Buona Mmusica BWA Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica Buona Mmusica
Filiberto Putzu :. Home :.  ECONOMIA Piacenza  :.  Authority Alimentare  :. Calabrese “sentinella europea” dei cibi
sottocategorie di ECONOMIA Piacenza
 :. Patto per Piacenza
 :. Marketing territoriale
 :. Fondazione
 :. Camera Commercio
 :. PcExpo
 :. Industria
 :. Meccanotronica
 :. Tecnopolo
 :. Estero
 :. Polo Logistico
 :. Agricoltura
 :. Authority Alimentare
 :. Artigianato
 :. Commercio
 :. Centro storico
 :. TESA-NewCo-ENIA-IREN
 :. Tempi spa - SETA
 :. Pendolarismo
 :. Polo militare
 :. Cooperazione
 :. Milano Expo 2015




lunedì
26
ottobre
2020
Sant'Evaristo, papa



Calabrese “sentinella europea” dei cibi

Il docente della Cattolica unico italiano dell'Agenzia per la sicurezza alimentare

LIBERTA' del 17/07/2002 :

Tra le “sentinelle europeee” della sicurezza alimentare c'è anche un insegnante della nostra Università Cattolica.
Siciliano di nascita, ma ormai quasi “piacentino” d'adozione, Giorgio Calabrese, 51 anni, medico e docente di scienze della nutrizione presso la sede di San Lazzaro, ma anche all'Università di Boston, è entrato da ieri nel Consiglio di amministrazione dell'Agenzia europea per la sicurezza alimentare.
Calabrese, esperto internazionale di nutrizione, è presente anche a gruppi di studio e a commissioni ministeriali in materia di sicurezza dei cibi.

«La nomina del consiglio di amministrazione dell'Authority - ha tenuto a sottolineare il commissario europeo per la sanità David Byrne - rappresenta un nuovo passo decisivo per rendere operativa entro la fine dell'anno l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare, la cui sede provvisoria è stata fissata dai leader dell'Unione europea a Bruxelles».

Ma in corsa per l'assegnazione definitiva ci sono anche Parma e la finlandese Helsinki.
Il commissario Byrne auspicherebbe: Prevedere l'Authority a Bruxelles per un periodo minimo di due-tre anni».
I 15 membri si riuniranno per la prima volta a metà settembre per mettere a punto il loro regolamento interno e accordarsi sull'elezione del direttore esecutivo.
Il vertice dell'Authority è rappresentativo di quasi tutti i paesi Ue e sotto il profilo professionale sono presenti agricoltori, agronomi, ricercatori, economisti, giuristi, medici, farmacisti e veterinari. Il mandato di ogni membro è di quattro anni ed è rinnovabile una volta.

«Sono molto contento - commentava ieri il professor Calabrese - tanto più in considerazione del fatto che si tratta di authority storica, che in precedenza non esisteva, o meglio, esisteva negli Usa ma non in Europa».

Il suo nome è stato indicato direttamente dal ministro Alemanno?
«Sì, è questo aumenta la mia soddisfazione. All'inizio eravamo in corsa in trentuno per rappresentare l'Italia in questo organismo, poi la Commissione europea ha ristretto il novero a due nomi ed infine il ministro ha indicato me».

Quali saranno i compiti della Commissione?
«Il nostro compito sarà di gestire tutto quello che concerne la sicurezza alimentare ed i problemi ad essa legati».

Chi fa parte del team?
Ci sono scienziati e medici, ma anche rappresentanti dei consumatori e dei produttori europei».

Avete già un'agenda dei lavori?
«Ci riuniremo per la prima volta il 18 settembre per eleggere presidente e vicepresidente, che possono essere uno chiunque tra noi».

Mai come oggi si avverte la necessità di avere delle “sentinelle” sugli alimenti?
«E' vero, devo dire che i controlli erano già svolti in modo egregio in tutti i Paesi dell'Unione europea, ma mancava un organismo uniforme di coordinamento di questi controlli».

Quali sono le principali emergenze?
«L'ultima che è emersa riguarda i suini con ormoni femminili scoperti in Olanda e distribuiti in buona parte dell'Europa, ma non dimenticherei il problema della Bse e quello dei polli alla diossina».

Una nomina che inorgoglisce non solo lei, ma anche la Cattolica di Piacenza?
«E' vero. E infatti io voglio dividere idealmente questa soddisfazione con i docenti della Cattolica ed in particolare con quelli della Facoltà di Agraria».

Giorgio Lambri, Libertà del 17 luglio 2002


pubblicazione: 17/07/2002
aggiornamento: 18/08/2005

Il prof. Giorgio Calabrese e signora (foto Libertà) 6913
Il prof. Giorgio Calabrese e signora (foto Libertà)

Categoria
 :.  ECONOMIA Piacenza
 :..  Authority Alimentare



visite totali: 6.554
visite oggi: 1
visite ieri: 0
media visite giorno: 0,98
[c]




 
Schede più visitate in Authority Alimentare

  1. Calabrese “sentinella europea” dei cibi
  2. "Ora siamo più vicini all'Europa"
  3. Il direttore dell'Agenzia alimentare alla scoperta della città.
  4. Reggi al settimo cielo.
  5. L'Authority viene alla scoperta di Piacenza
  6. Authority, in campo il Patto per Piacenza
  7. Authority nazionale

esecuzione in 0,093 sec.