Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Polo Logistico  :. Centro-moda, spunta Vuitton
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedì
27
gennaio
2020
Sant'Angela Merici



Centro-moda, spunta Vuitton

nuove indiscrezioni sul progetto di Le Mose

Se la forma avveniristica ad "ali" dell'ipotetica cittadella della moda ha depistato molti opinionisti nei mesi scorsi, facendo balenare il nome di Armani, oggi i pronostici su chi sia la grande firma del lusso internazionale che prenderebbe casa a Piacenza puntano dritti su una L e una V incrociate, le stesse che spopolano su borsoni e borsette trendissime: alias Luis Vuitton, il marchio più imitato al mondo.

E' sempre più accreditata la maison francese deluxe - che quest'anno si è scelta testimonial come Kate Moss e Naomi Campbell - quale protagonista del super-centro direzionale con alberghi e demo-center firmato da Dante Oscar Benini , che si vuol far sorgere a Le Mose, non lontano da Ikea e da Piacenza Intermodale.

Un segno architettonico forte nel mare piatto della logistica.
Ma prima di arrivarci c'è di mezzo una pratica urbanistica che prevede un cambio di destinazione d'uso dei terreni vocati alla logistica e la rimozione del vincolo di non cedere aree già in diritto di superficie, visto che appartengono al Comune (per il quale corre voce di un introito compensativo valutabile in un milione di euro dall'operazione).

Se queste sono le ultime indiscrezioni, va registrata un'altra novità, più politica, sull'affaire: una forte presa di posizione di Sandro Busca, segretario generale della Cisl, a favore di questo progetto da 120 milioni di euro di risorse private, di cui 25 milioni destinati al nuovo terminal intermodale e dalla potenzialità di 250-300 posti di lavoro specializzati (fra dirigenti, quadri, addetti al magazzino, commessi e personale d'albergo) e altri 30-50 nel nuovo terminal per la movimentazione di merci e livelli impiegatizi.
Nessuna conflittualità diretta neppure con il commercio piacentino se si tratterà, come pare, di una monomarca del lusso.
«Chiediamo al sindaco Reggi di coinvolgere a breve i sindacati, le categorie economiche interessate, dai commercianti agli albergatori, dagli operatori della logistica ai pubblici esercizi, per approfondire il progetto in sede di concertazione» propone Busca. Un modo anche per valutare gli interessi collettivi e non meramente privatistici in un mega piano di riqualificazione urbana. Busca punta ad una rapida convocazione di un tavolo ad hoc per non lasciar giacere nell'inerzia una tra le proposte di «maggior rilievo» per il territorio degli ultimi anni, capace di dar valore aggiunto al comparto logistico e di offrire percorsi occupazionali interessanti se sostenuti da un'adeguata formazione nell'ambito del sistema tessile. Busca pensa infatti agli agganci con il progetto bandiera presentato agli Stati Generali della città della moda per un centro di realizzazioni di modelli per grandi stilisti legato anche a competenze giovani da formare sul territorio (progetto Imac).
La Cisl non valuta solo i risultati sociali e occupazionali di un centro polivalente che avrebbe una capacità attrattiva di portata interregionale per gli operatori del settore un tutto il Nord Italia, ma osserva che non sono poi molte le aree disponibili per grandi insediamenti, e c'è sempre il rischio che altre realtà avanzino candidature alternative.
«Quella della individuazione e della destinazione di nuove aree, in generale - sostiene Busca - costituisce una grave carenza da colmare rapidamente, senza indugi o tentennamenti, perché il territorio per poter competere su livelli medio alti deve essere attrattivo ed offrire opportunità e convenienze per chi sceglie di investire, ponendo però obblighi e vincoli sulla qualità degli interventi e del lavoro».
Il rischio è che procedure simili a quella del centro polifunzionale, ribattezzato "cittadella della moda" si impantanino nella burocrazia o in «logiche di schieramento». Perché invece non rilanciare su un'occasione potenzialmente molto utile alla città? «Per esempio chiedendo anche agli investitori - suggerisce la Cisl - una compartecipazione significativa alla progettazione e all'adattamento del sistema della mobilità intorno al Polo logistico».
Oggi che la richiesta avanzata dagli operatori di Piacenza Intermodale, proprietaria dei terreni, è approdata al vaglio delle commissioni comunali, appare il momento ideale per parlarne pubblicamente ad ampio raggio. Evitando, secondo Busca, posizioni radicali «ingiustificate».
Patrizia Soffientini


pubblicazione: 26/07/2006

 10361

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Polo Logistico



visite totali: 2.062
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,41
[c]




 
Schede più visitate in Polo Logistico

  1. Unieuro sbarca al polo logistico
  2. Apre a Piacenza il più grande centro di smistamento merci Tnt d'Italia
  3. Il Polo logistico paga “dazio“.
  4. Ikea, sviluppo ma senza assunzioni
  5. "Piacenza più vicina al porto di Genova"
  6. È un Polo Logistico da record
  7. Tnt: a Piacenza un centro-merci internazionale
  8. Logistica e occupati, una sfida aperta
  9. Piacenza sarà pioniera nella logistica
  10. Il polo logistico con l'espansione sarà il 2°in Italia
  11. Città della moda, "sfila" il progetto
  12. "Regia più attenta in maggioranza"
  13. Polo logistico, sì senza entusiasmo
  14. Per la logistica più verde e servizi
  15. "Il polo logistico decolla con una firma"
  16. Trasporti, Piacenza polo della logistica .
  17. Dossier MEROPE
  18. Piacenza snodo ferroviario per la Romania
  19. Centro moda, chiarimento fallito
  20. «Capitale europea di logistica»
  21. Riprende quota l'aeroporto merci
  22. Ritchie Bros presenti un progetto
  23. Insediamenti produttivi. Le Mose, in vendita 70mila metri.
  24. Dal polo logistico alla Tour Eiffel
  25. Il Polo di Protezione civile a Piacenza ?
  26. Polo logistico pronto a decollare
  27. Unioncamere sostiene la logistica
  28. La logistica non entusiasma Giglio
  29. Piacenza scalo-merci? Si fa fatica
  30. Logistica, subito un'authority
  31. Centro-moda, spunta Vuitton
  32. Piacenza più vicina al porto di Genova
  33. Piacenza scommette sul ferro
  34. Centro-moda, scatta la polemica
  35. Ma pensiamoci bene prima di approvarlo

esecuzione in 0,210 sec.