addizionale Irpef sia dell'Ici per alleggerire le fasce deboli».

Continuerà lo sforzo sulla sicurezza in chiave preventiva, così come sull'impiantistica sportiva: due strutture «necessarie» sono una nuova piscina olimpionica coperta e «uno stadio di calcio adeguato al campionato di serie A con forte impegno dei privati».

Ma è sull'ambiente che andrà l'impegno principale: significa mobilità sostenibile («Tanto si è fatto, ma ora occorre mettere i bambini in condizione di muoversi da soli in sicurezza») e una rete di parchi «collegati tra di loro e con un corridoio nuovo da ricavare dentro le aree militari».

Aree che in dote potrebbero portare pure la sede per il nuovo palazzo degli uffici comunali dopo che l'Unione ha mutato orientamento dando priorità non più al progetto ex novo nell'area Unicem, ma all'utilizzo di un edificio esistente:
«Non è una retromarcia, ma solo un aggiornamento», valuta Reggi, alla luce della «verifica approfondita che si è deciso di compiere sui contenitori esistenti dopo che due mesi fa si sono rese disponibili anche le aree miltiari».
E «se ne esistono» di davvero praticabili, «partiremo da lì», fermo restando che i progetti già redatti (e «costati poco») per l'ex Unicem «non vengono buttati via», rimangono validi all'occorrenza.

Quella che Reggi ha in mente è una città «coesa e unita» i cui residenti siano «orgogliosi di essere piacentini».

Ecco in pillole i venti punti del programma:

Un servizio comunale di badanti per permettere agli anziani non autosufficienti di vivere in casa.

Bus elettrici in centro storico.

Una nuova tangenziale dalla Caorsana a via XXI Aprile.

Uno scudo antinquinamento lungo il tratto dell'autostrada.

Diventare la città dei parchi.

Una spiaggia sul Po per tornare a vivere il fiume.

Il teleriscaldamento.

Più separi i rifiuti meno paghi.

Dieci piazze nuove.

Una mobilità e più spazi a misura di bambino.

Più posti negli asili nido.

Credito facilitato per i giovani.

Mille nuovi posti auto in piazza Cittadella per residenti, lavoratori del centro e visitatori.

Acqua più buona, senza sprechi.

Un servizio di pronto intervento di quartiere per i bisogni degli anziani che vivono da soli.

Olimpiadi 2012: Piacenza si sta preparando da cinque anni.

Eccellenze mediche in ospedale.

Piacenza città della musica e delle arti visive.

Concorso internazionale per il recupero delle aree militari.

Sviluppo economico.


Gustavo Roccella, Libertà del 4 maggio 2007


pubblicazione: 04/05/2007

 12351

Schede correlate
Approvato il nuovo PUT.
Centro storico pedonalizzato? Si, ma prima ....
CONVERGENZE ????
Dove i nuovi parcheggi
I clienti vogliono parcheggi vicini ai negozi
Il faraone e la piramide
PAGA, SOMARO PIACENTINO !!!
PUTZU CONSEGNA AL SINDACO REGGI LA "CAZZUOLA D'ORO"

Categoria
 :.  POLITICA Piacenza
 :..  Politica piacentina



visite totali: 3.606
visite oggi: 1
visite ieri: 2
media visite giorno: 0,64
[c]




 
Schede più visitate in Politica piacentina

  1. Il "borsino" per Roma: chi scende, chi sale
  2. PIACENZA CHE VERRA' : ATTO COSTITUTIVO
  3. 2° Congresso UDC di Piacenza.
  4. Sette in corsa per il sindaco, 24 le liste
  5. Chi sono i candidati a Sindaco di Piacenza
  6. Settebello di aspiranti sindaci
  7. Piacenza deve dare spazio ai giovani
  8. Che fine ha fatto Roberto Gregori?
  9. Tutti gli uomini del presidente.
  10. Attacco al Palazzo della Provincia di Piacenza: scritte ingiuriose e uova
  11. Ecco i civici di Fantigrossi : arriva "Piacenza che Vorrei"
  12. Foti blindato, Polledri è a rischio
  13. Piacenza che Verrà rinnova il Consiglio Direttivo.
  14. Casa, lavoro, sanità : indovina chi è l'ultimo a Piacenza ?
  15. Mandelli, i Verdi bacchettano Pasquali
  16. Gianluigi Boiardi
  17. I commenti agrodolci sulle candidature del centrodestra
  18. Forza Italia chiama Margherita.
  19. Provincia di Piacenza : via la Coca Cola dai distributori automatici ??
  20. Massimo Trespidi risponde a Sandro Miglioli.
  21. Angelo Cardis: «Nessun contrasto con i dirigenti di Forza Italia»
  22. Suggerimenti per la città del futuro?
  23. "Nove anni da sindaco senza un'inchiesta:potere e onestà insieme sono possibili"
  24. E' NATA PIACENZA CHE VERRA'
  25. "Razzismo? No, richiamo all'identità piacentina"
  26. Carini: «Basta notti in aula, uscirò alle 22»
  27. Nasce il Centro Popolare Europeo.
  28. Sabrina Fummi : Quartiere 3, show che allontana dalla politica
  29. 12 gennaio 2008 : Si è costituita "Piacenza che verrà"
  30. Reggi sul caso Bruschini.
  31. Piacenza : ecco i candidati di Forza Italia
  32. CENTRO STORICO : identità di una comunità.
  33. Pc che verrà: "Cittadella per i giovani nell’area di via dei Pisoni"
  34. Silvio Bisotti : Cpe di Dario Squeri ? Velleitario progetto.
  35. Provincia : Cococo, 2005 ancora senza rete

esecuzione in 0,109 sec.