Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  AMBIENTE Piacenza  :. Cementirossi non molla
sottocategorie di AMBIENTE Piacenza
 :. PM10
 :. SMOG
 :. Elettrosmog
 :. Viabilità
 :. Urbanistica
 :. Inceneritore
 :. Rifiuti
 :. Teleriscaldamento
 :. Acqua
 :. Fiume PO
 :. Amianto




sabato
4
dicembre
2021
San Saba



Cementirossi non molla

«Una volta ricevuta l'Aia (autorizzazione integrata ambientale, ndr.), questione di pochi giorni, e in funzione dei livelli produttivi, gradualmente procederemo nel programma, di cui abbiamo l'autorizzazione».

All'indomani dell'annunciato ricorso al Tar contro il via libera della Provincia a Cementirossi per passare da 33mila a 60mila tonnellate di combustibili alternativi (pneumatici triturati e rifiuti di plastica), mentre la stessa Provincia si trincera dietro un garbato "no comment" (e dal Comune l'assessore Luigi Rabuffi si limita ad un altrettanto garbato «prendiamo atto del ricorso, è indice della sensibilità dei cittadini al tema ambientale»), chi sceglie una esplicita via di comunicazione è proprio Cementirossi.

Contro l'Aia che fisicamente dovrebbe arrivare nelle tasche dell'azienda sulla Caorsana entro pochi giorni si sono adesso schierati 42 cittadini di Piacenza, Legambiente nazionale e i Genitori antismog di Milano.

«Questo ricorso - dichiara Pierandrea Fiorentini, responsabile Ambiente-Sicurezza di Cementirossi - non ci stupisce, in quanto annunciato. Sulle singole argomentazioni non è qui il luogo di replicare: con i nostri legali presenteremo una memoria difensiva sui vari punti, valutandoli nel dettaglio». Timori?
«Siamo sereni - assicura il responsabile - il nostro progetto è valido, e si pone nella linea di ridurre il nostro già ridotto impatto ambientale delle attività. Comprendiamo le preoccupazioni in generale sulla qualità dell'aria di Piacenza, ma riteniamo che l'impatto di Cementirossi sia minimale. Il nostro progetto vuole incrementare i combustibili alternativi, e ciò contribuirà a ridurre ulteriormente l'impatto di Cementirossi. Voglio anche chiarire alcuni punti. Si sostiene che l'uso di plastiche e pneumatici peggiorerà significativamente il quadro delle emissioni. Ma il forno di una cementeria non è una caldaia: è invece un reattore chimico in cui i gas di combustione reagiscono chimicamente col materiale di cottura. E, in questi impianti, la tipologia di combustibili non influisce sulle emissioni, se non per due voci, gli ossidi di azoto e l'anidride carbonica. Ovvero, le proprietà depurative del forno non si estrinsecano per questi due tipi di emissioni.
Per gli ossidi avremo un sistema di abbattimento per la loro riduzione selettiva.
Per la CO2 non esistono sistemi di abbattimento: l'unico accorgimento è usare combustibili che ne liberino il meno possibile. La scelta di incrementare l'uso di pneumatici e plastiche, adottata dal 2008, è appunto finalizzata a ridurre ossidi e anidride carbonica. Ribadisco: non vogliamo dire che Cementirossi non impatta sull'aria di Piacenza. Diciamo però che impatta minimamente. Una prova? A Natale si sono registrati picchi di smog in città. E i nostri impianti erano fermi da settimane».
Simona Segalini
LIBERTA' 07/02/2014


pubblicazione: 07/02/2014
aggiornamento: 09/02/2014

pierandrea fiorentini 18793
pierandrea fiorentini

Categoria
 :.  AMBIENTE Piacenza



visite totali: 986
visite oggi: 1
visite ieri: 1
media visite giorno: 0,34
[c]




 
Schede più visitate in AMBIENTE Piacenza

  1. L'aria più cattiva abita qui.
  2. Cosa sono gli ossidi di azoto (NOx).
  3. Cipro, l'isola sconosciuta
  4. Coop Piacenza 74 : Settanta architetti ridisegnano la città
  5. Cos'è il teleriscaldamento.
  6. Parcheggiare a Piacenza
  7. Amianto, soldi per la bonifica
  8. Parcheggi, Piacenza tra le città meno care
  9. Cos'è l'amianto e perchè è pericoloso.
  10. Cosa significa PM10
  11. Porta San Lazzaro, inaugurato il nuovo centro commerciale.
  12. Acqua purissima dalle viscere della città
  13. Teleriscaldamento a Piacenza.
  14. "Dietro la Besurica spunta un quartiere"
  15. Trecento milioni per la navigabilità del Po
  16. Scattano i controlli sulle caldaie.
  17. Fotovoltaico, Piacenza leader
  18. Intesa per il teleriscaldamento a Piacenza.
  19. Un parcheggio nella caserma Pontieri
  20. Addio semafori, la città si fa "rotonda"
  21. INQUINAMENTO A PIACENZA. LA RADIOGRAFIA.
  22. Parla la proprietà : "Sull' ex-Acna non ci sono speculazioni".
  23. Nuovo ponte sul Trebbia, ecco come sarà
  24. Un grande parco nell'area dell'ex-Pertite
  25. "Traffico - Rotatorie, si stringono i tempi"
  26. Oggi primo giovedì senza limitazioni al traffico: un addio senza rimpianti
  27. Più rifiuti inceneriti
  28. Il porto turistico salpa nel 2006
  29. Conca di Isola Serafini, altri 18 milioni
  30. Ponte galleggiante pronto il 17 ottobre
  31. «Più di 31mila sui bus navetta».
  32. Nasce la prima mappa dell'ambiente cittadino
  33. “Acqua Piacenza”, frizzante e gratuita
  34. Città assediata da 150mila auto
  35. Auto più bicicletta con il biglietto della sosta.

esecuzione in 0,125 sec.